Vince solo la Vigor Cisterna

Al Bartolani viene servito il bis. Nella seconda uscita stagionale sul terreno di gioco amico, la Vigor Cisterna asfalta letteralmente il fanalino di coda Roma VIII. Finisce 6-0 per la squadra di mister Promutico che rilancia la sfida alle zone alte della classifica. Quinto posto ottenuto e -6 punti dal secondo posto del Sora. Ancora 

Leggi tutto

Al Bartolani viene servito il bis. Nella seconda uscita stagionale sul terreno di gioco amico, la Vigor Cisterna asfalta letteralmente il fanalino di coda Roma VIII. Finisce 6-0 per la squadra di mister Promutico che rilancia la sfida alle zone alte della classifica. Quinto posto ottenuto e -6 punti dal secondo posto del Sora. Ancora intatte, dunque, le credenziali dei biancoazzurri per la corsa che porta dritti nel campionato di serie D. Non un banco di prova attendibile, comunque, la squadra di Torbellamonaca, vittima sacrificale del girone con un solo punto all’attivo e ben 45 gol presi in 15 partite disputate. Un test comunque buono per il morale e per oliare qualche ingranaggio in fase offensiva dove Garat e Venerelli si sono distinti con una doppietta a testa. Al 10’ subito Vigor: Chiaraviglio fa ripartire in contropiede la Vigor dopo aver recuperato palla su Bruno, passa a Frasca, che lancia Venerelli, tiro al volo e ottima parata di capo stagno. Poco dopo il gol: cross di Iomazzo, Garat stoppa la palla e con freddezza supera Capostagno, per il gol dell’1-0. Subito dopo Fiorillo si libera sulla fascia di tre avversari e appoggia su Frasca, il capitano entra in area e fa partire un bolide che si stampa sul palo. E’ il preludio al raddoppio. Frasca ruba palla al limite dell’area e serve Garat che si ritrova a tu per tu con il portiere avversario, colpo sotto la palla e l’argentino raddoppia. La ripresa si apre con un lancio millimetrico di Frasca per Fiorillo, che guadagna il fondo, pennellando un cross sulla testa di Venerelli che deve solo spingere la palla in rete di testa e porta la Vigor sul 3-0. Venerelli si scatena con un’azione individuale, guadagna metri superando 2 avversari solo davanti alla porta di piatto destro sigla la sua doppietta e porta il risultato sul 4-0. Al 38’ gloria anche per Frasca che pennella un calcio di punizione da applausi che si insacca sotto il «sette» e strappa gli applausi del Bartolani. Ma non è finita qui, visto che, prima del triplice fischio, Fiorillo decide di dare spettacolo seminando quattro avversari per poi depositare con un poderoso diagonale alle spalle dell’impotente Capostagno.

TERRACINA ANCORA KO – Il Terracina incappa in una nuova sconfitta in trasferta, dove non ha mai vinto. I tigrotti erano addirittura passati in vantaggio al 9’: suggerimento di Sansò per Rosi che insacca. Pareggio immediato del Morolo al 15’ con una punizione di Verrecchia per Martino che di testa segna l’1-1. Nella ripresa, dopo soli 2 minuti, il Morolo passa in vantaggio ancora con Martino, che sfrutta un suggerimento di Burgueno e la disattenzione difensiva del Terracina. Tre minuti dopo Maferri apre per Martino, che firma così la sua tripletta personale e porta i suoi sul 3-1. Al 7’ il Terracina accorcia con Reppucci. Nel finale traversa clamorosa di Di Franco su corner battuto da Serapiglia.

IL FORMIA SCONFITTO A SORA – Un discreto Formia si arrende al «Tomei» contro il Sora nel derby della quindicesima giornata del campionato di Eccellenza, girone B. La formazione di Piero Tersigni gioca un’ottima partita ma cede 2-1 contro l’undici di Pasquale Luiso che nella ripresa, in soli 120’’, ribalta l’iniziale vantaggio degli ospiti. Per il Formia si tratta nona sconfitta stagionale in quindici partite mentre i bianconeri, con questo successo, accorciando a 2 le lunghezze di svantaggio nei confronti della capolista Frascati fermata sul 2-2 dall’Anitrella. Un derby intenso quello tra pontini e ciociari. Il Sora, forse, sottovaluta il carattere di capitan De Santis e compagni che al 9’ passano in vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo e Ferrara, il più lesto di tutti, trafigge De Robertis per il vantaggio ospite. Un vantaggio che viene legittimato, nei minuti successivi, da un’ottima prestazione dei giocatori tirrenici a dispetto dei tanti problemi societari di questi giorni. Il Formia riesce così a chiudere in vantaggio la prima frazione di gioco e anche nei primi minuti della ripresa, la situazione sembra rimanere saldamente in mano alla squadra biancoazzurra. Gli ospiti approfittano poi di uno svarione difensivo del Sora e al quarto d’ora rischiano di passare sul 2-0 ma l’occasione, sull’asse De Santis-Ferrara, non viene concretizzata a dovere. E’ di fatto questa l’ultima azione dei tirrenici che al 21’ incassano il gol del pari che porta la firma dell’ex, Simeoli, bravo a raccogliere l’assist dalla destra di De Ciantis. La difesa biancoazzurra va in totale confusione e solamente 120’’ più tardi, su un azione fotocopia, Simeoli batte nuovamente Centola per la rete del definitivo 2-1. Con il sorpasso si scaldano gli animi in campo e a farne le spese è prima Fiorini, espulso dalla panchina, e successivamente Foti che lascia il Formia in 10 per un brutto fallo a centrocampo. In inferiorità numerica il Sora riesce a gestire il possesso di palla non lasciando mai spazio alle ripartenze del Formia che rimane nei bassi fondi della classifica con soli 14 punti all’attivo. Una situazione di classifica grave che i formiani dovranno migliorare con il passare delle settimane per non essere risucchiati nel campionato di Promozione.

Terenzi, Stefanelli e Iannotta

VIGOR CISTERNA – ROMA VIII: 6 – 0
Vigor Cisterna: Leone , Chiarucci, Iomazzo, Frasca, Arduini, Magni, Marseglia (27’ st Macioce), Chiaraviglio (35’ st Sagramola), Venerelli, Garat (21’ st Ciolli), Fiorillo. A disp.: Marino, Onorato, Guariglia, Frattarelli. All.: Promutico.
Roma VIII: Capostagno, Ricci, Cicala, Aratari, Marronaro, Bruno, Prioteasa (18’ st Zito), Orlando, Scialdone, Sgrulloni, Saudani. A disp.: Vecchi. All.: Pagliarini.
Marcatori: 14’ e 35’ Garat, 12’st e 24’st Venerelli, 38’st Frasca, 41’st Fiorillo
Arbitro: Scacco di Roma 2 – Note: Ammonito Marronaro

SORA – FORMIA 2-1
Sora: De Robertis, Scuoch, Cancelli, Sardellitti, Lisi, De Ciantis, Pagnani (1’st Dei), Ferreira, Volante, Simeoli, Ascione (31’st Basilico). A disp.: Palladinelli, Bellucci, Carosi, Tornatore, Fiorini. All.: Luiso.
Formia: Centola, Scipione, De Vita, Volpe (32’st Iovino), Crisai, De Santo, Di Paola (35’st Valerio), De Santis, Ferrara, Foti, Valente (35’st Di Roberto). A disp.: Cozzolino, Finizio, Danese, Del Giudice. All.: Tersigni.
Arbitro: Ricci di Tivoli.
Marcatori: 9’ Ferrara (F), 21’st e 23’st Simeoli (S).
Note: Ammoniti Di Paola, Scipione, De Santis, Valente, De Santo e Ferrara (F). Al 24’st espulso Fiorini dalla panchina e al 26’st Foti per gioco falloso.

MOROLO – TERRACINA 3-2
Morolo: Catracchia, Lombardi, Buonanno, Capuano (44’st Fasani), De Angelis, Patrizi, Persichini, Maferri, Martino (34’st Pirri), Burgueno, Verrecchia (26’st Corsetti). A disp.: De Vellis, Cirelli, Casco, Simoncelli. All.: Gaeta
Terracina: Fusco, La Cava, Angona (13’st Serapiglia), D’Amico, Di Franco, Balestrieri, Marzan, Sansò (13’st Macchiusi), Reppucci, Rosi, Medoro. A disp.: Cuomo, Cicco, Trillò, Borelli, Grandullo. All.: Pernarella
Arbitro: Fontemurato di Roma Due, Assistenti Campagna e Pantanella di Cassino
Marcatori: 9’pt Rosi (T), 15’pt, 2’st, 5’st Martino (M), 7’st Reppucci (T)
Note: Ammoniti: Reppucci, Patrizi, Capuano, De Angelis, Catracchia, Corsetti.

Lascia un commento