Tortolano ispira, Giannusa e Martinez lanciano il Latina (NON PERDETE IL VIDEO)

Forse era anche prevista la prima vittoria stagionale contro il Catanzaro ma il Latina di Sanderra comincia il suo campionato al Francioni nel migliore dei modi. Davanti ad un Catanzaro con il cartello di lavorni in corso la formazione nerazzurra sfodera una prestazione compatta ed incisiva in avanti dominando in lungo e in largo la 

Leggi tutto

Forse era anche prevista la prima vittoria stagionale contro il Catanzaro ma il Latina di Sanderra comincia il suo campionato al Francioni nel migliore dei modi. Davanti ad un Catanzaro con il cartello di lavorni in corso la formazione nerazzurra sfodera una prestazione compatta ed incisiva in avanti dominando in lungo e in largo la squadra di Ze Maria. Non è questo il momento di fare proclami ma è il momento di cominciare a gettare le basi per questo campionato che sarà davvero duro. Già domenica infatti è previsto un vero banco di prova come quello di Milazzo ma se il Latina riuscirà a ripetere la prestazione di domenica allora Sanderra potrà partire per la Sicilia ottimista. In mezzo Giannusa e Berardi danno qualità mentre sulla sinistra Tortolano è già diventato l’idolo del Francioni con le sue scorribbande e i suoi dribbling. Non ultimo primo gol ufficiale di Horacio Martinez, un giocatore che da subito ha mostrato le sue grandi doti tecniche e la sua grande velocità

SUBITO IL VORTICE NERAZZURRO – Dopo dieci minuti di torpore asoluto arriva immediatamente il vantaggio del Latina. Ci pensa Giannusa su calcio di punizione sfruttando anche la troppa staticità di Vono tra i pali. La rete del vantaggio abbatte subito i ragazzi di Ze Maria rendendo tutto più facile ai padroni di casa. Al 22′ comincia ad entrare nel vivo il baby Tortolano: il numero quattro nerazzurro manda di poco a lato su splendida combinazione Berardi-Polani. Dieci minuti dopo di nuovo Tortolano sull’ennesima sponda vincente di Polani ma la palla lambisce il palo. Il Latina continua a mettere sotto pressione la difesa giallorossa sfiorando la rete con Martinez che anticipa di testa Vona, su assist di Tortolano, mandando di poco a lato. La ripresa non cambia certo la direzione dell’incontro perchè il Latina dopo un quarto d’ora trova il gol del raddoppio. C’è di nuovo lo zampino di Tortolano nel match con l’assist vincente a Martinez dopo una sgroppata sulla sinistra, l’argentino dal limite d’area stoppa e colpisce di esterno destro lasciando immobile Vono. Il 2-0 tranquillizza il Latina ma nella mezz’ora finale è Mancosu a sciupare due ghiotte opportunità. Negli ultimi cinque minuti ci sono altre due opportunità per i nerazzurri ma Cinelli spreca da dentro l’area di rigore e poi Giannusa di testa schiaccia a terra facendo sorvolare il pallone sopra la traversa.

LA VIA GIUSTA – Al triplice fischio il Latina è corso sotto la sua curva perchè la nord è stata sempre accanto ai propri beniamini tranne quei venti minuti iniziali di protesta alla tessera del tifoso. Questa squadra ha deciso di conquistare prima i tifosi, poi il Francioni ed infine tutta la città. La strada è ancora lunghissima ma questa squadra ha tutte le carte in regola per poter far tornare il sorriso ad una città che calcisticamente soffre da ormai troppo tempo.

Stefano Scala

LATINA – CATANZARO 2-0

LATINA (3-5-2): Gaudino, Cafiero, Toscano, Tortolano (41’ st Ruiz), Mariniello, Farina, Ricciardi, Berardi, Polani (15’ st Cinelli), Giannusa, Martinez (23’ st Mancosu). A disp.: Radio, Chiavaro, Gasperini, Konè. All.: Sanderra
CATANZARO (4-4-2): Vono, Biondi, Ciano, Boyomo, Basile (12’ st Gigliotti), Gaglione, Cittadino, Benincasa, Santaguida (32’ st Catalano), Corapi, Capicotto (1’ st Fiorentino). A disp.: Scerbo, Gatto, Scigliano, Ferrara. All.: Zè Maria
ARBITRO: Terzo di Palermo. Assistenti: Mandis di Palermo e Ruggirello di Trapani
MARCATORI: 16’ Giannusa, 14’ st Martinez
NOTE  – ammoniti: Toscano, Benincasa, Cafiero. Spettatori 2.100 circa

Lascia un commento