Formia, Palladino ad un passo

Ore decisive in casa Formia per la questione legata al tecnico che dovrà traghettare la squadra fino al termine della stagione. Il Formia vive attualmente una situazione estremamente delicata e nelle ultime ore si stanno succedendo diverse voci ma per il momento Piero Tersigni rimane al timone della squadra. L’allenatore ciociaro ha diretto anche l’allenamento 

Leggi tutto

Ore decisive in casa Formia per la questione legata al tecnico che dovrà traghettare la squadra fino al termine della stagione. Il Formia vive attualmente una situazione estremamente delicata e nelle ultime ore si stanno succedendo diverse voci ma per il momento Piero Tersigni rimane al timone della squadra. L’allenatore ciociaro ha diretto anche l’allenamento di ieri pomeriggio ma in poche ore il quadro potrebbe cambiare radicalmente. C’è infatti l’ombra di Davide Palladino, ex tecnico proprio del Formia, Gaeta e Fondi, che la società capitanata da Aldo Zangrillo ha individuato come successore di Tersigni.

L’INCONTRO LUNEDì – Le due parti, quindi Zangrillo e Palladino, si sono incontrate lunedì sera e hanno parlato di questa possibilità ma da parte del tecnico non sembra esserci la piena convinzione di prendere in mano il club che al momento naviga nei bassi fondi del campionato di Eccellenza. Vecchie remore, l’illusione di questa estate, fatto sta che Palladino avrebbe declinato l’offerta del presidente per motivi strettamente personali ma il patron formiano non molla. Aldo Zangrillo, quindi, vuole Palladino alla guida tecnica ma per il momento la situazione è congelata e lo sarà almeno fino a questa sera. «Ci siamo incontrati con Davide – ha affermato il massimo dirigente tirrenico, Zangrillo – Abbiamo fatto una chiacchierata ma si devono ancora vedere un pò di cose. Per il momento comunque Tersigni rimane il nostro tecnico».
La sensazione è che questa situazione si possa risolvere in favore del patron e che alla fine Davide Palladino diventi il neo tecnico del Formia. I contatti telefonici tra i due sono continuati ieri sera e molto probabilmente continueranno nella giornata odierna dopodichè verrà presa una decisione definitiva. La squadra, in totale confusione anche dopo l’addio del diesse Antonio Miele, deve comunque preparare la sfida di domenica molto importante contro il Larina. Una gara fondamentale per le sorti di questa stagione che per il momento vede il Formia al quart’ultimo posto in classifica e reduce da ben tre sconfitte consecutive. Un cammino davvero difficile che, forse, soltanto con una vera e proprio rivoluzione potrebbe essere invertito.
Marco Iannotta

Lascia un commento