Latina aspetta i suoi guerrieri

Domani pomeriggio (ore 15) al Francioni il Latina ospiterà il Trapani. I siciliani sono imbattuti (2 vittorie e altrettanti pareggi) e vengono dal roboante successo (5-0) ottenuto contro il Milazzo. La squadra del capoluogo, capolista in compagnia del Brindisi, stamane si è allenata a Borgo Grappa: tutti a disposizione tranne Konè unico indisponibile. Nell’ambiente nerazzurro 

Leggi tutto

Domani pomeriggio (ore 15) al Francioni il Latina ospiterà il Trapani. I siciliani sono imbattuti (2 vittorie e altrettanti pareggi) e vengono dal roboante successo (5-0) ottenuto contro il Milazzo. La squadra del capoluogo, capolista in compagnia del Brindisi, stamane si è allenata a Borgo Grappa: tutti a disposizione tranne Konè unico indisponibile. Nell’ambiente nerazzurro c’è la consapevolezza di affrontare un avversario temibile ma allo stesso tempo i ragazzi di Sanderra sono coscienti di non poter sbagliare. La gara di domani sarà la classica prova del nove, dopo aver battuto l’Avellino dalla formazione nerazzurra ci si attende molto.

PARLA SANDERRA – “Sicuramente la piazza si aspetta un altro grande risultato – ha detto Sanderra al termine della rifinitura di questa mattina – Ma davanti c’è sempre un avversario e anche stavolta troveremo pane per i nostri denti. Il Trapani non è inferiore all’Avellino e in avanti ha giocatori di grande livello. Dovremo giocare con grande concentrazione e con la solita intensità cercando di sbagliare il meno possibile. Inoltre rispetto alla partita contro gli irpini sarà importante il giusto atteggiamento in campo: non dovremo lasciare spazio alle ripartenze del Trapani. Il principale punto di forza dei siciliani è proprio quello del contropiede”. Il gruppo si ritroverà alle ore 18.15 di oggi pomeriggio per il consueto ritiro prepartita al Park Hotel.

CONVOCATI – Gaudino, Martinuzzi, Cafiero, Farina, Mariniello, Toscano, Berardi, Tortolano, Tirelli, Ricciardi, Mancosu, Polani, Cinelli, Martinez, Giannusa, Gasperini, Ruiz, Chiavaro

COPPA LAZIO  – Nulla sarà facile in questo ritorno del primo turno di Coppa Lazio. Quattro le pontine impegnate ma tra queste il Sermoneta partirà sicuramente con una marcia in più. La formazione di mister Campagna infatti giocherà domani pomeriggio sul proprio campo contro il Morandi. Sembra una pura formalità questo turno di ritorno dei gialloblù che si ritrovano, ad una settimana, dall’inizio del campionato di Prima categoria, già in grande forma. Il 3-0 dell’andata infatti parla chiaro con la doppietta di Coia e la prima rete stagione di De Simone. Passare il turno servirà anche come segnale per le rivali di campionato perchè questo Sermoneta ha imparato la lezione degli anni passati e quest’anno parte come assoluta favorita alla vittoria finale. Sicuramente tra le squadre più importanti anche il rinnovato San Michele di Roberto Giovannelli che però dovrà sudare molto di più per poter passare il turno. Domani mattina infatti ci sarà la sfida con il Città di Veroli. Non sarà impossibile però ribaltare l’1-0 dell’andata anche perchè mister Giovannelli non è mai abituato a scendere in campo già sconfitto. Sarà un San Michele particolarmente motivato anche se la squadra sta ancora assimilando i nuovi movimenti ed i nuovi schemi dell’ex tecnico dell’R11 Latina. Anche l’ex squadra di Giovannelli si trova nella stessa situazione con l’appuntamento tra le mura casalinghe. Domani mattina arriva il Rocca Darce ed anche la banda di Pinti tenterà di ribaltare l’1-0 della partita d’andata. Più delicato invece l’incontro della Virtus Lenola. La squadra di Pecchia infatti parte dall’1-1 dell’andata ma dovrà andarsai a conquistare la qualificazione in casa dell’Arpino. Potrebbe essere anche un vantaggio per i rossoverdi ma l’ambiente di Arpino si preannuncia molto caldo.

TUTTO ANCORA APERTO – Tre scontri diretti tra pontine e una trasferta delicata per l’Atletico Cisterna. Questo è il quadro del turno di ritorno di Coppa Lazio per le formazioni pontine. A Gaeta la favorita resta il Bella Farnia, forte del 2-0 dell’andata e pronta a chiudere i conti in casa della Don Bosco. Quest’anno in casa biancoverde sono state fatte le cose in grande e passare il turno può solo confermare le importanti ambizioni della squadra di Iannarilli nella stagione che sta per iniziare. Può provare il colpo anche il Montenero che però, in casa del Formia, parte dal 2-1 dell’andata. Quel gol in trasferta può essere decisamente pericoloso per gli ospiti che quindi dovranno stare concentrati. Il Cisterna invece fa in casa della Meravigliosa con l’1-1 sulle spalle e la voglia di passare il turno. Stesso discorso per Cori-Santa Rita. Parità sette giorni fa e qualificazione ancora apertissima.

IL PROGRAMMA
LEGA PRO (15)
Milazzo-Fondi
Latina-Trapani
ECCELLENZA
Terracina-Roccasecca (15:30)
Formia-Roma VIII (11)
Vigor Cisterna-Anitrella (15:30)
PROMOZIONE
Borgo Flora-Città di Acilia (11)
Nettuno-Borgo Podgora (11)
N.Santa Maria delle Mole-Atletico Sabotino (11)
Scauri Minturno-Bassiano (11)
Sant’Apollinare-Nuova Circe (15:30)
Pontinia-Colleferro (15:30)
Paliano-SS.Pietro e Paolo (11)
Nuova Cassino-Vis Sezze Setina (16)
Pro Calcio Fondi-Tecchiena (15:30)
Segni-Nuova Itri (11)
COPPA LAZIO
Prima categoria
R11 Latina-Rocca Darce (11)
Arpino-Virtus Lenola (16)
San Michele-Città di Veroli (11)
Sermoneta-Morand (16)
Seconda categoria
Don Bosco Gaeta-Bella Farnia (15:30)
Pro Formia-Montenero (11)
Cori-Santa Rita (15:30)
Meravigliosa-Atletico Cisterna (11)

Lascia un commento