Fondi, pari in extremis

Primo punto della stagione per il Fondi che riacciufa in extremis, sul neutro di Itri, la Vibonese. Il Fondi sembra comunque più in palla rispetto alla formazione ospite e parte subito forte con un bel tiro di Alleruzzo al 4’. Poco dopo, calcio di punizione interessante ottenuto per gioco pericoloso. Si incarica della battuta Schiavon, 

Leggi tutto

Primo punto della stagione per il Fondi che riacciufa in extremis, sul neutro di Itri, la Vibonese. Il Fondi sembra comunque più in palla rispetto alla formazione ospite e parte subito forte con un bel tiro di Alleruzzo al 4’. Poco dopo, calcio di punizione interessante ottenuto per gioco pericoloso. Si incarica della battuta Schiavon, il cui tiro viene ribattuto dalla barriera e termina fra i piedi di Valerio, che prova la conclusione dalla distanza. La botta potentissima impegna Saraò, che si rifugia in angolo. Ci prova anche Quinto, sempre dalla distanza, ma il tiro termina di poco alto. Al 19’ ancora Fondi: Schiavon trova un bel filtrante per Bombara, in posizione stranamente avanzata, che però ricorda subito al pubblico che di mestiere non fa di certo l’attaccante e sfodera un destro fuori misura. Il primo squillo da parte degli ospiti arriva al 24’ su una ripartenza. Dominici mette un bel pallone in mezzo ma Bombara si trova nel posto giusto al momento giusto e respinge facilmente di testa. La formazione di mister Tosi fatica però a costruire occasioni e quando ci riesce lo fa per lo più in maniera velleitaria. Al 31’ Napoli sfodera un bel rasoterra che però finisce di poco a lato. Al 36’ La Vecchia regala al pubblico del «Comunale» l’illusione del gol con una bella punizione, che però si spegne sul fondo. Quando ormai il primo tempo sembrava destinato a concludersi con uno scialbo 0-0, il Fondi si deconcentra e regala agli ospiti la palla del vantaggio: Grillo mette in mezzo un pallone per Napoli che, lasciato colpevolmente solo da Bombara, mette dentro indisturbato la palla dell’1-0.

LIQUIDATO CAMBIA QUALCOSA – Nella ripresa l’allenatore campano dà il via alla girandola dei cambi, intenzionato a far capire fin da subito ai suoi che non ci sta affatto a perdere. Nel giro di undici minuti entrano in campo due calciatori della vecchia guardia, Improta e Vaccaro, e uno appartenente alla vasta cerchia dei nuovi arrivi, Capogna. L’ingresso di Vaccaro sembra dare comunque più dinamismo alla manovra del Fondi, anche perché il talento di Avellino è quello che conosce meglio gli schemi di Liquidato. Al 27’ bel cross di Valerio, ma Improta di testa manda alto. Quando ormai la gara sembrava essere destinata a chiudersi con la seconda sconfitta stagionale, la formazione rossoblu trova il gol del pareggio. Al 48’ Capogna sfrutta un cross dalla sinistra e un’uscita ancora imprecisa di Seraò per segnare l’importantissimo gol dell’1-1. Il giovane attaccante festeggia togliendosi la maglia, reazione comprensibile per come si era messa la gara. Adesso il Fondi avrà una settimana per allenarsi in vista della trasferta di Matera, dove serviranno assolutamente i tre punti.

IL TABELLINO

FONDI – VIBONESE 1-1
Fondi
: Cacchioli, Valerio, Bombara, Sportillo, Gambuzza, Schiavon (11’st Capogna), Alleruzzo, Quinto, Agostinelli (1’st Improta), La Vecchia, Crisci (4’st Vaccaro). A disp.: Mezzacapo, D’Urso, Rossini, Dionisio. All.: Liquidato.
Vibonese: Saraò, Scrugli, Perna, Del Tongo, Geraldi, Mazzetto, Napoli (34’st Rugiero), Dominici, Pasca (14’st Donati), Mineo, Grillo (43’st Saturno). A disp.: Boragina, Petrucci, Paoli, Santangelo. All.: Tosi.
Arbitro: Vallorani di San Benedetto del Tronto; collaboratori: Ascione di Torre Annunziata e D’Albore di Caserta.
Marcatori: 47’pt Napoli, 48’st Capogna
Note: Ammoniti: Alleruzzo, Gambuzza, Bombara, Valerio, Capogna, Mineo, Saraò, Dominici.

Lascia un commento