Sanderra: “Un vero capolavoro”

SANDERRA (Aversa Normanna – Latina 2-4) – La prova più bella, il vero capolavoro di questa squadra. Abbiamo pressato alto dall’inizio alla fine, senza concedere mai nulla all’Aversa a parte quando, nel finale e con il risultato ormai al sicuro, siamo calati di concentrazione. Questo non toglie che quella fornita sia stata una prestazione perfetta, 

Leggi tutto

SANDERRA (Aversa Normanna – Latina 2-4) – La prova più bella, il vero capolavoro di questa squadra. Abbiamo pressato alto dall’inizio alla fine, senza concedere mai nulla all’Aversa a parte quando, nel finale e con il risultato ormai al sicuro, siamo calati di concentrazione. Questo non toglie che quella fornita sia stata una prestazione perfetta, da 8 in pagella per tutti coloro che sono scesi in campo: i ragazzi sono stati superlativi. Ad un certo punto non ci credevo neanche io: siamo stati padroni del campo dominando una signora squadra, scesa in campo al gran completo. Questo risultato ci permette di andare in vacanza con sei punti di vantaggio in classifica, un buon vantaggio, ma la strada da percorrere è ancora lunghissima. Nel girone di ritorno inizierà un altro campionato, che noi affronteremo con un margine importante, ma questo non significa che abbiamo già vinto: non voglio assolutamente sentir parlare di I Divisione. Conosco bene questo girone, i conti si possono fare soltanto alla fine. La gara vinta contro l’Aversa ha dimostrato come questo Latina non dipenda da un solo giocatore, ma si basa su un gruppo eccezionale e su un collettivo fantastico. Sono contento per i tifosi che ci hanno seguito in questa trasferta e per i dirigenti: sarà un bel Natale per tutti noi.

POLANI (Aversa Normanna – Latina 2-4) – Abbiamo imposto il nostro gioco dall’inizio alla fine e siamo stati premiati con una vittoria meritata e importante. Quelli conquistati sono tre punti pesantissimi e frutto del grande lavoro che svolgiamo durante la settimana. Abbiamo risposto anche a quelli che ci consideravano dipendenti solo da alcuni giocatori: nonostante qualche assenza siamo stati eccezionali e chi è andato in campo ha risposto alla grande.

MANCINI (Almas Roma – Borgo Podgora 3-1) – Tutto sommato abbiamo fatto anche una buona gara. Purtroppo, però, abbiamo commesso errori individuali , pagati a caro prezzo. Senza dubbio aver preso il primo gol dopo un quarto d’ora e il secondo a due minuti dalla fine del primo tempo ci ha un pò tagliato le gambe. Nella ripresa siamo scesi in campo con un altro piglio, abbiamo assunto il controllo del gioco e creato diverse azioni da gol che però non siamo riusciti a concretizzare. Comunque non cambia nulla: il nostro campionato va avanti anche perchè penso che fino alla fine ci sarà questo andamento altalenante in vetta. L’auspicio è di recuperare al più presto tutti quei giocatori che per squalifica e per infortunio non sono potuti scendere in campo

IALONGO (Nuova Itri-San Pietro e Paolo 4-0) – Hanno fatto tutti una grandissima prestazione, dal primo all’ultimo, compresi quelli che soffrono in silenzio in panchina perchè, per quanto mi riguarda, sono tutti titolari, nessuno è panchinaro per definizione. In due partite abbiamo fatto sette gol incassandone soltanto due, per questo ci stiamo letteralmente mangiando le mani per tutte le occasioni sciupate in precedenza. Il risultato di oggi (ieri, ndr), ottenuto contro una squadra che in tutto il campionato aveva preso solo nove gol, testimonia la bontà della rosa, per cui sarebbe ora che i giocatori si convincano della loro forza e giochino di conseguenza. Un grosso applauso va a Mallozzi, arrivato a quota nove gol in campionato».

CAMPAGNA (Sermoneta-Airone Ardea 2-1) – Non abbiamo ancora fatto niente. L’importante era fare il nostro dovere anche perchè, al di là dei bei risultati e delle belle prestazioni, siamo una squadra che ha ampi margini di miglioramento soprattutto dal punto di vista mentale. Sotto questo aspetto stiamo lavorando e continueremo a farlo anche in futuro. Sicuramente passeremo delle belle festività. Durante la sosta però dobbiamo continuare a lavorare perchè sarà fondamentale farsi trovare pronti alla ripresa

SELLAN (Sabaudia-Borgo Grappa) – Dopo l’espulsione, ingiusta a dire il vero, del giocatore del Sabaudia l’arbitro ha cominciato a fischiarci tutto contro, rimettendo le cose in pari con l’espulsione di Chinaglia a dir poco severa.

Lascia un commento