Marino ancora amaro per il Terracina, tris della Vigor

LA VIGOR Cisterna ritrova i tre punti al  cospetto di un Torbellamonaca che regge l’urto dei padroni di casa soltanto nella prima mezz’ora. Così, dopo due pareggi di fila, i pontini trovano un successo meritato contro una squadra che in settimana aveva respinto le dimissioni del tecnico Vergili. La gara? In avvio sono proprio gli 

Leggi tutto

LA VIGOR Cisterna ritrova i tre punti al  cospetto di un Torbellamonaca che regge l’urto dei padroni di casa soltanto nella prima mezz’ora. Così, dopo due pareggi di fila, i pontini trovano un successo meritato contro una squadra che in settimana aveva respinto le dimissioni del tecnico Vergili. La gara? In avvio sono proprio gli ospiti ad avere l’opportunità migliore con Groos che si vede respingere la gran botta dalla traversa dopo una deviazione di Leoni. Alla mezz’ora il Cisterna passa in vantaggio con Borrino (terzo sigillo stagionale) che sfrutta di testa gli sviluppi di un angolo. La ripresa? Ci pensa Venerelli a chiudere la pratica con una doppietta servita su un piatto d’argento da Garat: l’argentino cambia fronte di gioco e trova Venerelli che in area non lascia scampo a Vegni. Dopo 5
minuti Garat si libera di due avversari e crossa teso un pallone su cui Venerelli (che nell’occasione si infortuna) si avventa in tuffo di testa. Mercoledì ancora fatiche per la Vigor Cisterna che in Coppa Italia affronterà il Fregene.

MARINO ANCORA AMARO PER IL TERRACINA – Città di Marino ancora amaro per il Terracina di Mauro Pernarella. La formazione dei castelli romani, che aveva già battuto i tigrotti in entrambe le gare di Coppa Italia, adesso infligge loro una sconfitta anche in campionato confermandosi vera e propria bestia nera per la squadra pontina che da diverse giornate era in serie positiva. Probabilmente la squadra ha pagato la scarsa attitudine al manto sintetico, che ricopre il campo del “Domenico Fiore”, ma anche l’eccessivo nervosismo culminato nell’espulsione per proteste del suo allenatore. Nel primo tempo i Tigrotti hanno concesso troppo al Marino, dimostrandosi come sempre poco concreti nelle poche occasioni offensive costruite. La formazione di casa, invece, pesca un inatteso protagonista dalla panchina. Al 38’, infatti, l’attaccante Casale accusa un problema fisico e mister Lanza decide di inserire Arcobelli al suo posto. Mossa che si rivela decisiva. Al 41’ proprio il nuovo entrato, ben posizionato sulla sinistra riceve un perfetto cross dalla destra di Lauro e batte l’incolpevole Fusco. Nella ripresa, i biancoazzurri sembra essere entrato in campo con il piglio giusto. Dopo soli due minuti Rosi viene atterrato in area da Corsi e l’arbitro decreta un calcio di rigore che lo stesso Rosi trasforma. 1-1, ma è un fuoco di paglia: tre minuti dopo viene concesso al Marino per un presunto fallo di mano di D’Amico un calcio di rigore, trasformato da Turchetta. Il nuovo vantaggio della squadra di casa spegne definitivamente i biancoazzurri, che al quinto minuto di recupero incassano anche la terza rete ancora di Arcobelli. Ci si aspetta una reazione immediata già dalla prossima gara, che vedrà il Terracina impegnato al “Colavolpe” contro la Roma VIII. Torna al successo il Formia di mister Piero Tersigni. I biancoazzurri espugnano l’ostico «Dante Popolla» di Ceccano con il punteggio di 2-
1 grazie alle reti di Scarlato, direttamente da calcio di punizione, e Russo, su calcio di rigore. Inutile la rete finale di Tomaselli per i locali.

I TABELLINI

CITTÀ DI MARINO – TERRACINA 3-1

Città di Marino: Perrotta, Campione, Mastroianni (12’st Moreno), De Angelis, Corsi, Turchetta, Marvelli, Fontana, Novembrino, Casale (38’pt Arcobelli), Lauro (18’st Rivera). A disp.: Di Stefano, Peri, Iovine, Sarrecchia. All.: Lanza
Terracina: Fusco, Tricinelli, Angona, Balestrieri, Di Franco, D’Amico, Romero (35’st Grandullo), Sansò, Reppucci (39’st Ballerino), Rosi, Serapiglia (10’st Cioffi). A disp.: Muoio, Cicco, La Cava, Macchiusi. All.: Pernarella.
Arbitro: Cesarini di Civitavecchia, assistenti Sanpieri e Zuin di Roma Due.
Marcatori: 41’pt Arcobelli, 2’st Rosi (rig.), 5’st Turchetta (rig.), 50’st Arcobelli
Note: Ammoniti Fontana, Corsi, Turchetta, Perrotta (C), Rosi,D’Amico, Tricinelli, Balestrieri, Romero (T). Al 25’st è stato espulso l’allenatore del Terracina Pernarella per proteste.

VIGOR CISTERNA – REAL TORBELLAMONACA  3-0
Vigor Cisterna: Leoni, Marseglia, Borrino, Frasca, Iomazzo, Arena Fiorillo (25′ s.t. Di Camillo), Chiaraviglio, Venerelli (10′ s.t. Sagramola), Garat, Favano. All.: Cencia
Real Torbellamonaca 1970: Vagni, Di Mena, Agacci, Di Vincenzo, Costantini, Mattogno, Casini, Girolami, Groos, Monaco, Ciferri. All.: Vergili
Arbitro : Carullo di Frosinone
Marcatori : 30′ p.t. Borrino, 4′-9′ s.t. Venerelli

CECCANO – FORMIA 1-2
Ceccano: Olevano, Colapietro, Latini (20’st Tomaselli), Pentagallo (25’st Di Sarra), Cianfarani (25’st Ripa), Dei, Ciotoli, Ceti, Lucchetti, Egidi, Tiberi. A disp.: Frasca, Castellucci,Persichini, Innocenzi.  All.: Antonio Tersigni.
Formia: Centola, Scipione, Danese, Scarlato (36’st Foti), Crisai, Del Giudice, Iovino, De Santis, Ferrara, Adjey (27’ Russo), Giacca (16’st Finizio). A disp.: Gozzolino, Valerio, Cardillo, Di Roberto. All.: Piero Tersigni.
Arbitro: Ciccarelli di Castellammare di Stabia.
Marcatori: 12’st Scarlato
(F), 43’st rig. Russo (F), 45’st Tomaselli (C).
Note: Ammoniti Colapietro e Ceti (C), Scarlato, Crisai e Russo (F). Al 43’st espulso Colapietro per fallo da ultimo uomo e al 48’st Lucchetti per
gioco violento.

Lascia un commento