Coppa Italia, si comincia (segui la diretta gol su zonapontina)

Inizia il primo tour de force per le formazioni pontine di Promozione. Si ritorna subito in campo per le gare di andata del primo turno di Coppa Italia. Si ritorna all’antica formula, ovvero con gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta. Un impegno fondamentale in modo particolare per quattro formazioni del nostro territorio che 

Leggi tutto

Inizia il primo tour de force per le formazioni pontine di Promozione. Si ritorna subito in campo per le gare di andata del primo turno di Coppa Italia. Si ritorna all’antica formula, ovvero con gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta. Un impegno fondamentale in modo particolare per quattro formazioni del nostro territorio che non stanno attraversando un buon momento in campionato. La Coppa Italia può essere, dunque, l’immediato riscatto, visto che le vittorie sono sempre la migliore medicina.

VIS SEZZE, ORA IL RISCATTO – Iniziamo dalla Vis Sezze Setina, che sarà di scena a Nettuno. Nessuno aveva pronosticato la formazione rossoblu in penultima posizione dopo il primo mese di campionato. Il tecnico Emiliano Del Duca non fa drammi. Si continua con Pro Calcio Fondi – Borgo Flora. Il sorteggio ha messo di fronte due squadre ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale. L’esordio di Giorgio Minieri sulla panchina dei fondani non ha portato l’effetto sperato, evidentemente le colpe non erano tutte di Luca Velletri. Si parla tanto di programmazione, e poi si esonerano gli allenatori dopo appena tre giornate. Dall’altra parte il tecnico Luigi Lombardi scuote i suoi ragazzi.

I DERBY PONTINI – Due, invece, i derby in programma. Il primo si gioca all’«Andriollo» tra l’Atletico Sabotino e lo Scauri Minturno. I padroni di casa viaggiano con grande entusiasmo, visto il primo mese di campionato. Gli ospiti arrivano da due secche sconfitte in campionato, condite anche da tre cartellini rossi. Occhi puntati sul Buongiorno, dove si gioca Podgora – Nuova Itri. Con gli arrivi di Pelle e Piras la formazione di Moreno Mancini ha trovato il passo giusto, questa squadra può arrivare veramente lontano. La formazione di Pernice è ancora con il dente avvelenato per un arbitraggio che ha fatto molto discutere a Segni, domenica scorsa. Sorteggio non facile, poi, per la Nuova Circe, che sarà di scena sul sintetico delle Falasche. La formazione di Cesarini, infatti, dopo il terzo posto ottenuto nello scorso campionato, si presenta anche per questa stagione come seria candidata alla vittoria finale. Dopo il blitz di Minturno, il Bassiano ritorna al Picozzi. L’avversario è il Casalotti, una squadra che domenica ha conosciuto la prima sconfitta stagionale a Ciampino. Il tecnico Stefano Rossi darà spazio a chi ha giocato meno in questo inizio di stagione. Chiudono il quadro, Pontinia – Ostia Antica e S.S. Pietro e Paolo – Santa Maria delle Mole. Le gare avranno inizio alle 15.30.

Paolo Annunziata

Lascia un commento