Il Fondi vince e convince

Non poteve chiedere un esordio migliore il Fondi di mister Liquidato. La prima, storica, partita ufficiale in Lega Pro c regala, infatti, un team rossoblu già in palla e ricco di spunti importanti. Bene, anzi, benissimo la difesa, dove si è distinto in particolare Gambuzza. Ottimo a centrocampo, con Rossini (subentrato in corsa) e Schiavon 

Leggi tutto

Non poteve chiedere un esordio migliore il Fondi di mister Liquidato. La prima, storica, partita ufficiale in Lega Pro c regala, infatti, un team rossoblu già in palla e ricco di spunti importanti. Bene, anzi, benissimo la difesa, dove si è distinto in particolare Gambuzza. Ottimo a centrocampo, con Rossini (subentrato in corsa) e Schiavon già in palla, oltre ad un attacco dove Merlonghi (il match winner) e Crisci (che ha colpito il palo dopo uno scambio con Improta nel secondo tempo) si trovano già a meraviglia.

DECIDE MERLONGHI – All’esordio contro il Chieti basta un gol di Merlonghi al 15′. L’attaccante rossoblu ha battuto il portiere abruzzese con un fendente da fuori area che si è insaccato sotto il sette. Tanto è bastato per portare a casa i tre punti senza troppe sofferenze. I teatini, infatti, sono cresciuti solo nella ripresa, ma il loro pressing sterile non ha portato nessuna, o quasi, preoccupazione dalle parti di giovane portiere Cacchioli (che ha saputo ben donare sicurezza al reparto arretrato), fatta eccezione per un calcio di punizione del neoentrato Visone, a inizio ripresa, infilatosi in rete, ma annullata perché il tiro sarebbe dovuto essere di seconda. Una ripresa più maschia di un primo tempo più disciplinato e ordinato tatticamente, e che ha visto gli abruzzesi provare a spingere, ma inesorabilmente frenati dal muro eretto da Gambuzza e Dionisio.

Lascia un commento