Le modalità di tesseramento e trasferimento

Entrati nel periodo cruciale dell’anno ovvero quello nel quale vengono realizzate e formate le rose delle squadre che andranno ad affrontare la prossima stagione calcistica ci preoccupiamo di dare delle notizie utili in merito alle modalità di tesseramento e trasferimento dei calciatori. Le tipologie sono varie e devono essere diversificate a seconda del ramo: professionistico 

Leggi tutto

Entrati nel periodo cruciale dell’anno ovvero quello nel quale vengono realizzate e formate le rose delle squadre che andranno ad affrontare la prossima stagione calcistica ci preoccupiamo di dare delle notizie utili in merito alle modalità di tesseramento e trasferimento dei calciatori. Le tipologie sono varie e devono essere diversificate a seconda del ramo: professionistico e dilettantistico.

Facciamo una accurata suddivisione e partiamo dal sistema professionistico.

1. Termini per la stipula di un contratto con la propria società in costanza di rapporto da parte di calciatori professionisti (prolungamento del rapporto contrattuale) in qualsiasi momento della stagione sportiva.

2. Termini per la stipula di un contratto professionistico – 01/07/2010 al 31/03/2011 (ore 19.00). Riguarda i calciatori professionisti il cui precedente contratto con società professionistiche è scaduto al termine della stagione 2009/2010 o è stato risolto per la non ammissione al campionato di competenza della società di appartenenza; tali termini valgono anche per i calciatori professionisti svincolati entro il 30/06/2010 e calciatori “giovani di serie”, ”giovani dilettanti” e “non professionisti” svincolati ex art. 107 NOIF.

3.Termini per la stipula di un contratto per calciatori il cui precedente rapporto professionistico è stato risolto nel corso della stagione sportiva 2010/2011 (art. 117 NOIF) – dal 01/07/2010 al 31/08/2010 (ore 19.00) e nel periodo invernale dal 03/01/2011 al 31/01/2011 (ore

4. Termini per la stipula di un contratto per calciatori retrocessi nei dilettanti, 2 tipi:

– dal 01/07/2010 al 31/08/2010 (ore 19.00) – autonoma sottoscrizione

– dal 03/01/2011 al 31/01/2011 (ore 19.00) – con il consenso della società dilettantistica

Questa modalità riguarda la stipula di un contratto con una nuova società professionistica per i calciatori di 2^ Divisione Lega Pro il cui contratto è stato risolto a seguito della retrocessione della società dalla 2^ Divisione Lega Pro al Campionato Nazionale Dilettanti al termine della stagione sportiva 2009/2010 (art. 117/5 NOIF).

5. Termini per la stipula di un rapporto professionistico per calciatori dilettanti in età di contratto 2 tipologie:

– dal 01/07/2010 al 31/07/2010 (ore 12.00) – autonoma sottoscrizione

– dal 02/08/2010 al 31/08/2010 (ore 19.00) – con il consenso della società dilettantistica

Periodo Invernale dal 03/01/2011 al 31/01/2011 (ore 19.00) – con il consenso della società dilettantistica

Per la sottoscrizione di un contratto professionistico da parte di calciatori dilettanti in età di contratto prevista dall’art. 28/3 NOIF (classe 1990, 1989, 1988, ecc. – art. 113 NOIF).

TERMINI PER IL TESSERAMENTO PROFESSIONISTI E DILETTANTI.

1. Termini per i calciatori “giovani di serie” e “giovani dilettanti” dal 01/07/2010 al 31/05/2011 (ore 19.00 per “giovani di serie”) e riguarda il tesseramento di calciatori “giovani di serie” a favore di società delle Leghe professionistiche (primo tesseramento o tesseramento da lista di svincolo) e per il tesseramento di calciatori “giovani dilettanti” (primo tesseramento o tesseramento da lista di svincolo) a favore di società della Lega Nazionale Dilettanti (art. 39/1 NOIF).

2. Termini per i calciatori “non professionisti” dal 01/07/2010 al 31/03/2011 (ore 19.00)

Per il tesseramento di calciatori “non professionisti” (primo tesseramento o tesseramento da lista di

svincolo) a favore di società della Lega Nazionale Dilettanti.

3. Termini per il tesseramento dei calciatori ex-professionisti Dal 01/07/2010 al 31/12/2010 (ore 19.00) a favore di società della Lega Nazionale Dilettanti di calciatori professionisti che hanno risolto per qualsiasi ragione il loro rapporto contrattuale.

4. TERMINI CALCIATORI CLASSE 1990/1991 (art. 33/2 NOIF)

Tali determinazioni annuali riguardano le incombenze da parte delle società professionistiche nei confronti di calciatori “giovani di serie” classe 1990 e 1991 che, a partire dalla stagione sportiva 2010/2011, hanno diritto rispettivamente al primo contratto ( giovani della classe 1990) e alla qualifica di aspirante professionista (giovani della classe 1991).

– Termini per i “giovani di serie” classe 1990 dal 01/06/2010 al 30/06/2010

Termini per la riconferma di calciatori “giovani di serie” della classe 1990 per primo contratto professionistico (art. 33/2 NOIF).

– Termini per i “giovani di serie” classe 1991 dal 01/07/2010 al 16/07/2010

Termini per la riconferma di calciatori “giovani di serie” della classe 1991 per rapporto di addestramento tecnico (art. 33/2 NOIF).

I calciatori “giovani di serie” delle classi 1990/1991, che non sono già in possesso di un regolare contratto economico, che le loro società, se non vogliono perdere il vincolo su di essi, hanno l’obbligo di riconfermarli entro le date sopra citate.

I giovani della classe 1990 dovranno ricevere dalla propria società, a partire dal 1° giugno ed entro il 30 giugno 2010, la riconferma quali professionisti, con una offerta di un contratto economico la cui durata non può essere superiore ai 3 anni. Se alla data del 30 giugno 2010 la società non avrà spedito a mezzo lettera raccomandata a/r la riconferma di cui sopra, il calciatore potrà ritenersi automaticamente svincolato e tesserarsi autonomamente per qualsiasi altro sodalizio entro i limiti previsti dai termini di tesseramento.

I giovani della classe 1991 dovranno invece ricevere dalla propria società, a partire dal 1° luglio ed entro il 16 luglio 2010, la riconferma quali aspiranti professionisti per l’instaurazione di un rapporto di addestramento tecnico. Anche per loro, in caso di mancata riconferma a mezzo lettera raccomandata a/r entro la data indicata, ci sarà l’automatico svincolo nei confronti della propria società.

TERMINI PER I TRASFERIMENTI (artt. 100, 101 e 104 NOIF)

dal 01/07/2010 al 31/08/2010 (ore 19.00) – primo periodo

Dal 03/01/2011 al 31/01/2011 (ore 19.00) – periodo suppletivo

Per il trasferimento di calciatori “giovani di serie” a società di Serie A, B, 1^ e 2^ Divisione Lega Pro e della Lega Nazionale Dilettanti; valgono gli stessi termini per il trasferimento di calciatori “giovani dilettanti” o “non professionisti”, nei limiti di età di cui all’art. 100 NOIF, da società dilettantistiche a società di Serie A, B, 1^ e 2^ Divisione Lega Pro.

TERMINI PER I TRASFERIMENTI TRA SOCIETA’ DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI (artt. 100, 101 e 104 NOIF)

dal 01/07/2010 al 17/09/2010 (ore 19.00) – primo periodo

dal 01/12/2010 al 16/12/2010 (ore 19.00) – periodo suppletivo

LISTE DI SVINCOLO PER RINUNCIA (art. 107 NOIF)

dal 01/07/2010 al 16/07/2010 (ore 19.00 per “giovani dil.” e “non prof.”)

dal 01/12/2010 al 16/12/2010 (ore 19.00 per “giovani dil.” e “non prof.”) – liste suppletive

dal 01/12/2010 al 16/12/2010 (ore 19.00) I calciatori “Giovani” tesserati con vincolo annuale entro il 30 novembre possono essere inclusi in lista di svincolo da depositare o inoltrare, a mezzo plico raccomandato con avviso di ricevimento, ai Comitati di competenza entro i termini stabiliti e, nel caso di spedizione a mezzo posta, la lista deve pervenire entro dieci giorni dalla scadenza dei termini stessi.

SVINCOLO PER ACCORDO (art. 108 NOIF)

Il deposito degli accordi di svincolo (art. 108 NOIF), presso i Comitati e le Divisioni della Lega Nazionale Dilettanti, dovrà avvenire entro 20 giorni dalla stipulazione e comunque entro e non oltre il 30/06/2011 (ore 19.00). Gli organi federali competenti provvederanno allo svincolo a far data dal 1° luglio 2011.

E’ fondamentale, per i calciatori svincolati che sottoscrivono tesseramento con nuova società, che i medesimi si facciano rilasciare apposito modulo – Svincolo per accordo – da parte dello stesso club affinchè possano depositarlo presso la lega o comitato di competenza. Questo permetterà al calciatore di essere svincolato al termine della stagione sportiva senza dover subire ricatti o sorta di vincoli da parte della società.

Per ogni ulteriore informazione rivolgersi ad un legale esperto di termini in materia.

Lascia un commento