Montello scatenato, torna Colardo-gol

Importante vittoria per il Montello, che batte l’ Hermada con il più classico dei risultati: 2-0. Partita vibrante, emozionante, ben giocata da tutte e due le squadre. La squadra di Gianluca Campo ha mostrato ottime individualità tecniche, ma è apparsa un po’ disorientata dall’ottima impostazione tattica dell’undici di Lauretti, sopratutto nel primo tempo. L’Hermada si 

Leggi tutto

Importante vittoria per il Montello, che batte l’ Hermada con il più classico dei risultati: 2-0. Partita vibrante, emozionante, ben giocata da tutte e due le squadre. La squadra di Gianluca Campo ha mostrato ottime individualità tecniche, ma è apparsa un po’ disorientata dall’ottima impostazione tattica dell’undici di Lauretti, sopratutto nel primo tempo. L’Hermada si è dimostrata una squadra molto quadrata, ben organizzata e davvero tosta sul piano atletico. Prima parte di partita molto equilibrata. Al 20’ Di Rocco sorprende Fecchi, ma la palla si stampa sulla traversa. La svolta della partita arriva al 25’: Colafrancesco, già  ammonito, commette un altro fallo e l’arbitro non ha esitazioni estraendo il secondo cartellino giallo. Il Montello preme ed il neoacquisto Barbierato (30’pt) a due passi da D’Emilio fallisce la rete del vantaggio. Poi è Coccia al 40’ a tirare alto, quando Fecchi nulla avrebbe potuto. Nel secondo tempo, il Montello cresce in determinazione e volontà. Pacchiarotti e Colato migliorano il loro gioco, la squadra imprime un forcing continuo, che ha il suo sblocco al 15’st quando Colato serve Bovolenta che imbecca Borgia che si presenta solo davanti a D’Emilio e realizza il gol del vantaggio. Replica l’Hermada. Sacchetti cade in area e chiede il rigore, ma l’arbitro lascia proseguire. Sul capovolgimento di fronte (20’st) Colato serve Bovolenta, che si inserisce tra due difensori e fulmina D’Emilio per il definitivo 2-0. Il susseguirsi è solo uno sterile predominio tattico dell’Hermada, ben controllato dalla difesa biancoceleste. Una vittoria importante, per il Montello, che mercoledì è atteso ad una difficile trasferta sul campo della capolista Sermoneta. Una partita davvero ostica, che saggerà le reali potenzialità della squadra del presidente Marcon.

IL SONNINO NON SI RIPETE – Il Sonnino non riesce a dare continuità alle due vittorie conquistate negli ultimi centottanta minuti di campionato ed esce sconfitto, seppur a testa alta, dal campo del Cedial Lido dei Pini. La formazione di mister Panicci sale così a quota sedici punti in classifica, in attesa del match di recupero con la Virtus Lenola. E dire che dopo dieci minuti di gioco, è proprio il Sonnino a passare in vantaggio con Luccone, che, imbeccato da una perfetta verticalizzazione di Vecchio, si presenta davanti a Forzelin, lo dribbla e deposita a porta vuota. I ragazzi di mister Baroni gestiscono il pallino del gioco, ma alla mezzora subiscono il pari dei padroni di casa, a segno con Felicini, che non lascia scampo a Corso un bolide da trenta metri. Al 45’ Verdone potrebbe riportare in vantaggio i suoi, ma a tu per tu con Forzelin gli calcia addosso. Al 20’ del secondo tempo Scagnetti impegna Corso con un tiro dalla distanza. Al 76’ Ottolini firma il gol-vittoria con una stoccata vincente sotto misura. Passano nove minuti e Fiori fallisce il possibile 2-2, colpendo il palo a porta praticamente vuota.

IL RITORNO DI COLARDO – Mirko Colardo indossa nuovamente la maglia dell’Atletico Bainsizza e va subito a segno. L’ex attaccante del Borgo Flora, infatti, risolve a favore della squadra di mister Colucci la trasferta in casa dell’Atletico Nettuno con una zuccata vincente al quarto d’ora sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Alla mezzora Imperato respinge un calcio di rigore a Gianfranco Zattoni. Terza vittoria in campionato per l’Airone Ardea, che davanti al pubblico amico piega per 3-2 il Monte San Biagio. I padroni di casa sbloccano al 5’ con Ciccolini. I biancoverdi pareggiano con Paolella al 50’, ma lo stesso Ciccolini riporta avanti l’Ardea al 60’. Dieci minuti dopo Del Prete firma il momentaneo 2-2, ma a cinque minuti dalla fine Valenza trova il definitivo 3-2. Prima vittoria stagionale del Tor San Lorenzo, che superando per 3-2 la Virtus Pomezia cancella lo zero dalla casella delle vittorie. Per mister Abate, dunque, arrivano i primi tre punti anche grazie all’apporto dei nuovi acquisti Piccioni, Barzanti, Marzella e Maggio. Poker esterno del Latina Scalo che supera l’R11 Latina con un perentorio 4-0. Pronti via e Tammaro va subito vicino al vantaggio. Un minuto più tardi l’R11 risponde con una conclusione di Guadagno, che scheggia il palo esterno. Gli ospiti passano al quarto d’ora con Castello, bravo ad anticipare tutti in area piccola su invito di Di Giorgio. Cinque minuti dopo Di Giorgio si rende protagonista colpendo la traversa a portiere battuto. Nella ripresa il Latina Scalo dilaga. Al 55’ Di Giorgio raddoppia su assist di Tammaro, protagonista di una serpentina sull’out di destra. Al 70’ Zanella firma il 3-0 con un colpo di testa vincente sugli sviluppi di un calcio d’angolo. In pieno recupero De Angelis fissa il punteggio sul 4 – 0 con un tiro dai diciotto metri.

Gabriele Mancini e Simone D’Arpino

IL PROGRAMMA

ATLETICO NETTUNO – ATLETICO BAINSIZZA 0-1
Atletico Nettuno: Pasquino, Zattoni Y., Farre, Marocchetti, Di Maggio, Bardi, Tanzilli, Galuppi, Zattoni G., Ludovisi, Cianchetti, Zanchi, Jeva, Chiriaco, Nicolò, Battagliero, Guerra, Bellori All.: Vaccaro
Atletico Bainsizza: Imperato, Ambrosio, Marocchetti (20’st Milani M.), Marchegiani, Tomassi, Picano, Piva (32’st La Penna), Cappelli, Durastanti (35’st Cacciapuoti), Colardo, Ciarmatori. A disp.: Mandolini, Ghirotto, Nevigato, Pavani. All.: Colucci.
Arbitro: Taccone di Frosinone.
Marcatori: 15’pt Colardo.

MONTELLO – HERMADA 2-0
Montello:Fecchi, Vitali, Sabella (40’pt Alibardi), Lorenzin, Perica, Colato, Borgia, Pacchiarotti, Bovolenta (Fioravanti 40’st), Della Millia, Barbierato (Sarra 13’st). A disp. Pellizzòn, D’Aetti, Piccolo, Aquilani. All. Campo
Hermada: D’Emilio, Parolisi, Rossi, Sellaroli (33’st Montini), Senesi (37’st Isotton), Forzelin, Beltramino, Coccia (22’st Del Monte), Colafrancesco, Sachetti, Di Rocco. A disp. Isolani, Tinca, Paluzzi, Selvaggi,. All.: Lauretti
Arbitro: Preziosi di Frosinone
Marcatori: 15’st Borgia, 20’st Bovolenta
Note: Espulso Colafrancesco (Hermada) (al 25’pt) per doppia ammonizione.
Note – Ammoniti: Perica, Vitali, Di Rocco

CEDIAL LIDO DEI PINI – SONNINO 2-1
Cedial Lido dei Pini: Forzelin, Mercuri (43’pt Albiggi), Zenga (29’st Ottolini), Scagnetti, Loreti, Floris, Scarzella, Barbati, Bolletta, Riitano, Felicini (5’st Marzi). A disp.: Zecchinelli, Irde, Ascenti, Marzi, Leoni. All.: Panicci.
Sonnino: Corso, Reggio (39’st Verdone A.), Feudo, Milo, Incitti, Gallo, Di Girolamo, Luccone (24’st Grossi S.), Vecchio (40’pt Verdone M.), Iacovacci, Fiori. A disp.: Alla, Bernardini, Iannotta, Germani. All.: Baroni.
Arbitro: Moriconi di Roma 2.
Marcatori: 10’pt Luccone, 30’pt Felicini, 31’st Ottolini.
Note: espulsi: Gallo al 41’st per fallo di reazione; ammoniti: Loreti (CLDP), Milo, Incitti, Luccone, Di Girolamo, Iacovacci (S).

AIRONE ARDEA – MONTE SAN BIAGIO 3-2
Airone Ardea: Scagnoli, Colardo, Draisci, Di Leta, Colonnelli (41’pt Di Bernardo), Neri, Mugnaioli (9’st Valenza), Nobili, Ciccolini, Magistri, Mangili. A disp.: Brachetti, Tonelli, Trinchero. All.: Del Grosso.
Monte San Biagio: Belviso, Conti, Arquati, La Rocca, Raimondi, Di Crescenzo, Gisfredo (42’st De Santis), Triolo (14’st Ledhili), Paolella, Bartolomeo, Del Prete. A disp.: Persichino, Tarquinio, Leggi, Di Perna, Cataldi. All.: Bartolomeo (squalificato, in panchina Rizzo).
Arbitro: Algeri di Latina.
Marcatori: 5’pt Ciccolini, 5’st Paolella, 15’st Ciccolini, 25’st Del Prete, 40’st Valenza.
Note: espulso: Bartolomeo al 40’st.

TOR SAN LORENZO – VIRTUS POMEZIA 3-2
Tor San Lorenzo: Bergami, Cinquatti (3’st Fabrizio), Piccioni, Menegat, Sorani, Ciani, Barzanti (22’st Palumbo), Mancini (16’st Noro), Maldone, Marzella, Maggi. A disp.: Di Renzo, Lisena, Ciurluini, Cellitti. All.: Abate.
Virtus Pomezia: Parente, Chianese, Caprioli (31’st Pasquali), Marucci, Frisicaro, Gugliotta, Viglietti (1’st Giovannelli), Fieni, Rinelli, Corrado (16’st De Simoni), Francioni. A disp.: Cioè, Lupi, Truini, Colaceci, Pasquali. All.: Bianchini.
Arbitro: Yoshikawa di Roma 1.
Marcatori: 1’pt Maggi, 22’pt Gugliotta, 30’pt Sorani, 33’pt Frisicaro, 8’st Maldone.
Note: espulsi: Sorani al 45’st per doppia ammonizione.

R11 LATINA – LATINA SCALO 0-4
R11 Latina: Vita, Nale, De Lucia, Miccinatti, Guadagno, Castelli, Ciaurelli, Tomei (30’st Sannino), Pacifici (15’st Ghirotto), Stasino (1’st Mazzanti). A disp.: Semenzin, De Martino, Morelli, Sannino, Ghirotto, Valenza. All.: Pinti.
Latina Scalo: Petrucci, De Felice, Marcelli E., Pupulin, Zanella, Maggi (20’st Paoletti), De Angelis, Marcelli V. (5’st Fiaschetti), Di Giorgio, Tammaro, Castello (35’st Banin O.). A disp.: Pastro, Melato, Civitani, Campoli. All.: Galassi.
Arbitro: Treglia di Formia.
Marcatori: 15’pt Castello, 10’st Di Giorgio, 25’st Zanella, 46’st De Angelis.
Note: espulsi: Miccinatti al 35’pt per doppia ammonizione.

Lascia un commento