Nuova Circe subito in palla, Sezze e Pro Calcio si dividono la posta

Parte bene l’avventura della Nuova Circe. I ragazzi di mister Marzella raccolgono i primi tre punti interni della stagione superando per 2 – 0 il Pontinia. Padroni di casa che sbloccano il risultato a metà primo tempo con Sorrentino, il quale trasforma la massima punizione accordata dal direttore di gara per un fallo di Fantin 

Leggi tutto

Parte bene l’avventura della Nuova Circe. I ragazzi di mister Marzella raccolgono i primi tre punti interni della stagione superando per 2 – 0 il Pontinia. Padroni di casa che sbloccano il risultato a metà primo tempo con Sorrentino, il quale trasforma la massima punizione accordata dal direttore di gara per un fallo di Fantin ai danni di Monforte. Nella ripresa il copione non cambia: la Nuova Circe continua a gestire il match, sfiorando il raddoppio in più occasioni. Al 70’ uno strepitoso Reccanello nega il raddoppio a Monti, perfettamente servito da Sannino. Ma questo è solo il preludio al gol che arriva cinque minuti dopo, quando Sorrentino lancia a campo aperto Sannino, il quale elude l’intervento di Reccanello e deposita in rete a porta vuota.

RETI BIANCHE AL TASCIOTTI – Il derby tutto pontino del «Tasciotti» tra la Vis Sezze Setina e la Pro Calcio Fondi finisce a reti bianche. Ma contrariamente a quanto il risultato possa indurre a pensare, la partita è stata assai vivace ed emozionante. La prima palla gol è di marca ospite: al 9’ Martucci vede Stefanini fuori dai pali e prova a sorprenderlo con un pallonetto che non centra lo specchio della porta. Dopo dieci minuti arriva la risposta dei rossoblu, ma il calcio di punizione di Pietro Capuccilli si stampa sul palo a Paparello praticamente battuto. Al 24’ lo stesso Capuccilli pesca in area di rigore Pecorilli, il quale impatta perfettamente di testa, ma trova la pronta risposta di Paparello. Al 33’ il solito Capuccilli lascia partire una potente conclusione dai sedici metri, che però si stampa sul palo.
Nella ripresa il copione rimane sostanzialmente inalterato: i rossoblu gestiscono il comando delle operazioni, mentre la Pro Calcio Fondi contiene e prova a ripartire. Al 59’ l’undici di Luca Velletri rimane in dieci uomini: Di Fazio, infatti, termina anzitempo la sua gara ricevendo il secondo cartellino giallo a causa di un intervento falloso ai danni di Pecorilli. A quel punto i lepini alzano ulteriormente il baricentro della propria manovra per cercare di sbloccare il risultato, ma i biancoblu tengono botta e grazie agli ingressi sugli esterni di Saccoccio e Stravato, provano ad agire di rimessa. Al 69’, infatti, è proprio Saccoccio a presentarsi a tu per tu con Stefanini, che però si fa trovare pronto. Negli ultimi venti minuti è ancora la Vis Sezze Setina a rendersi pericolosa, ma il muro biancoblu regge l’urto.

BASSIANO, PUNTO GUADAGNATO – Prestazione incolore degli amaranto di Stefano Rossi che contro il Bellegra non va oltre lo 0-0. I romani si sono dimostrati una squadra attrezzata per disputare un campionato di medio-alta classifica e contro la quale sarà difficile per chiunque conquistare punti. Certo, giocare in dieci uomini per oltre ottanta minuti, come ha fatto il Bassiano a causa dell’esulsione di Funari al 19’ (punito dal direttore di gara con il cartellino rosso per un’imprecazione) sarebbe difficile per chiunque, ma la prestazione del Bellegra è stata davvero ottima. E dire che il primo sussulto del match è proprio di marca lepina: al 5’ Santucci si incarica della battuta di un calcio punizione dai sedici metri, ma Giubilei si rifugia in angolo. Al 14’ gli ospiti si rendono pericolosi con un rasoterra di Frezza, ma Bicocchi salva in corner. Al 19’ finisce anzitempo la partita di Funari e la partita si complica: i padroni di casa abbassano progressivamente il proprio baricentro e il Bellegra (dell’ex Di Giosia) prende il sopravvento. Tredici minuti più tardi è Dongu a provarci con una sventola dalla distanza, che però Giubilei mette in angolo: questa è stata l’ultima conclusione verso lo specchio da parte del Bassiano, che nell’ora di gioco successiva è costretto a stringere i denti per evitare di iniziare la stagione con una sconfitta.

AMARO PARI PER IL SABOTINO – Esordio con l’amaro nel finale per l’Atletico Sabotino. Non è bastata, infatti, un’ottima prestazione di squadra al team di Gesmundo per portare a casa i tre punti. Finisce 1-1, con i pontini che hanno lungamente assaporato il gusto della vittoria. Primo tempo equilibrato spezzato solo da qualche conclusione da fuori area. La prima occasione vera ce l’hanno gli ospiti: Tomei affonda sulla fascia e mette al centro un cross rasoterra che pesca Santoni. Conclusione da buona posizione che però non centra lo specchio della porta difesa da Chichi. Poco prima del riposo il Sabotino passa.

ZAMPATA BIANCOVERDE – Mangili prende palla sulla trequarti, si avvicina all’area di rigore e dal limite lascia partire un preciso diagonale rasoterra che vale l’1-0. L’Aurelia non ci sta e nella ripresa scende in campo determinato. I ragazzi di Pozzi, però, si fanno prendere dalla foga e da un latente nervosismo che sfocia in eccessiva carica agonistica. Piovono i gialli e al 30’ anche il rosso sventolato in faccia a Pezza. Il Sabotino, padrone del campo, colpisce di rimessa, fallendo il colpo del ko con Mangili e Spogliatoio. La beffa giunge proprio nel finale, quando (con l’Aurelia in 9) Fazi viene steso in area in mischia. Fiorentino non ha dubbi e decreta il calcio di rigore che Monti non fallisce, fissando il punteggio sull’1-1.

FLORA RAGGIUNTO A VELLETRI – Il Borgo Flora torna a casa con un punto dalla trasferta di Velletri: sul campo dei rossoneri, infatti, la formazione di Gigi Lombardi pareggia per 1-1. A sbloccare il risultato è Alessandro Campgna, che non lascia scampo a Protani con un preciso tiro dai sedici metri. Al 32’ il Borgo Flora va vicino al raddoppio con un pregevole colpo di testa di Colardo, sul quale però stavolta Protani non si fa sorprendere. Cinque minuti più tardi, è Cipriani ad esaltarsi su un calcio di punizione di Luis Pagliuca dal lato sinistro dell’area di rigore. Al 42’ la VJS Velletri trova il pari con Stoppa, che risolve una mischia in area sugli sviluppi di un altro calcio piazzato dello stesso Pagliuca. Nella ripresa il Borgo Flora torna in campo con grande determinazione e prova fino all’ultimo a piazzare il colpo del ko: all’87’, però, Protani salva il risultato su Campagna, che calcia a botta sicura da distanza ravvicinata.

Gianpiero Terenzi, Simone D’Arpino, Paolo Annunziata e Gabriele Mancini

I TABELLINI

VIS AURELIA – ATL. SABOTINO 1-1
Vis Aurelia:
Chichi, Del Bianco (41’st D’Astoli), Soldi, Frattoni, Pezza, Lai (41’st Santini), Iacovella (20’st Fazi E.), Speranza, Lorica, Monti, Cau. A disp.: Galloni, Marchetti, Fazi A., Diociaiuti. All.: Pozzi
Atletico Sabotino: Tarricone, Veglia (35’st Sangermano), Ponso, Fasulo, Gazzi, Pennacchia, Tomei (42’st Proia), Micheletti, Santoni (30’st Criscuolo), Spogliatoio G., Mangili. A disp.: Raucci, Spogliatoio C., Rigon, De Luca. All.: Gesmundo.
Arbitro: Fiorentino di Ostia.
Marcatori: 42’pt Mangili (S), 44’st rig. Monti
Note: espulsi: al 30’st Pezza per doppia ammonizione e al 40’st Soldi per proteste.

VJS VELLETRI – BORGO FLORA 1-1
VJS Velletri:
Protani, Tamburlani (Recine), Bologna, Tafani (Santolini), Verolini, Ricchiuti, Noce (Ciotti), Pagliuca E., Freddi, Pagliuca L., Stoppa. A disp.: Paolucci, , Mollica, Carbuglio, Ottaviani. All.: Di Meo.
Borgo Flora: Cipriani, Trapani, Del Pin, Ambrosi, Maggi, Cirillo (10’st Durastanti), Caputi (10’st De Chiara), Basile, Colardo, Campagna, Farina (27’st Pacchiarotti). A disp.: Castrichini, Asciolla, Lizzio, Martelli. All.: Lombardi.
Marcatori: 5’pt Campagna, 42’pt Stoppa.

VIS SEZZE SETINA – PRO CALCIO FONDI 0-0
Vis Sezze Setina:
Stefanini, Folcarelli (35’st Leva), Di Tullio (23’st Fiori), Raimondi, Pecorilli, Del Signore, Varroni, Marroni, Di Trapano, Capuccilli, Vuolo. A disp.: Mercoliano, Martelletta, Fiori, Morichini, Ranieri, Rossi. All.: Del Duca.
Pro Calcio Fondi: Paparello, Noccaro, D’Isanto, Merluzzi, Bove (36’st Allard), Di Fazio, Rosati (7’st Stravato), Auricchio, Martucci, Minieri, Soscia (12’st Palmaccio). A disp.: Di Cola, Masiello, Simonelli, Terelle. All.: Velletri.
Arbitro: Rinaldi di Roma 1; collaboratori: Mastropiero e Bargaglia della sezione di Frosinone.
Note: espulso Di Fazio al 14’st per doppia ammonizione; ammoniti: Pecorilli (VSS), Del Signore (VSS), Minieri (PCF).

BASSIANO – BELLEGRA 1962 0-0
Bassiano:
Bicocchi, Addessi, Ferdinandi, Blundo, Dongu, Nicoletti, Cocuzzi, La Rocca, Santucci (31’st Picciotto), Di Vito (12’st Simonetti), Funari. A disp.: Villani, Nardin, Boschi, De Angelis, Grillo. All.: Rossi.
Bellegra 1962: Giubilei, Moselli, Spoletini P., Dandini, Marucci, Segatori, Di Giosia D., Frezza, Renzetti, Di Giosia S., Vagnoli. A disp.: Pelone, Pascucci, Carpentieri, Criscimanni, Tantari, Ficorella, Spoletini S. All.: Ciochetti.
Arbitro: Silvestri di Roma 2.
Note: espulsi: 17’pt Funari, 40’st Marucci; ammoniti: Ferdinandi, Nicoletti, Spoletini P., Dandini, Di Giosia S.

NUOVA CIRCE – PONTINIA 2-0
Nuova Circe:
Corsi, Morini, Fedeli, Omizzolo, Onorato, Monforte (40’st Garofalo), Monti (25’st Falso), Bernardo, Ciccarelli (20’st Sannino), Sorrentino, Berti. A disp.: Castellani, Monetti, Budelli, Ceglia. All.: Marzella.
Pontinia: Reccanello, Perfetti, Fiorito, Fantin, Renzi, Terrinoni (30’st Terrinoni), Di Emma, Saud (20’st Parisella), Cerocchi, Marchetti (28’st Guarda), Dian. A disp.: Rocci, Mattei, Guarda, Raso, Miccinilli All.: Cosimi
Marcatori: 36’pt Sorrentino (rig.), 31’st Sannino.

Lascia un commento