Ecco le fantastiche sei

UN vero tour de force per sei formazioni pontine di Promozione impegnate in Coppa Italia. Si giocano i sedicesimi di ritorno, chi passa il turno vola agli ottavi di finale, e allora perché non crederci. I risultati delle gare di andata sono stati favorevoli per le nostre formazioni, chiamate quindi a difendere i loro rispettivi 

Leggi tutto

UN vero tour de force per sei formazioni pontine di Promozione impegnate in Coppa Italia. Si giocano i sedicesimi di ritorno, chi passa il turno vola agli ottavi di finale, e allora perché non crederci. I risultati delle gare di andata sono stati favorevoli per le nostre formazioni, chiamate quindi a difendere i loro rispettivi vantaggi. La Nuova Circe è di scena sul campo del Tanas Casalotti, all’andata è finita 3-1 per Sannino e compagni. Il turno di riposo osservato domenica in campionato è arrivato a puntino, visto che oggi serviranno tutte le energie possibili. La squadra di Firotto domenica ha perso lo scontro diretto a Montefiascone, scivolando in terza posizione.
Al «Lorenzo Picozzi» il Bassiano riceve la visita del Tor Di Quinto. All’andata finì 1-0 per gli amaranto. «Il Tor Di Quinto è una squadra composta da ragazzi terribili, non sarà facile – sottolinea il tecnico Stefano Rossi – Ogni partita ha la sua storia, così come è successo domenica a Olevano Romano. Non bisognerà avere fretta di trovare il gol, guai a sottovalutare l’avversario». La ScauriMinturno si reca a Ciampino forte del 2-0 dell’andata. In casa rossoblù c’è ancora rabbia e delusione per il gol preso al 7’ di recupero a Pontinia. «Dovrà servirci da lezione – afferma il diesse Andrea Cogliandro – C’è ancora tanto da lavorare per eliminare alcuni nostri difetti. Abbiamo gettato al vento due punti preziosi, bisogna evitare di prendere gol stupidi come è successo a Pontinia e con il Bassiano».
Una rigenerata Vis Sezze si reca in casa del La Storta, formazione che in queste due settimane ha fatto il pieno di punti, domenica ha battuto addirittura l’ex capolista Focene. «Abbiamo capito che possiamo dare fastidio a tutti – dice Emiliano Del Duca – Dobbiamo continuare su questa strada. Ai ragazzi ho detto che dobbiamo scendere in campo pensando di essere ancora sullo 0-0, guai a pensare al gol di vantaggio».
Per la Nuova Itri c’è la trasferta di Cava dei Selci che proprio domenica ha perso il primato. C’è da gestire il 2-0 di due settimane fa. «Sarà determinante la prima mezz’ora di gioco – dice il tecnico Pernice – Loro partiranno subito forte, noi dovremo essere bravi nelle ripartenze». Per la Pro Calcio Fondi gli ottavi sono dietro l’angolo, vista la vittoria ottenuta in trasferta in casa del Santa Maria delle Mole per 2-1.
Paolo Annunziata

Lascia un commento