Solo il Terracina non sorride

Sfiora il colpaccio il Terracina ma alla fine dal Colavolpe è la Lupa Frascati ad uscire con i tre punti in tasca. La squadra tigrotta se la gioca alla pari con la capolista ma non riesce a evitare la sconfitta. Il gol del vantaggio per gli ospiti arriva subito, al 6’: lo mette a segno 

Leggi tutto

Sfiora il colpaccio il Terracina ma alla fine dal Colavolpe è la Lupa Frascati ad uscire con i tre punti in tasca. La squadra tigrotta se la gioca alla pari con la capolista ma non riesce a evitare la sconfitta. Il gol del vantaggio per gli ospiti arriva subito, al 6’: lo mette a segno Guardabascio. Al 26’ il Terracina sfiora il pareggio con Di Franco che di testa colpisce l’incrocio dei pali, la palla rimbalza sui piedi di Grandullo che tira ma Marcelli salva sulla linea. Il raddoppio ospite arriva al 34’ con Ambrosi. Al 32’ i tigrotti accorciano le distanze con una bella punizione di Medoro.

VIGOR A SEGNO – La Vigor non fallisce al secondo derby contro una squadra ciociara. In casa del Morolo basta un gol dell’argentino Juan Garat per regalare a Maurizio Promutico il primo successo in campionato alla guida della formazione biancoazzurra, dopo le due vittorie che hanno consentito ai cisternesi di approdare ai quarti di finale di Coppa Italia. Quella ottenuta in terra ciociara, oseremmo dire, è proprio una vittoria alla Promutico. Tre punti importanti frutto di una gara senza sbavature, frutto del giusto connubio tra grinta, concentrazione e cinismo. A Morolo non ci sono state disattenzioni, o quasi. Nel primo tempo una bella triangolazione tra Garat e Venerelli libera al tiro quest’ultimo che al momento della conclusione, però, non trova la giusta precisione sparando ampiamente alto. Risposta ciociara al 20’: Valeri sfugge alla difesa della Vigor, crossa al centro per Burbueno che stoppa, si libera della marcatura di Arena e di testa spedisce la palla fuori. Fino al riposo non succederà nulla di rilevante, con il match che si trascina lento e compassato fino al duplice fischio.
La ripresa, per fortuna dei presenti, comincia subito con un’emozione. E’ il 3’ quando arriva il gol che poi si rivelerà decisivo: punizione di Fiorillo che spiove al centro dell’area. Garat anticipa tutti in scivolata e porta la Vigor in Vantaggio. Veemente la risposta dei padroni di casa che, a questo punto, premono per riportare l’equilibrio. Al 19’ Verrecchia riesce a liberarsi sulla fascia e mette la palla al centro, dove Pestrin di testa manda la palla fuori di un soffio sfiorando il palo. Passato il brivido, la Vigor Cisterna amministra e tenta di colpire in contropiede. Succede al 22’, con la velocissima ripartenza di Fiorillo che entra in area di rigore, ma viene steso al momento del tiro. Sembra calcio di rigore netto, ma non la pensa così il signor Luciani di Roma 1 che fa continuare. Nel finale Cisterna ancora vicino al raddoppio. Al 42’ ci prova Frattarelli, mentre allo scadere è il turno di Iomazzo, bravo ad accentrarsi dopo aver saltato due avversari con il successivo tiro che finisce fuori senza impensierire troppo De Vellis.

TRE PUNTI PER IL FORMIA – Nella decima giornata del campionato di Eccellenza, successo casalingo per il Formia di mister Piero Tersigni. Sul neutro del «Comunale» di Itri, causa la rizollatura dello stadio «Perrone», i tirrenici tornano alla vittoria contro l’Anitrella per 2-1 e allontanano per il momento la zona calda della classifica. Partita di ottimo livello per capitan De Santis e compagni che conquistano tre punti preziosi in vista del proseguo della stagione anche se c’è ancora molto da migliorare sotto diversi aspetti. Da rivedere sicuramente la prova dell’ultimo arrivato, Gerardo Joung, che nella prima frazione di gioco ha fallito un calcio di rigore sparando sull’estremo ospite Coletti. Il Formia gioca comunque una buona partita passando subito in vantaggio con Ferrara e dopo il penalty fallito da Joung, una disattenzione difensiva riporta in partita gli ospiti che con Lasconi pareggiano i conti su calcio di rigore. Nella ripresa lo sforzo dei padroni di casa viene premiato al 24’ grazie al primo gol in maglia biancoazzurra di Volpe, uno dei giovani sicuramente più interessanti della formazione tirrenica. Nel finale l’Anitrella prova nuovamente ad agguantare il pari ma il Formia fa buona guarda e chiude la sfida sul 2-1. Con questo successo la formazione del presidente Zangrillo sale a quota 11 punti a poche lunghezze di distacco da zone di classifica sicuramente più tranquille.

Stefanelli, Terenzi e Iannotta

I TABELLINI

MOROLO – VIGOR CISTERNA 0 – 1
Morolo: De Vellis, De Angelis, Bonanno, Maferri (33’ st Pirri), Cirelli (31’ pt Lombardi), Fasani, Valeri, Pestrin, Martino, Capuano, Burbueno (5’ st Verrecchia). A disp.: Catracchia, Simoncelli, Ben Nacer, Ferretti. All.: Gaeta
Vigor Cisterna: Marino, Chiarucci (22’ st Chiaraviglio), Borrino, Frasca, Arduini, Arena, Iomazzo, Frattarelli, Venerelli ( 29’ st Sagramola), Garat (26’ st Favano), Fiorillo. A disp.: Leone, Morasca, Marseglia, Onorato. All.: Promutico
Marcatore: 3’ st Garat
Arbitro: Luciani di Roma I
Note – Ammoniti: Frasca, Maferri, Fiorillo, Bonanno

FORMIA – ANITRELLA 2-1
Formia: Gozzolino, Scipione, De Vita, Scarlato (42’st Foti), Crisai, Finizio, Di Paola, De Santis, Joung (1’st Volpe), Russo (41’st Iovino), Ferrara. A disp.: Centola, Danese, Del Giudice, Di Roberto. All.: Tersigni.
Anitrella: Coletti, Capobianco, Mancini, Lasconi (28’st Cucchi), Aversari, Pessia, Spena (1’st Morici), Chiarlitti, Carmassi, Marciano (10’st Mandarelli), Pozzo. A disp.: Lisi, Luciani, Dragonetti, Caldaroni. All.: Ciardi.
Arbitro: Minafra di Roma 2.
Marcatori: 16′ Ferrara (F), 42′ Lasconi rig. (A), 24’st Volpe (F).
Note: Ammoniti Finizio, Russo e Scarlato (F), Aversari (A). Al 28′ Coletti para un calcio di rigore a Joung e al 39’st espulso Coletti per doppia ammonizione.

TERRACINA – LUPA FRASCATI 1-2
Terracina: Fusco, Tricinelli, Angona (40’st Ballerino), Balestrieri, Di Franco, D’Amico, Grandullo (1’st Macchiusi), Sansò, Cioffi, Rosi (40’st Serapiglia), Medoro. A disp.: Muoio, Cicco, La Cava, Trillò. All.: Pernarella
Lupa Frascati: Pagano, Marcelli, Marziale, Festa, Gagliarducci (24’pt Casciotti), Santoni, Ognibene (30’st Martellacci), Masini, Guardabascio, Ambrosi, Ferri (1’st Ranieri). A disp.: Paoletti, Traditi, Pedrocchi, Jimoh. All.: Pocheschi.
Arbitro: Certa di Marsala, assistenti Sili e Assante di Frosinone
Marcatori: 6’pt Guardabascio, 34’pt Ambrosi, 32’st Medoro
Note: Ammoniti: Ferri, Cioffi, Macchiusi, Ambrosi. Espulso Balestrieri al 46’pt per somma di ammonizioni, espulso mister Pocheschi al 47’ per proteste.

Lascia un commento