Primo squillo Flora… Podgora sogna

Vola il Podgora al secondo posto solitario della classifica, il Sabotino recupera per due volta lo svantaggio in casa contro il Nettuno, mentre il Flora ottiene fuori casa la prima vittoria stagionale. SPOGLIATORIO NEL BENE E NEL MALE – Al 28’, alla prima vera occasione da gol, il Nettuno rompe l’equilibrio con Sampaolo, che si 

Leggi tutto

Vola il Podgora al secondo posto solitario della classifica, il Sabotino recupera per due volta lo svantaggio in casa contro il Nettuno, mentre il Flora ottiene fuori casa la prima vittoria stagionale.

SPOGLIATORIO NEL BENE E NEL MALE – Al 28’, alla prima vera occasione da gol, il Nettuno rompe l’equilibrio con Sampaolo, che si procura e trasforma il calcio di rigore dell’1-0. Passano quattro minuti e gli ospiti raddoppiano: Greco si invola sull’out di destra, si libera agevolmente di Ponso e lascia partire un cross col contagiri per Risoldi che insacca con un perfetto destro al volo. Nonostante l’uno-due subito nell’arco di duecentoquaranta secondi, i padroni di casa non sembrano accusare il colpo e alzano il ritmo nel tentativo di accorciare le distanze prima dell’intervallo. Detto fatto. Al 39’ Pennacchia viene atterrato da Marro sugli sviluppi di un corner di Tomei e l’arbitro concede il secondo penalty di giornata: dal dischetto va Spogliatoio che batte Cardinale e sigla l’1-2. Nella ripresa il copione non cambia: il Sabotino fa la partita, mentre il Nettuno attende guardingo provando a colpire in contropiede e sfruttando le straordinarie doti tecniche di Greco, letteralmente imprendibile per tutti i novanta minuti. Al 53’ Tarricone lancia lungo, Santoni prolunga di testa per Tomei, che però non trova lo specchio da buona posizione. Al 62’ il direttore di gara concede il terzo tiro dal dischetto dell’incontro per un fallo di mano di Ardia, ma stavolta Spogliatoio si fa ipnotizzare da Cardinale che respinge distendendosi sulla sinistra. Un minuto più tardi il numero dieci biancoverdi prova a rifarsi con un bolide da venti metri, che sfiora soltanto l’incrocio alla sinistra del portiere regalando ai tifosi assiepati sugli spalti dell’«Andriollo» l’illusione del gol. Il 2-2, tuttavia, arriva cinque minuti più tardi, quando Santoni, dal fondo, serve Spogliatoio che di prima intenzione sigla il definitivo pari con uno splendido tiro a giro su cui nulla può Cardinale.

PODGORAAL CARDIOPALMA – Al Pietro Buongiorno i ragazzi di Moreno Mancini vincono 2-1 contro l’Ostiantica trovando in Rieti l’uomo della provvidenza. I tre punti che valgono il secondo posto solitario in classifica per i gialloblu arrivano infatti dalla panchina e con un finale di gara incredibile. Un primo tempo godibile viene aperto da un’occasionissima per i padroni di casa. Casaburi brucia il proprio marcatore sulla destra, entra in area e viene steso. E’ calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Bassani che, però, si fa ipnotizzare dal Lucci. Un buon Podgora è pericoloso poi con Pelle, Armeni e ancora Casaburi, ma, incredibilmente, in vantaggio al primo vero affondo. E’ il 42’ quando Palomba serve Scardicchio che di testa fa 1-0. La risposta del Podgora è immediata. Un giro di lancette dopo Bassani incorna bene, ma trova il palo. L’attesa svolta, come detto, arriva al 39’ della ripresa, quando Mancini spedisce in campo Rieti al posto di Armeni. Due gol in sei minuti dell’attaccante gialloblu mandano in visibilio il pubblico del Buongiorno e spediscono il Podgora sempre più in alto in classifica.

FLORA, PRIMO SQUILLO – successo stagionale per il Borgo Flora: la squadra di Gigi Lombardi è tornata dalla Capitale con tre punti importantissimi. Eppure la trasferta romana non era iniziata bene per i borghigiani passati in svantaggio al 17’ puniti dal colpo di testa di Mkondia che ha risolto una mischia in area di rigore. Poi il Flora ha iniziato a macinare gioco trovando prima il pari con Petitti, poi il sorpasso grazie a Colardo: in entrambi i casi i giocatori pontini sono stati bravi a battere Izzo in uscita. Nella ripresa ci ha pensato Alessandro Campagna a chiudere anticipatamente il conto con uno splendido pallonetto. Nel finale seconda rete per il Casalotti messa a segno da Abbondanza.

I TABELLINI

ATLETICO SABOTINO – NETTUNO 2-2
Atletico Sabotino: Tarricone, Sangermano, Ponso, Fasulo, Gazzi, Pennacchia, Tomei, Micheletti (14’pt De Luca) (23’st Proia), Santoni, Spogliatoio, Mangili. A disp.: Raucci, Veglia M., Cappelletti, Crisucolo, Veglia A. All.: Gesmundo.
Nettuno: Cardinale, Petrangeli (29’st Catalano), Ardia, Ostaggio, Zamparo, Marro, Risoldi, De Bonis, Sampaolo (42’st Stazi), Greco, Pietrangeli (1’st Maggione). A disp.: Onofrietto, Alessandroni, Perna, Laudante. All.: D’Anbra.
Arbitro: Pizzoli di Ostia.
Marcatori: 28’pt Sampaolo (rig.), 32’pt Risoldi, 39’pt, 25’st Spogliatoio.
Note: al 17’ Cardinali respinge un calcio di rigore a Spogliatoio; partita sospesa per cinque minuti al 14’ a causa di un colpo al capo rimediato da Micheletti in uno scontro aereo: il centrocampista è stato poi accompagnato in ospedale per accertamenti; recupero: pt 5’, st 4’.

PODGORA – OSTIANTICA 2-1
Podgora: Marinelli, Biondo, Tenaglia (42’st Forzan), Cannariato (12’st Cifra), Ciarla, Montano, Casaburi, Pelle, Bassani, Armeni (39’st Rieti), Lubirati. A disp: Carbone, Martini, Guerra, Salaro. All.: Mancini
Ostia Antica: Lucci, Marignoli, Alcini, Colluccini, Moretti, Mundula, Sorbara (32’st Lugini), Saba, Scardicchio (20’st Marazza), Leonardi, Palomba. A disp. Perazzolo, Cusimano, Mucili, Quaglieri, Adiletta. All.: Nardi
Arbitro: Ruggiero di Roma
Marcatori: Scardicchio 42’, Rieti 39’ e 45’ st
Note – Ammoniti: Ciarla, Saba, Casaburi , Luccci, Moretti. Al 6’pt Lucci para un calcio di rigore a Bassani

CASALOTTI – BORGO FLORA 2-3
Casalotti: Izzo, Bianco (33’st Lulli), Picchierini (35’pt Saracini), Moccia, Quadrari, Orciulo (34’pt Tarantini), Pennazzi, Grosso, Mkondia, Abbondanza, Montorselli. A disp.: Ferrone, Gianferro, Ponziani, Domizi. All.: Falasconi.
Borgo Flora: Cipriani, Pacchiarotti, Durastanti, Ambrosi, Trapani, De Chiara, Petitti, Basile (12’st Farina), Colardo (12’st Sorrentino), Campagna (30’st Portioli), Caputi. A disp.: Castrichini, Asciolla, Cirillo, Lizzio. All.: Lombardi.
Arbitro: Moretti di Roma.
Marcatori: 17’pt Mkondia, 20’pt Petitti, 24’pt Colardo, 7’st Campagna (rig.), 47’st Abbondanza
Note: ammoniti: Bianco (BF), Orciuolo, Tarantini, Cipriani, Ambrosi, Campagna, Sorrentino

Lascia un commento