Carlaccini resta, Faiti e Agora pronti a partire

Sembrava praticamente certo il suo ritorno all’R11 Latina, società propietaria del cartellino ma Luca Carlaccini invece è restato al Borgo Grappa. La società ha riscattato il giocatore convinta di poter contare su di lui anche per la prossima stagione. Una decisione importante anche in virtù della partenza di Delle Fontane (destinazione Santa Rita) lasciando in 

Leggi tutto

Sembrava praticamente certo il suo ritorno all’R11 Latina, società propietaria del cartellino ma Luca Carlaccini invece è restato al Borgo Grappa. La società ha riscattato il giocatore convinta di poter contare su di lui anche per la prossima stagione. Una decisione importante anche in virtù della partenza di Delle Fontane (destinazione Santa Rita) lasciando in mediana alcuni buchi da colmare. Sicuramente l’apporto di Pozzobon e Di Trapano sarà fondamentale in mezzo al campo ma la conferma di Carlaccini potrà dare una mano in più a mister De Paris. Già proprio il mister che anche in questa stagione prenderà parte agli allenamenti scendendo in campo quando la squadra avrà bisogno di lui. Oggi c’è la presentazione della squadra al Morgagni intanto mentre lunedì ci sarà il primo allenamento. Già programmate le prime amichevoli: l’11 si giocherà contro la corazzata Sermoneta mentre il 25 ci sarà il Latina Scalo, entrambe le sfide sul terreno di gioco del Morgagni. Regna l’ottimismo comunque in casa Grappa dopo i tanti innesti ma soprattutto dopo le tante conferme. Dietro è arrivato anche il giovane Chinaglia dal Latina Scalo dando così a De Paris la possibilità di avere molta più scelte la domenica. Davanti oltre alla scommessa Tiberi ci sono Iacobelli, Lizzio e Simone, appena arrivato dal Pontinia.

SALIS ALLA SAMAGOR – Salis andato alla Samagor sarà sicuramente una pesante assenza nel prossimo scacchiere di Puzella ma il Santa Rita resta molto ottimista in vista della prossima stagione. La partenza dell’esterno per la Prima categoria infatti non preoccupa la nuova società rossoblù che è viva sul mercato per poter garantire al nuovo tecnico una formazione di vertice. Dopo Pannone è ufficiale anche l’arrivo a centrocampo di Delle Fontane che andrà a sostituire molto probabilmente Marcotulli, praticamente un giocatore dell’R11. In uscita infatti il mediano non è stato l’unico ad aver seguito Pinti ma la formazione pontina ha comunque intavolato parecchie trattative per presentarsi alla prima giornata di campionato preparata. Una grande mano arriverà anche dal settore giovanile. I vari Cesari, Baccini, Amoriello, Ugolini e Parolin infatti si candidano quest’anno a non essere solo comparse in prima squadra ma a restare in pianta stabile con l’allenatore Puzella. Rientra anche Salvatori sempre dall’R11 e Paparella tra i pali mentre sono attivissime molte piste per cercare di completare l’organico. Il Bella Farnia e il Vallemarina sembrano irraggiungibili ma l’Agora riparte da un ottimo quarto posto. S.S.

IL CITTA’ DI APRILIA PRONTO A PARTIRE – Ci è arrivato tramite un ripescaggio ma ora il Città di Aprilia è pronto a partire per la sua nuova stagione in Seconda categoria. «Non ci siamo fatti trovare impreparati – afferma il presidente Daniele Coccia – oggi ripartiamo con rinnovato entusiasmo». In panchina ci sarà l’ex Campoverde Roberto Cavicchioli supportato da Mimmo Rita. Quest’oggi è previsto il raduno della squadra con conferme per parecchi elementi della rosa. «Ci aspettiamo una stagione di buon livello – prosegue il numero uno apriliano – dove l’obiettivo principale sarà quello di ottenere una salvezza tranquilla». Non solo prima squadra per il Città di Aprilia che è entrata in collaborazione con l’Atletico Aprilia: «Siamo fiduciosi su questa collaborazione – afferma il vicepresidente Pezone – speriamo possa essere in futuro ancora più fruttuosa». Nel frattempo ci sono in cantiere altre iniziative nel tentativo di valorizzare al massimo le attività che si svolgeranno sull’impianto di via Spagna.

IL FAITI RIPARTE DA ZERO – Cercherà di rimettere le cose come erano poco più di un anno fa il Faiti del presidente Favaretto. Una squadra giovane, bella e che la domenica portava con sè mille attenzioni da parte del pubblico, sempre presente. Bisognerà dimenticare la brutta parentesi della passata stagione che ha visto due allenatori e una salvezza ottenuta solo nelle ultime giornate. Nel tentativo di tornare in zone più alte della classifica infatti è tornato il capitano Nardi, fulcro e faro del centrocampo borghigiano, fermo lo scorso anno per problemi al ginocchio. Con lui rientrano anche Frighi dal Sales, Devis Faggioni, Marco Piva e Veneziani. Sicuri inoltre gli innesti di Cipolla dal San Michele e Zanella dal Sermoneta. Il centrocampo inoltre potrà contare anche sul mancino Daniele Zoppellaro. Persi Mauro Piva e Brusca Mardegan può però avere ancora a disposizione Giora e Cassani, riscattati entrambi dal Latina Scalo. Lunedì intanto si riparte con la preparazione mentre la società cercherà di chiudere importanti trattative per il suo settore giovanile, innesti importanti anche per la prima squadra.

Lascia un commento