Pari a reti bianche per Bassiano e San Pietro e Paolo

Il Bassiano perde la vetta, ma non fa certo un passo indietro sul piano del gioco, della grinta e della determinazione, come ha ammesso lo stesso Stefano Rossi a fine partita. Soltanto un super Roberto Reccanello, infatti, ha negato a più riprese la gioia del gol agli amaranto, pericolosi con Funari in due occasioni e 

Leggi tutto

Il Bassiano perde la vetta, ma non fa certo un passo indietro sul piano del gioco, della grinta e della determinazione, come ha ammesso lo stesso Stefano Rossi a fine partita. Soltanto un super Roberto Reccanello, infatti, ha negato a più riprese la gioia del gol agli amaranto, pericolosi con Funari in due occasioni e con Grillo. Per il Pontinia, invece, unica vera palla gol con Incollingo al 25’del primo tempo: sugli sviluppi di un’azione di rimessa il giovane centrocampista ha saltato due uomini, è entrato in area, ma una volta davanti a Bicocchi ha calciato alto. «A parte il risultato abbiamo fatto bene – spiega Stefano Rossi – Per quello che si è visto in campo c’era solo una squadra che doveva vincere ed era il Bassiano». Per il Pontinia, invece, il punto conquistato è una bellissima risposta alla sconfitta interna subita domenica scorsa contro il Colleferro. In casa Bassiano il pareggio è stato preso con una certa tranquillità in virtù di una prestazione comunque convincente, ma resta il rammarico per aver perso la testa della classifica: d’altronde, anche se siamo soltanto all’inizio della stagione, guardare tutti dall’alto verso il basso fa sempre molto piacere.

MINIERI SEGNA MA VA AL TAPPETO – LA Pro Calcio Fondi cede 2-1 in casa della capolista Colleferro dopo essere passata in vantaggio al 36’ della prima frazione con il solito Giorgio Minieri, che non ha lasciato scampo a Rovitelli con un perfetto calcio di punizione. Nove minuti più tardi, proprio in chiusura di tempo, i padroni di casa hanno acciuffato l’1-1 con Petrella sempre da calcio piazzato. Al 52’ Sanetti ha trovato il gol del definitivo 2-1, risolvendo una mischia nell’area avversaria. Alla luce della quarta sconfitta rimediata in cinque gare, la Pro Calcio Fondi rimane all’ultimo posto del girone «D»: in casa biancoblu, ovviamente, sperano di invertire la rotta domenica prossima, quando all’«Arnale Rosso» arriverà il Bassiano . Finisce 0-0 la sfida dell’«Aldo Ballarin» tra Nuova Circe e Cassino. I sanfeliciani hanno avuto le occasioni migliori per passare, ma un pò la sfortuna, un pò l’imprecisione sotto porta, hanno negato alla formazione di Gianni Marzella i tre punti. L’occasione migliore è capitata a Ciccarelli, subentrato a Monti, ma la traversa ha detto di no. In casa Nuova Circe, oltre che per la mancata vittoria, c’è anche il rammarico per aver perso sia il giovane di Lega Berti, colpito duro all’anca da Kizska e trasportato in ospedale, sia Sannino, costretto ad uscire anzitempo dal terreno di gioco per un problema muscolare (si sospetta uno stiramento). Ora i rossoblu sono scesi al terzo posto della classifica (in coabitazione col Bassiano) a quota undici punti, uno in meno del Segni e a due lunghezze dal Colleferro.

IN VIA LONDRA UNO 0-0 DELUDENTE – Partita deludente e senza sussulti al «Comunale» di Via Londra. SS.Pietro e Paolo e Scauri Minturno non riescono ad andare aldilà dello 0-0, al termine di un match avaro di occasioni da gol e combattuto soprattutto nella zona centrale del campo. Le due squadre, di fatto, si sono equivalse, chiudendo efficacemente tutti gli spazi. Il frutto di questo tatticismo esasperato è stata la totale inoperosità dei due portieri. Solo Viscido, nel finale di partità, ha provato a sorprendere Cenerelli, ma la palla è finita di poco a lato. Nonostante il pareggio a reti bianche contro una squadra staccata in classifica di quattro punti, il tecnico biancorosso Salvatore Iannotti si è detto comunque soddisfatto del risultato perchè, a suo avviso, è stata comunque preservata l’imbattibilità. La Nuova Itri rialza immediatamente la testa dopo il pesante ko rimediato domenica scorsa in casa del Segni. L’undici di Gennaro Pernice, infatti, fa valere la legge del «Comunale» anche contro il Sant’Apollinare, battuto con il più classico dei risultati (2-0). Nel corso della prima frazione i padroni di casa costruiscono diversi pericoli dalle parti di Sardelli, ma non riescono ad approfittarne. Nei secondi quarantacinque minuti, invece, i biancoazzurri riescono a sbloccare il punteggio. Al 71’ De Tata estrae dal cilindro un magistrale calcio di punizione che si insacca proprio sotto l’incrocio dei pali della porta difesa da Sardelli. Quattordici minuti più tardi, il solito Mallozzi mette in cassaforte il risultato: il capitano della Nuova Itri riceve la sfera dopo la sponda di un compagno, controlla a seguire col petto e, una volta in area di rigore, realizza scavalcando il portiere con un preciso pallonetto. Grazie al successo di ieri, il sodalizo pontino è salito a quota dieci punti in classifica, preservando la quinta posizione.

ANCORA UN SEZZE DI SCONFITTA – Tonfo inatteso per il Sezze: i rossoblu si sono arresi ad un Olevano non certo trascendentale, ma bravo a sfruttare i tanti errori dei setini. Sia in avanti, dove i rossoblu si sono divorati una serie infinita di occasioni da rete, che in difesa, i gol ospiti sono arrivati grazie a due madornali disattenzioni dei ragazzi di Del Duca, la formazione setina ha lasciato parecchio a desiderare. Resta il rammarico per aver fallito l’impossibile in zona gol e per aver concesso il contropiede vincente a Laosi, dopo che Capuccilli su rigore era riuscito a pareggiare il vantaggio di Rocchi.
Ora la classifica non è certo delle migliori per il gruppo rossoblu, anche se c’è ancora molto tempo per recuperare in casa setina è necessaria un’inversione di marcia per rimettersi in carreggiata e non restare invischiati nei bassifondi della classifica.

I TABELLINI

BASSIANO – PONTINIA 0-0
Bassiano: Bicocchi, Addessi, Ferdinandi, Cassioli, Dongu, Blundo, Cocuzzi (30’st Grillo), La Rocca, Funari, Flamini (27’st Santucci), Di Vito (1’st Bonanni). A disp.: Villani, Boschi, Piccitto, Nicoletti. All.: Rossi.
Pontinia: Reccanello, Fiortio, Parisella, Renzi, Fantin, Saud, Cerrocchi (35’st Stefanelli), Di Emma, Dian, Incollingo (29’st Guarda), Marchetti (41’st Terrinoni). A disp.: Rocci, Fiorini, Perfetti, Mattei. All.: Cosimi.
Arbitro: Bertoldi di Roma 2.
Note: ammoniti: Blundo (B), Grillo (B), Incollingo (P), Terrinoni (P).

COLLEFERRO – PRO CALCIO FONDI 2-1
Colleferro: Rovitelli, Moriconi, Nilson (31’st Michelangeli), Fiacco, Petrella (16’st De Palma), Corvo, Abbondanza, Sanetti (27’st Pazienza), Cardinali, Molle, Pasqualini. A disp.: Gatto G., Incitti, Gatto M., Salvagni. All.: Baiocco.
Pro Calcio Fondi: Paparello, D’Isanto, Pannozzo, Soscia, Bove, Stravato (8’st Sepe), Rosati, Auricchio (13’st Germano), Martucci, Palmaccio, Minieri. A disp.: Di Cola, Di Fazio, Parisella, Masiello, Berardi. All.: Minieri.
Arbitro: Tucci di Ostia.
Marcatori: 36’pt Minieri, 45’pt Petrella, 7’st Sanetti.
Note: espulsi: De Palma al 48’st.

VIS SEZZE SETINA – OLEVANO 1-2
Vis Sezze: Stefanini, Di Trapano, Di Tullio (26’ st Fiori), Marroni, Pecorilli, Del Signore (5’ st Martelletta), Pellerani (29’ st Varroni), Fiore, Albano, Capuccilli, Vuolo. A disp.: Mercoiano, Raimondi, Folcarelli, Ranieri, All.: Del Duca
Olevano: Santolini, Eusebi, Natolli, Orlando, Ricozzi (29’ st Romani), Sconto, Antonelli (1’ st Chialastri), Rosa, Neri (37’ st Toffolo), Rocchi, Laosi. A disp.: Samele, Romani, Capauto, Lucarelli, Toffolo, Camilli, Chialastri. All.: Milano
Arbitro: Fontemurato di Roma
Marcatori: 8’ st Rocchi, 42’ st Capuccilli (rig.), 45’ st Laosi
Note: Ammoniti: Pecorilli, Antonelli

NUOVA CIRCE – NUOVO CASSINO 0-0
Nuova Circe: Corsi, Morini, Fedeli, Omizzolo, Garofalo, Moinforte, Monti (26’ st Ciccarelli), Bernardo, Sannino (36’ st Falso), Sorrentino, Berti (25’ Monetti). A disp.: Castellani, Falso, Onorato, Ceglia, Toti. All.: Marzella
Nuovo Cassino: D’Aguanno D., Palombo, Thomas, Raia, Capozzi, Fiorentini, Palma, Russo, Marsella (37’ st Tarabonelli), De Luca, Kizska (23’ st D’Aguanno T.) A disp.: Pocino, Venditielli, Lombardi, Di Vito, Pupolo. All.: Scorsini

Note: espulsi: Garofalo al 47’st per fallo di reazione; aammoniti: Kizska, Monetti, De Luca, Fiorentini, Marsella.

NUOVA ITRI – SANT’APOLLINARE 2-0
Nuova Itri: Paduano, Fragione, Vendittozzi, De Tata, Pelliccia, Calenzo, Conte (38’st Ialongo), Cicala (45’st Filosa), Masino, Mallozzi, Cocco (39’st Saccoccio). A disp.: Camuso, Ialongo, Saccoccio, Spirito, Filosa, Nofi, Milo. All.: Pernice
Sant’Apollinare: Sardelli, Spigola, Trevi (1’st Mattia), Zollo, De Maria, Capraro (45’st Gulia), Risi, Reale A., Vikin (17’st Carbone), Delicato, Fasulo. A disp.: Reale F., Mattia, Stabile, Gulia, carbone, Farnioli, Romano. All.: D’Amico
Arbitro: Rinaldi di Roma1
Marcatori: 26’st De Tata, 40’st Mallozzi
Note: espulsi: Fasulo al 25’st; ammoniti: Cicala (NI), Trevi (SA), Vikin (SA), Sardelli (SA).

SS.PIETRO E PAOLO – SCAURIMINTURNO 0-0
SS.Pietro e Paolo: Bono, Zeppadoro, Naddeo, Bellamio, Bracciale, Lenzini, Viscido, Giordani, Carletti (35’st Orlandini), Pernasilici (30’st Persichino) Bernardini (5’st Merola). A disp.: Ghirotto, Guerra Passaretti, Chianese. All.: Iannotti.
ScauriMinturno: Cenerelli, Crispino, Campoli, Neri, De Mari, Iliano, Merola (39’st Garofano), Pirolozzi, Calabrese, Martino, Zinicola. A disp.: Perretta, Sica, Vezza, Sommella, Bozzaccelli. All.: Sessa.
Arbitro: Cocco di Frosinone

Note: ammoniti: Bracciale (SS P Paolo), Neri (Scauri Minturno).

Lascia un commento