Il 6 Ottobre Italia-Ucraina femminile

Sarà un gustoso antipasto del torneo Città di Latina-Michele Pierro che andrà in scena a Latina e provincia dall’11 al 16 ottobre. Mercoledì 6 ottobre al Francioni sarà di scena la nazionale italiana femminile: l’Italia in rosa nel capoluogo si giocherà un’importante chance per qualificarsi al Mondiale di Germania previsto a Giugno 2011. La nazionale 

Leggi tutto

Sarà un gustoso antipasto del torneo Città di Latina-Michele Pierro che andrà in scena a Latina e provincia dall’11 al 16 ottobre. Mercoledì 6 ottobre al Francioni sarà di scena la nazionale italiana femminile: l’Italia in rosa nel capoluogo si giocherà un’importante chance per qualificarsi al Mondiale di Germania previsto a Giugno 2011. La nazionale di Ghedin nel capoluogo mercoledì 6 Ottobre giocherà il match di ritorno contro l’Ucraina (l’andata ci sarà sabato 2 Ottobre in Ucraina) e valevole per i playoff. In caso di passaggio del turno le azzurre dovranno affrontare successivamente la vincente di Danimarca-Svizzera, poi una rappresentante della Concacaf: un percorso lungo e insidioso per guadagnarsi il pass per il Mondiale tedesco che partirà proprio dal capoluogo. La Federazione ha fatto espressa richiesta di giocare a Latina ed ha trovato terreno fertile proprio nella Latina Entertainment Sport che si è attivata per supportare l’organizzazione della gara (l’ingresso sarà gratuito) internazionale. In primis l’Avvocato Claudia Salvador, segretario della Latina Entertainment Sport, che si sta occupando della logistica e degli altri dettagli necessari perché la manifestazione si svolga al meglio. All’evento saranno presenti anche i delegati Uefa: è notizia ufficiale che Latina è stata già inserita nel Database della Uefa come possibile sede di futuri eventi di livello internazionale. “Per Latina è una grossa opportunità – afferma l’Avvocato Claudia Salvador – Di continuare la sua ascesa come punto di riferimento per la Federazione in quanto ad organizzazione di eventi calcistici. La nazionale femminile verrà a Latina per giocarsi un’importante opportunità di accedere al Mondiale. La nostra società sta lavorando sodo perché tutto possa procedere per il meglio e sarà un importante esame prima del torneo Città di Latina-Michele Pierro”.

A proposito del I Città di Latina-Michele Pierro, l’evento comprenderà oltre alle partite anche un convegno che si preannuncia molto interessante intitolato “Intorno ad un pallone… per un calcio alla noia, alla violenza, alla droga”. Il convegno si svolgerà al Liceo Scientifico GB Grassi il 13 Ottobre con l’apertura dei lavori alle ore 10.30. A seguire ci sarà l’intervento di Angelo Pagotto, ex portiere professionista che metterà a disposizione dei ragazzi la conoscenza della propria esperienza personale, di come il doping ha rovinato la sua carriera calcistica e della riabilitazione alla pratica sportiva pulita e libera dal doping. Alle 11 seguirà l’intervento di un allenatore FIGC indicato dalla Federazione che nel racconto della sua esperienza personale illustrerà come il calcio è strumento di coesione tra i ragazzi e rimedio per aiutare i giovani ad affrontare delle vicende di vita difficile o situazioni di disagio sociale. Alle 11.30 ci sarà l’intervento del Dott. Damiano Coletta, Medico Sportivo, che tratterà il delicato tema dei danni alla salute causati dall’utilizzo di sostanze dopanti. Alle 12 intervento della Dott.ssa Daniela Sepio, Psicologo Sportivo che illustrerà la figura e l’opera professionale dello Psicologo Sportivo. L’intervento sarà mirato ad offrire ai ragazzi l’opportunità di capire come lo sport deve essere vissuto per trarre da esso la conoscenza di se stessi, delle proprie capacità e dei propri limiti, nella serena accettazioni degli stessi e di come, invece, la proposizione di modelli di successo possa esercitare sui ragazzi l’influenza a fare ricorso a mezzi illeciti per raggiungere i risultati ambiti. Ore 12.30 Intervento del Dott. Alessandro Pinto, Responsabile del Settore Sport dell’Unicef Nazionale, che illustrerà il ruolo dello sport nel promuovere la coesione dei popoli e realizzare azioni benefiche in favore dei bambini dei paesi in via di sviluppo. Progetti realizzati e risultati ottenuti. Il tutto davanti non solo agli studenti del GB Grassi ma anche ad un’ampia delegazione di studenti provenienti dalle scuole Superiori e Medie del capoluogo.

LA ROSA DELL’ITALIA

Portieri Difensori Centrocampisti Attaccanti
Marchitelli (Graphistudio Tavagnacco) D’Adda (Brescia) Carissimi (Torino) Camporese (Torres)
Picarelli (Ajax American Women) Gama (Chiasellis) Conti (Levante) Fuselli (Torres)
Penzo (Venezia) Manieri (Torres) Domenichetti (Torres) Gabbiadini (Bardolino)
Motta (Torres) Parisi (Graphistudio Tavagnacco) Panico (Sky Blue Soccer)
Neboli (Reggina) Pini (Bayern Monaco) Vicchiarello (Chiasellis)
Schiavi (Brescia) Tuttino (Roma)
Tona (Torres) Zorri (Lazio)

Lascia un commento