Giro di punte nel mercato “dicembrino”

Dopo i botti iniziali con il ritorno di Colardo a Bainsizza oppure del duo Barbierato-Policriti a Montello (già annunciati nelle passate settimane) il mercato continua a far parlare di sè. Sono tutti in movimento e pronti a fissare il grande colpo.  Sono sempre le punte a far ruotare il mercato e sempre attorno a loro 

Leggi tutto

Dopo i botti iniziali con il ritorno di Colardo a Bainsizza oppure del duo Barbierato-Policriti a Montello (già annunciati nelle passate settimane) il mercato continua a far parlare di sè. Sono tutti in movimento e pronti a fissare il grande colpo.  Sono sempre le punte a far ruotare il mercato e sempre attorno a loro si muovono le squadre più importanti della Prima categoria.

COLPO DEL SERMONETA – Se Santoni ha già conquistato San Michele e fatto dimenticare Delle Donne, con Trabacchin già in campo domenica scorsa con la Samagor c’è anche il Sermoneta che ha deciso di sferrare il suo ultimo colpo. Si tratta dell’ex Pro Calcio Fondi Enzo Vecchio prelevato in settimana dal Sonnino e pronto a mettersi a disposizione del suo nuovo tecnico Marco Campagna. Proprio l’allenatore gialloblù l’aveva detto che questa squadra aveva bisogno magari solo della ciliegina e la ciliegina è arrivata. Tra Santoni, Trabacchin e Vecchio spunta anche l’ex Roccagorga e San Michele Palluzzi che ha firmato prorpio in questi giorni per l’Hermada rilanciando ancora una volta le ambizioni della formazione borghigiana. Se il Sonnino ha perso Vecchio però tra i pali c’è un giocatore di grande esperienza come Belviso che solo un anno fa vestiva la maglia del vittorioso Fondi di serie D. In Seconda categoria invece cambio di panchina a Cori: via Contini e dentro Giacomo Mercuri.

Lascia un commento