I colpi del Real Vallemarina

A dieci giorni dall’inizio della preparazione il Real Vallemarina del neo presidente Francesco Contestabile cala le carte sul tavolo. Sette gli acquisti ufficiali, più un grande colpo per il quale è questione di giorni. Sono arrivati alla corte del tecnico Ubaldo Stefanini il portiere Italo Centola, l’at tacca nte Virgilio Di Vito, i difensori Luigi 

Leggi tutto

A dieci giorni dall’inizio della preparazione il Real Vallemarina del neo presidente Francesco Contestabile cala le carte sul tavolo. Sette gli acquisti ufficiali, più un grande colpo per il quale è questione di giorni. Sono arrivati alla corte del tecnico Ubaldo Stefanini il portiere Italo Centola, l’at tacca nte Virgilio Di Vito, i difensori Luigi Vuolo, Giovanni Contestabile e i centrocampisti Morgan Minetti, Luca Rizzi e Francesco Scatturo. Tutti dalla Virtus Lenola, quindi freschi vincitori dell’ultimo campionato di Seconda categoria. Un Real Vallemarina che non si nasconde. «L’ha detto il nostro presidente nell’ultima intervista rilasciata – afferma il tecnico Stefanini – Ho sposato il suo progetto, quando c’è un programma serio la categoria non conta. Il verdetto però lo da sempre il campo, vincere un campionato è sempre difficile. C’è il Bella Farnia che ha allestito una super squadra. La concorrenza è spietata, credo però che anche le nostre avversarie dovranno preoccupersi del Real Vallemarina. Il  presidente Contestabile è molto preparato, è ritornato per amore del proprio paese, dopo la bellissima esperienza di Lenola. Con Fabio Di Vezza mi sento quotidianamente, il gruppo storico è rimasto in blocco. La rosa è veramente di qualità, so bene che la rosa è competitiva ma ripeto che vincere un campionato è sempre difficile. Una cosa è certa da parte nostra ci sarà il massimo impegno e lotteremo con tutte le nostre forze per arrivare
all’obiettivo. Quest’an – no si prevede un campionato ancora più difficile e impegnativo, il girone pontino è sicuramente il più ostico. Con la dirigenza abbiamo avuto già diversi incontri e ho visto un grande entusiasmo e questo non può che fare bene. I ragazzi sono consapevoli della stagione che li attende. Non ci nascondiamo anche perché non fa parte del nostro carattere, puntiamo al salto di categoria » . Ad affiancare il tecnico Ubaldo Stefanini ci sarà il preparatore atletico Giovanni Bracciale, per un tandem già collaudato viste le precedenti esperienze. La sfida al Bella Farnia di Marco Iannarilli è lanciata. «Al momento siamo le favorite, ma bisogna conoscere le rose delle nostre avversarie. Ci aspetteranno tutte con il coltello tra i denti, ma questo fa parte del gioco ». Il tecnico di Roccagorga fa un in bocca al lupo alla
squadra del suo paese. «Si è formata una nuova società al cui timone c’è il «profeta» Francesco Consoli e sappiamo bene come prepara le sue
squadre. Arriveranno sicuramente giocatori di qualità che insieme ai ragazzi locali andranno a formare un gruppo pronto a battagliare su ogni campo. Non sarà certamente facile portare via punti dal «Romolo Orsini» così come da altri campi. Oggi tutte le squadre hanno una loro organizzazione di gioco, e quindi come sempre saranno le motivazioni a fare la differenza. Il Real Vallemarina dovrà essere bravo in questo».

Lascia un commento