Bella Farnia primo solitario

Bella Farnia solo in vetta. E’ questa la notizia della settima giornata nel girone N di Seconda categoria. Il team di mister Iannarilli batte 3-1 in casa il Norma e va a +3 dal Vallemarina, superato dallo Sporting Terracina. Non una fuga decisiva, ma comunque un primo importante passo in avanti dei sabaudiani, che, ancora 

Leggi tutto

Bella Farnia solo in vetta. E’ questa la notizia della settima giornata nel girone N di Seconda categoria. Il team di mister Iannarilli batte 3-1 in casa il Norma e va a +3 dal Vallemarina, superato dallo Sporting Terracina. Non una fuga decisiva, ma comunque un primo importante passo in avanti dei sabaudiani, che, ancora una volta, si dimostrano squadra compatta e ben messa in campo. Sì, perchè il Norma, quarto in classifica, è stato un avversario più che ostico per i biancoverdi. Il team di De Angelis ha messo in difficoltà i padroni di casa con un giusto mix di fisicità e tecnica. Senza cinque titolari, Iannarilli reinventa il suo Bella Farnia, spostando Saud sulla linea dei centrocampisti al posto di Conti e proponendo la carta Paolo Rossi, schierato al posto di un acciaccato Di Raimo. Al 24’ è vantaggio Bella Farnia: tiro al volo di Cracium, respinta corta di Mancini e tap-in vincente di Mattia Tabanelli. Prima del riposo torna l’equilibrio. La difesa di casa pasticcia, ne approfitta Cippitani che ruba palla entra in area di rigore e batte Zanutto. Nel secondo tempo torna il Bella Farnia. All’8’Paolo Rossi risolve un batti e ribatti in area con un gran tiro sotto il sette, mentre al 23’ il neo entrato Di Raimo mette in naftalina i tre punti con un gran gol in diagonale tutto di fisico. CADE fragorosamente la capolista Real Vallemarina lasciando così strada libera (almeno fino allo scontro diretto) all’altra battistrada Bellafarnia. Merito di tutto ciò è della terza forza di questo girone, lo Sporting Terracina. I tirrenici superano per 2-1 gli ostici ragazzi di mister Stefanelli dispuntando una gara di rara intensità e carattere. Per il Real invece un brutto risveglio, figlio di un potenziale che ancora non riesce ad esplodere in pieno. La gara viene aperta dal vantaggio dei padroni di casa con Percoco (8’) che sfrutta un fraseggio dei suoi e da buona posizione infila Centola con un preciso piatto destro. Il pari degli ospiti arriva dieci minuti dopo sugli sviluppi di un calcio d’angolo, con bomber Di Vito che stacca più in alto di tutti e supera Mandatori. Il gol partita arriva nella ripresa (22’) grazie ad un bolide da trenta metri scagliato da Daniele Lauretti su calcio di punizione. Lo stesso cerca di ripetersi nelle battute finali, sempre su calcio piazzato, cogliendo questa volta la travesa. A fine gara comprensibili umori diversi da parte dei due presidenti:

Gianpiero Terenzi e Gabriele Mancini

I TABELLINI

BELLA FARNIA – NORMA 3-1
Bella Farnia: Zanutto, Attivani, Sciuto, Santini (12’st Moretto), Valentino, Bovolenta (34’st Rossi M.), Saud, Mancini, Rossi P. (10’st Di Raimo), Cracium, Tabanelli. A disp.: D’Orazio, Caschera, Toselli U., Toselli L. All.: Iannarilli
Norma: Mancini, Iacomini, Ramos, De Martis, Sagnelli (28’st De Mei), Santucci, Benvenuti (26’st Esposito), De Gol, Coluzzi, Cippitani (31’st Poli), Mangiapelo. A disp.: Catalani, De Mei, Crescenzi, Coluzzi, Cividani. All.: De Angelis
Marcatori: 24’pt Tabanelli, 39’pt Cippitani, 8’st Rossi P., 23’st Di Raimo

SPORTING TERRACINA – REAL VALLEMARINA 2-1
Sporting Terracina: Mandatori, Caringi M., Fucci, Di Ponzio, Carocci, Lauretti D., Lauretti S. (41’st Bressan), Minutilli, Percoco, Severini (12’st Campoli), Cappelli. A disp.: Palmacci, Caringi E., Saccoccio, Di Sauro, Parisella. All.: Riccardi
Real Vallemaria: Centola, Colantuono (37’pt Palocco), Vuolo, Pecchia A., Serafini, Rizzi (15’st Carnevale), Minetti, Oliva (10’st Macchiusi A.), Di Giorgio, Di Vito, Sorrentino. A disp.: Giannetti, Altobelli C., Contestabile, Macchiusi St., All.: Stefanini
Arbitro: Iannattano di Formia
Marcatori: 8’pt Percoco, 22’pt Di Vito, 22’st Lauretti D.
Note – Ammoniti Fucci, Carocci, Colantuono, Pecchia A., Macchiusi A

Lascia un commento