Vallemarina in extremis, campionato riaperto

Ecco il Vallemarina. La super sfida giocata sul neutro di Lenola arride ai monticellani, che battono in extremis il Bella Farnia e si riportano a -1 dalla vetta. Il match, come prevedibile, è stato tirato ed emozionante. Un andirivieni di emozioni ed occasioni risolto solo in pieno recupero, quando una zuccata del neo entrato Carnevale 

Leggi tutto

Ecco il Vallemarina. La super sfida giocata sul neutro di Lenola arride ai monticellani, che battono in extremis il Bella Farnia e si riportano a -1 dalla vetta. Il match, come prevedibile, è stato tirato ed emozionante. Un andirivieni di emozioni ed occasioni risolto solo in pieno recupero, quando una zuccata del neo entrato Carnevale fissava il risultato sul 2-1 e fermava, di fatto, il tentativo di fuga del Bella Farnia. Il team di Iannarilli rimane comunque in vetta solitaria, ma, ora deve guardarsi dal ritorno di un Vallemarina per nulla scosso dalle vicende accadute in settimana che hanno visto l’avvicendamento in panchina tra Ubaldo Stefanini (esonerato) e Giovanni Bracciale, tecnico che esordisce con una vittoria – e che vittoria – alle redini dei rossoblu.

AVVIO DI MARCA OSPITE – Pronti, via, e la capolista Bella Farnia sembra scendere in campo con il piglio giusto. I biancoverdi fanno circolare palla e vanno vicino al gol già al 18’, quando Paolo Rossi, lanciato a rete da Mancini, viene anticipato dalla provvidenziale uscita di Centola. La risposta dei padroni di casa arriva 2’ più tardi. Sorrentino riceve palla al limite dell’area di rigore e spara a rete impegnando Zanutto. Il botta e risposta si alimenta al 34’ e, stavolta, l’occasione è di quelle clamorose. Conti spara dalla distanza, Centola para ma si lascia sfuggire il pallone. Cracium irrompe anticipando tutti, ma, da pochi passi dalla linea, calcia incredibilmente alto sopra la traversa. Prima del riposo si rivede il Vallemarina, impattando il computo delle occasioni: lancio di Pecchia per Minetti che prova la percussione in area, perde il tempo per la conclusione riuscendo comunque a servire Di Giorgio che calcia a botta sicura con la palla che sibila di qualche centimetro alla destra del palo.

TUTTO NEL FINALE – La ripresa inizia con il Vallemarina che commette qualche errore di troppo in fase di disimpegno, ma il Bella Farnia non riesce ad approfittarne. Al 22’ arriva comunque il gol del vantaggio ospite. Cracium calcia da lontano, Colantuono svirgola la ribattuta e il pallone impennandosi verso la porta rossoblu. Sembrerebbe tutto facile per Centola che però in presa si fa scivolare via la palla con la sfera che rotola lentamente ma inesorabilmente in fondo al sacco. Il Real, nonostante il colpo, si riversa in attacco alla ricerca del pareggio, ottenendolo appena due giri di lancette più tardi. Di Vito lavora bene un pallone sulla sinistra poi serve Sorrentino che dall’interno dell’area e da posizione defilata incrocia alla perfezione battendo l’estremo difensore ospite Cifra, da pochi minuti subentrato all’infortunato Zanutto.

GIOIA VALLEMARINA – I rossoblu, sulle ali dell’entusiasmo, continuano a premere e i loro sforzi sono premiati in pieno recupero quando Di Vito, ancora lui, trascina i suoi seminando il panico in mezzo all’area di rigore. Prima supera tre avversari, va sul fondo e poi scarica all’indietro per Vuolo che dalla sinistra scodella un’invitante pallone sul secondo palo dove Carnevale sovrasta il diretto marcatore e di testa infila la palla nel sette dove Cifra non può arrivare. Esplode la “torcida” del Vallemarina, mentre il Bella Farnia va incontro alla prima sconfitta, tra campionato e Coppa Lazio, di questa stagione.

Gianpiero Terenzi

IL TABELLINO

REAL VALLEMARINA – BELLA FARNIA 2-1
Real Vallemarina:
Centola, Colantuono, Vuolo, Renzi, Serafini, Minetti (40’st Carnevale), Sorrentino, Pecchia A., Di Giorgio (44’st Macchiusi St.), Oliva, Di Vito. A disp.: Giannetti, Altobelli C., Baino, Talocco, Trani. All.: Bracciale
Bella Farnia: Zanutto (20’st Cifra), Attivani, Forzan (32’pt Sciuto), Conti, Bovolenta, Caccavale, Saud, Mancini, Rossi P. (16’st Passini), Cracium, Tabanelli. A disp.: Valentino, Rossi M., Di Raimo, Moretto. All.: Iannarilli Marco
Arbitro: Pallone di Ciampino
Marcatori: 17’st Cracium, 24’st Sorrentino, 47’st Carnevale.
Note – Ammoniti: Di Vito e Caccavale

Lascia un commento