Hermada, ultimo colpi di mercato

L’ultimo grande acquisto, la ciliegina sulla torta che aveva promesso il presidente Giovanni Ciampa per il suo Hermada è Gianluca Beltramini, esterno classe ‘88. Negli ultimi tre anni ha indossato la maglia del Latina arrivando fino alla serie D, dove con il tecnico Maurizio Raggi ha totalizzato 8 presenze e un gol. Esterno di centrocampo 

Leggi tutto

L’ultimo grande acquisto, la ciliegina sulla torta che aveva promesso il presidente Giovanni Ciampa per il suo Hermada è Gianluca Beltramini, esterno classe ‘88. Negli ultimi tre anni ha indossato la maglia del Latina arrivando fino alla serie D, dove con il tecnico Maurizio Raggi ha totalizzato 8 presenze e un gol. Esterno di centrocampo che fa della velocità la propria arma in più. Un’altra scommessa del patron si chiama Salvatore Braga, difensore centrale anche lui ‘88. Una trafila nel settore giovanile del Modena e poi in Eccellenza con il Terracina. E’ fermo da due stagioni, ma a Borgo Hermada ha ritrovato gli stimoli giusti, per tornare in campo: può essere lui il valore aggiunto di questo Hermada, per arrivare lontano: «Al momento non mi piace parlare di obiettivi – dice Giovanni Ciampa – Posso solo dire che sto vedendo un buon gruppo, sono veramente tutti bravi». Che Hermada sta nascendo? «Una squadra a mio parere competitiva, sto vedendo una formazione ordinata e compatta. L’organizzazione tattica voluta dal nostro allenatore comincia a vedersi, anche se mi pare ovvio che c’è ancora molto da lavorare, i primi segnali sono davvero confortanti, a cominciare dall’unione nello spogliatoio».
Paolo Annunziata

Lascia un commento