Vallemarina, sotto l’Albero c’è il primo posto!

Alla fine è arrivato il sorpasso. Il Vallemarina, proprio nell’ultimo incontro del 2010, si fa il regalo più bello, trovando sotto l’albero di Natale una vittoria per 3-2 in casa dell’Atletico Littoria che vale il primo posto ai danni del Bella Farnia, fermato a sorpresa sul pari dall’Aurora Vodice. La cura Bracciale fa il suo 

Leggi tutto

Alla fine è arrivato il sorpasso. Il Vallemarina, proprio nell’ultimo incontro del 2010, si fa il regalo più bello, trovando sotto l’albero di Natale una vittoria per 3-2 in casa dell’Atletico Littoria che vale il primo posto ai danni del Bella Farnia, fermato a sorpresa sul pari dall’Aurora Vodice. La cura Bracciale fa il suo effetto, producendo il quarto successo su altrettanti incontri, compreso quello ottenuto proprio nello scontro diretto.

NON UNA PASSEGGIATA – Eppure alla ex «Fulgorcavi» non è stata proprio una passeggiata di salute. Dopo una buona partenza degli ospiti, con sortite offensive di Sorentino, Minetti e una punizione di Oliva neutralizzata da Ferrari, i rossoblu arrivano al vantaggio alla mezzora con Sorrentino, bravo ad incunearsi in mezzo all’area, intercettare uno spiovente dalla destra e mettere in fondo al sacco il momentaneo vantaggio. A complicare le cose, però, ci pensa un black out degli ospiti che, proprio nel finale, consente all’Atletico di tornare prepotentemente in partita a ridosso della fine del primo tempo.

UNO-DUE MICIDIALE – Al 40’ Macciacchera fa tutto bene: prende palla sulla destra, supera un uomo e, indisturbato, siaccentra fintando il tiro salvo poi allargare per l’accorrente Luigi Federico che, dal limite, trova un gran piatto destro che si insacca con l’aiuto del palo. La doccia fredda per il Vallemarina arriva poco dopo. Lancio lungo dalle retrovie per Fabio Federico che, grazie anche ad un rimbalzo falso della sfera, mette a terra la sfera e poi batte Giannetti dalla sinistra. Il tempo di riordinare le idee e il Vallemarina trova l’insperato pareggio proprio nell’ultimo sussulto di un primo tempo scoppiettante. Sorrentino va via sulla sinistra e viene atterrato a pochi passi dalla linea di fondo. Sulla mattonella si presenta lo specialista Oliva. Un corner corto che il fantasista monticelliano trasforma in oro grazie ad una parabola imprendibile.

IL GOL PARTITA – Nella ripresa arriva il gol partita. E’ il quarto d’ora quando Di Vito riceve palla, si accentra, e poi fredda Ferrari per il gol del definitivo 3-2 che vale la vetta della classifica.

ATLETICO LITTORIA – REAL VALLEMARINA 2-3
Littoria: Ferrari, Fratocchi (1’st Martini), Federico L., Ronconi, Gatto, Troiano, Hirb (cap.), Macciacchera, Federico F. (16’st De Rosa – 33’st Cinelli), Lo Verso, Baldin. A disp.: Leopardi, Cristofoli. All.: Ciavardini Wladimiro.
Real Vallemarina: Giannetti, Baino (16’st Pecchia B.), Vuolo, Pecchia A., Rizzi, Renzi, Minetti, Sorrentino, Di Giorgio (35’st Di Vezza), Oliva , Di Vito. A disp.: Centola, Altobelli C., Talocco, Trani, Carnevale. All.: Bracciale Giovanni.
Marcatori: 30’pt Sorrentino, 40’pt Federico L., 44’pt Federico F., 47’pt Oliva, 15’st Di Vito
Arbitro: Signor Di Camillo della sezione AIA di Frosinone.
Note: Ammoniti: Federico L., Macciacchera, Federico F., Baldin, Cinelli, Minetti, Sorrentino

Gianpiero Terenzi

Lascia un commento