Presentazione ufficiale per il Montello

C’erano circa 300 persone alla presentazione del Montello Calcio. Un avvio come si deve per una stagione che si preannuncia molto importante per la squadra di Gianluca Campo. Bisogna migliorare la classifica della passata stagione e magari provare a dare fastidio alle più grandi. I biancazzurri partono dalla forza e la determinazione del loro allenatore 

Leggi tutto

C’erano circa 300 persone alla presentazione del Montello Calcio. Un avvio come si deve per una stagione che si preannuncia molto importante per la squadra di Gianluca Campo. Bisogna migliorare la classifica della passata stagione e magari provare a dare fastidio alle più grandi. I biancazzurri partono dalla forza e la determinazione del loro allenatore Gianluca Campo, pronto a fare l’ennesimo salto di qualità di questo suo inizio di carriera sulla panchina. Proprio l’allenatore però non è troppo felice per l’ultimo test con il Latina Scalo, perso 4-2: “Non è andata bene – esordisce il tecnico – abbiamo lavorato molto sulla forza e credo che dietro a questa sconfitta ci sia anche questo. Una cosa è sicura non voglio più vedere una prestazione del genere. Sotto l’aspetto caratteriale non siao andati bene e perciò dobbiamo migliorare. Un peccato perchè anche se in un amichevole una vittoria contro un’avversaria del nostro girone poteva servire per un’autostima ideale per cominciare il campionato. C’è comunque tempo per farsi trovare preparati all’esordio in campionato”. Nei pensieri dell’allenatore biancazzurro c’è anche un possibile cambio di modulo, visto che quest’anno in biancazzurro sono arrivati parecchi giocatori dalle spiccate doti offensiva: “Abbiamo a centrocampo giocatori tecnici e dinamici che potrebbero permetterci anche il tridente. Certo è uno schema nuovo e c’è bisogno di tempo per assimilare movimenti e schemi. Poi se dovessi rendermi conto di non essere pronti per questo cambio per la prima di campionato allora scenderemo in campo con uno schema più collaudato. Certo parlare è facile poi sarà il campo a dare il suo verdetto”.

Lascia un commento