Sanderra: “Tutti vorrebbero vincere ma va bene così”

SANDERRA (Pomezia-Latina 0-0) – A tutti piacerebbe vincere sempre, ma bisogna fare i conti con l’avversario e questo Pomezia si è dimostrato un signor avversario. Il  punto conquistato mi soddisfa in pieno perché è arrivato dopo una gara ben interpretata dai ragazzi. Il Pomezia gioca a gran ritmo, riesce spesso a creare la superiorità numerica 

Leggi tutto

SANDERRA (Pomezia-Latina 0-0) – A tutti piacerebbe vincere sempre, ma bisogna fare i conti con l’avversario e questo Pomezia si è dimostrato un signor avversario. Il  punto conquistato mi soddisfa in pieno perché è arrivato dopo una gara ben interpretata dai ragazzi. Il Pomezia gioca a gran ritmo, riesce spesso a creare la superiorità numerica e se non l’affronti con l’umiltà giusta rischi di perdere. Noi abbiamo iniziato bene e nei primi venti minuti, in cui siamo stati superiori a loro, dovevamo far male e mettere dentro almeno una delle occasioni importanti. Poi nella parte finale della prima frazione e all’inizio della ripresa abbiamo sofferto. Passato il momento difficile, ci siamo ripresi bene e la gara è rimasta equilibrata fino alla fine. Nel complesso ho avuto risposte positive anche perché tornavamo a giocare in trasferta dopo un mese, ma questa squadra ha dimostrato di farsi rispettare anche fuori casa: c’è gente esperta che riesce a  comporre un mix ideale con i giovani. Con il Fondi speriamo che sia una bella giornata di sport: sicuramente sarà una gara difficile da giocare in un ambiente caldo. La dovremo preparare nel modo migliore, in tranquillità e con la concentrazione giusta, ma questo. Non mipreoccupa perché ho ragazzi con tanto cervello .

MARINIELLO (Pomezia-Latina 0-0) – Sarà un battaglia. Quel campo per noi resta un tabù visto che da Fondi siamo sempre tornati a mani vuote, ma da adesso in poi dovremo sempre aspettarci avversari che ci affronteranno con il coltello tra i denti, tutti vorranno fare risultato contro di noi. Stare lassù fa piacere e spero di restarci il più possibile. Per quanto riguarda la partita, è stato un bel confronto tra due squadre che si sono rispettate senza rinunciare a giocare: il pareggio è il risultato più giusto perché alla fine ci siamo equivalsi. Sia noi che loro potevamo vincere e alla fine è giusto che sia finita così

FARRIS (Pomezia-Latina 0-0) – Sono pienamente soddisfatto, abbiamo conquistato un ottimo punto contro una signora squadra che non ha nulla a che vedere con quella, ancora in ritardo di condizione, che avevamo battuto in Coppa Italia. Confesso che il Latina mi è piaciuto molto, gioca al calcio, ha una grande organizzazione e il suo primato non è assolutamente un caso. Noi siamo stati a l l’altezza della formazione nerazzurra a parte i primi 20’: nel complesso loro hanno giocato di più, ma le azioni più nitide per  segnare sono capitate a noi. Il punto ce lo siamo guadagnato al termine di una bella partita nonostante si sia giocata su un terreno che mette a rischio l’incolumità dei calciatori spero che da domenica prossima potremo finalmente iniziare a giocare sul nostro campo

MELCHIONNA (Gaeta-Grottaglie 3-0) – Posso solo complimentarmi con i miei giocatori. Sono stati molto bravi e ancora una volta abbiamo dato una risposta importante ai nostri tifosi. Nella prima fase della partita abbiamo sofferto un pò, il nostro avversario era lucido e quindi è servita tanta pazienza poi dopo il gol di D’Avanzo è stato tutto più facile. Soprattutto nel corso della partita la squadra ha saputo chiudere i giochi nel momento giusto non lasciando più speranze agli il vertice della classifica sono proprio queste le gare da vincere. Contro questo tipo di squadre è più difficile trovare le motivazioni avversari. Non potevamo permetterci di sottovalutare questa partita. Abbiamo ancora delle difficoltà dal punto di vista fisico, qualcuno gioca con delle infiltrazioni ma piano piano stiamo raggiungendo il top. Domenica c’è l’Arzanese, sarà senza dubbio una partita importante non ci preoccupa minimamente l’ambiente che troveremo. Noi andiamo lì per imporre il nostro gioco come abbiamo sempre fatto e per giocarcela a testa alta usando le nostre armi migliori, solo in questo modo possiamo continuare a lottare per il vertice della classifica.

MANCINI (Podgora-Rocca di Papa 1-0) – Sono molto contento sia della prestazione della squadra sia del risultato abbiamo fatto proprio quello  che avevamo preparato in settimana. E’ un Podgora che può arrivare davvero lontano, perchè con questa squadra è doveroso puntare in alto, ma dobbiamo ancora migliorare tanto perchè certe gare vanno chiuse prima.

DE FELICE (Almas Roma-Borgo Flora 2-1) – Non avremmo demeritato il pari  penso che la squadra sia stata schierata in maniera opportuna, visto che sapevamo di affrontare una grande squadra come l’Almas Roma.

Lascia un commento