Torna la Coppa Lazio, pontine in campo

IN programma nel pomeriggio (14.30) la prima giornata del secondo turno di Coppa Lazio per le formazioni di Prima categoria. Rispetto al primo turno si passa al girone formato da tre squadre. In campo il Sermoneta e l’R11 Latina. Il Sermoneta è di scena a Tivoli, mentre riposa l’Alatri. La formazione tiburtina domenica ha conosciuto 

Leggi tutto

IN programma nel pomeriggio (14.30) la prima giornata del secondo turno di Coppa Lazio per le formazioni di Prima categoria. Rispetto al primo turno si passa al girone formato da tre squadre. In campo il Sermoneta e l’R11 Latina. Il Sermoneta è di scena a Tivoli, mentre riposa l’Alatri. La formazione tiburtina domenica ha conosciuto la prima sconfitta in casa dell’Affile, ed attualmente occupa la quarta posizione. «La Coppa Lazio è una manifestazione a cui il presidente Antonio Aprile tiene tanto – spiega il diesse Dante De Santis – Abbiamo allestito una rosa ampia anche per poter far bene in questa competizione. Scenderà in campo il miglior Sermoneta, perchè parlare di turnover è deleterio, per noi sono tutti titolari. Il gruppo sta bene e la vittoria ottenuta a Bainsizza ci dà ancora più forza». Gioca in casa, invece, l’R11 Latina, che riceve la visita dell’Arpino, a riposare è lo Zagarolo. «Ci voleva proprio questa partita di Coppa Lazio – dice il tecnico Maurizio Pinti – perchè vogliamo cancellare l’ingiusta sconfitta di domenica subita a Pomezia. Sono soddisfatto per quello che abbiamo fatto in queste prime cinque giornate e per quanto ci riguarda non vogliamo assolutamente snobbare questa manifestazione. Vincere la prima gara è un buon viatico per superare il turno. Per la prima volta avrò a disposizione Nale e Stasino, due pedine fondamentali, pronti a fare la differenza. Vogliamo arrivare il più lontano possibile, ben consapevoli che chi vince la Coppa sale in Promozione».

IN CAMPO ANCHE LE FORMAZIONI DI SECONDA – SI scende in campo per la Coppa Lazio di Seconda categoria con i primi incontri del secondo turno che prevede, anche quest’anno, la suddivisione delle 15 formazioni rimaste in 5 gironi da 3. Sono 4 le formazioni del comprensorio pontino rimaste ancora in gara nella competizione regionale. A scendere in campo, però, sarà solamente il Montenero. La formazione di mister Amodio, dopo aver vinto lo spareggio del primo turno nel doppio scontro con il Pro Formia, si ritroverà ad affrontare la trasferta in terra ciociara e più precisamente in casa del Castro dei Volsci. Un match delicato per i sanfeliciani che non stanno attraversando certo un momento felice in campionato, occupando il penultimo posto della classifica nel girone M con soli 3 punti all’attivo. Di tutt’altro spessore il cammino in campionato del team di casa. Il Castro dei Volsi, infatti, vola a vele spiegate in vetta al raggruppamento P, dove ha raccolto la bellezza di 13 punti in 5 gare disputate. Ad impressionare è soprattutto la media gol dei ciociari, che vanno a rete con una regolarità impressionante: ben 4 gol a partita. Nello stesso mini-girone a 3 squadre osserverà un turno di riposo l’altra pontina, ovvero l’Atletico Cisterna di mister Orbisaglia.
Trasferta anche per il Cori. La formazione di Contini, trascinata da super Bosone nel primo turno, affronterà il Dinamo Colli. In questo caso, però c’è da parlare di un match di andata e ritorno, in un meccanismo cervellotico ideato dalla Federazione. Riposa, invece, il Bella Farnia, che farà da spettatrice interessata al match tra Collatino e Real Boville.
G.T.

Lascia un commento