Campagna: “Tutto ancora molto relativo”

L’eliminazione di Coppa brucia ancora ma il Sermoneta è obbligato a guardare avanti perchè le prossime giornate di campionato daranno sfide davvero importanti. Domenica c’è il San Michele e mercoledì il Montello. Proprio pensando a queste due sfide Marco Campagna non vuole guardare la classifica: «Penso sia tutto relativo – ha tenuto a precisare il tecnico 

Leggi tutto

L’eliminazione di Coppa brucia ancora ma il Sermoneta è obbligato a guardare avanti perchè le prossime giornate di campionato daranno sfide davvero importanti. Domenica c’è il San Michele e mercoledì il Montello. Proprio pensando a queste due sfide Marco Campagna non vuole guardare la classifica: «Penso sia tutto relativo – ha tenuto a precisare il tecnico gialloblù – ogni domenica può cambiare tutto. Stiamo lavorando bene e la classifica ci dà soddisfazioni. Il gruppo è sano, nessuno fa il muso quando è fuori e chi gioca tiene sempre alta la qualità dell’undici titolare. Abbiamo fame e quelle sono cose che alla fine possono fare la differenza. Come ogni anno il campionato è molto duro e sono molte le squadre importanti. è ancora lunga ma noi ci siamo e vogliamo rimanerci, con umiltà e senza presunzione.Oltre le prime dentro ci metto anche l’Hermada e il Montello perchè per loro parlano i risultati che stanno facendo».

NESSUNA FORTUNA – Se c’è qualcuno ha storto il naso su qualche risultato ottenuto dal Sermoneta nei minuti finali Campagna risponde a gran voce: «Non penso siano un caso i risultati ottenuti nei minuti finali. Non si tratta solo di fortuna, bisogna crederci fino alla fine ed esser bravi nello sfruttare l’occasione giusta. Fortuna o sfortuna non esistono secondo me, c’è chi è bravo a cercarsele nel bene o nel male. Se ci metti tutto per cercarlo l’episodio magari arriva. Spesso ci si attacca alla fortuna quando va bene e alla sfortuna quando va male. Secondo me però si fa solo per nascondere dei problemi». Proprio con questa voglia Campagna cercherà di scendere in campo domenica contro il San Michele: «Ci serve tutto – prosegue il mister – attenzione, fortuna e tante altre cose. In giro si parla di classifica ma se poi perdiamo torna tutto come prima. Queste tre partite ci toglieranno energie fisiche e mentali. Sono tutte sfide molto dure ma se già facciamo punti nelle prossime due posso dire, sempre restando con i piedi per terra, che abbiamo fatto un passo in avanti. Il campionato però si vince soprattutto con quelle di bassa classifica». Con la riapertura delle liste tutte le rivali del Sermoneta cercheranno di puntellare la loro rosa per tentare di agguantare la vetta. Campagna però non cerca granchè dal mercato: «Penso che in questo gruppo c’è molto poco da aggiungere – conclude l’allenatore – in linea di massima stiamo apposto così. Certo un realo del presidente è sempre ben accetto – sorride Campagna – qui si può solo incrementare ma non migliorare perchè sarebbe difficile. Una squadra che ha bisogno di poco. Non dò via nessuno,  lascio libero solo chi non si trova bene».

Stefano Scala

Lascia un commento