Iozzi regala i primi tre punti al Gaeta

Grande spettacolo al «Riciniello» per la prima stagionale del Gaeta di mister Felice Melchionna. I biancorossi partono con il piede giusto nel nuovo campionato di serie D battendo la blasonata Battipagliese 1-0 davanti al pubblico delle grandi occasioni. Una partita ricca di spunti interessanti giocata alla grande dalla compagine del patron Damiano Magliozzi che si 

Leggi tutto

Grande spettacolo al «Riciniello» per la prima stagionale del Gaeta di mister Felice Melchionna. I biancorossi partono con il piede giusto nel nuovo campionato di serie D battendo la blasonata Battipagliese 1-0 davanti al pubblico delle grandi occasioni. Una partita ricca di spunti interessanti giocata alla grande dalla compagine del patron Damiano Magliozzi che si assicura così i primi tre punti stagionali. Capitan Vitale e compagni sentono la pressione dell’esordio e ci mettono un pò ad ingranare. A svegliare però i padroni di casa ci pensano gli ospiti che al 16’ si vedono annullare giustamente un gol per offside di Tranfa. Il pericolo come detto carica il Gaeta che si fa pericoloso al 18’ con la conclusione da fuori di Iozzi, bloccata ottimamente da Carotenuto sulla destra. Vitale inizia a far girare la squadra a suo piacimento e al 27’ il Gaeta mette la freccia. D’Agostino ruba palla a centrocampo, Vitale prende il mirino e con un preciso traversone serve Iozzi che in corsa di testa supera in pallonetto Carotenuto portando in vantaggio il Gaeta. Grande esultanza quella di Giacomo Iozzi, ex capitano del Boville, a fine gara uno dei migliori della sua squadra. Nei restanti minuti della prima frazione di gioco le squadre se le danno di santa ragione accendendo così gli animi ma sempre nel pieno rispetto dell’avversario. Per vedere altre azioni da gol però bisogna aspettare la ripresa quando già al 4’ i biancorossi rischiano di raddoppiare. Brutti sfrutta nella maniera migliore lo svarione difensivo della Battipagliese, destro secco in porta ma è super il riflesso di Carotenuto. Con il passare dei minuti il Gaeta cresce grazie alla prova straordinaria della coppia centrale difensiva Calabuig-Speranza che stoppano sul nascere qualsiasi tipo di sortita offensiva degli ospiti. Al 24’ altra importante occasione per l’undici di Melchionna con Di Rito che va sul fondo, cross arretrato per Di Maggio che con il destro al volo si coordina spedendo però di un soffio a lato.

ERRORE DAL DISCHETTO – Due minuti più tardi il direttore di gara assegna un penalty al Gaeta per fallo di mani Landolfi in area di rigore. Sul dischetto si presente Di Maggio che prova ad incrociare il sinistro ma Carotenuto si distente e mette in corner. Il rigore sbagliato potrebbe essere decisivo per le sorti dell’incontro ma nonostante la mazzata psicologica il Gaeta tiene alto il pressing giocando una partita di ottimo livello. Al 27’ poi, per proteste, Carulla lascia i suoi in inferiorità numerica complicando di molto i piani di mister Santo Suosso. L’ultima occasione di una gran bella partita dal punto di vista delle emozioni capita ancora al Gaeta, al 42’, quando D’Avanzo, ultimo acquisto del diesse Cicchetti, serve Morelli nello spazio, l’ex Cervia si lascia iptonizzare da Carotenuto e sulla ribattuta Ameondola non trova lo specchio della porta. Dopo 5’ l’arbitro decreta la fine di un’intensa partita vinta meritatamente dai biancorossi di Gaeta.

Marco Iannotta

IL TABELLINO

GAETA – BATTIPAGLIESE 1-0
Gaeta: De Filippis, Finocchiaro, Bennardo, Vitale, Calabuig, Speranza, Iozzi, D’Agostino (22’ st Amendola), Di Rito (29’ st Morelli), Di Maggio (35’ st D’Avanzo), Brutti. A disp.: Sigillo, Loria, Romeo, Leccese. All.: Felice Melchionna.
Battipagliese: Carotenuto, Maresca (39’ st Santonicola), Montano, Landolfi, Carulla, Coppola, Amoroso, Casapulla (45 st Aversano), Tranfa, Coquin, Pepe (18 st Schiavi). A disp.: Pappalardo, Vello, Garofalo, Cuozzo. All.: Santosuosso.
Arbitro: Danilo Di Tano di Bari. Assistenti: Bernabei di Tivoli e Di Raimondo di Ciampino.
Marcatore: 27’ Iozzi.
Note: Ammoniti Calabuig, Speranza, D’Agostino, Di Rito (G), Montano, Amoroso (B). Al 24’ Carotenuto para un calcio di rigore a Di Maggio. Al 27’ st espulso per proteste (doppia ammonizione) Carulla. Spettatori 1000 circa (200 ospiti).

Lascia un commento