Ottocento presidente dell’R11

E’ Pierluigi Ottocento il nuovo presidente dell’R11 Latina. Lo storico dirigente del sodalizio del quartiere del Pantanaccio prende il testimone lasciato da Carlo Mancini. «Sono il presidente unico di questo sodalizio con diritto di firma – tiene a precisare il neo presidente Ottocento – Il Settore Giovanile viene portato avanti con grande impegno dai consiglieri 

Leggi tutto

E’ Pierluigi Ottocento il nuovo presidente dell’R11 Latina. Lo storico dirigente del sodalizio del quartiere del Pantanaccio prende il testimone lasciato da Carlo Mancini. «Sono il presidente unico di questo sodalizio con diritto di firma – tiene a precisare il neo presidente Ottocento – Il Settore Giovanile viene portato avanti con grande impegno dai consiglieri Davoli e Mazzanti. Siamo riusciti a mettere in piedi il famoso gruppo storico che diede vita alla società Don Luca. Partiamo con grande entusiasmo, ma sempre con onestà e trasparenza. La prima squadra è stata totalmente rinnovata, del vecchio gruppo sono rimasti Nale, Stasino, Eramo e Castelli. Permettetemi di ringraziare di cuore le società amiche che sono l’Agora Santa Rita e il Sermoneta. Ci stanno dando una grossa mano per rifondare la squadra, dove il primo obiettivo è quello di arrivare ad una salvezza tranquilla. Abbiamo preso il tecnico Maurizio Pinti che ha subito accettato questa scommessa: è uno che non ha mai fallito » . Niente proclami e tanta concretezza, questo è il nuovo R11 Latina targato Pierluigi
Ottocento. «A noi i proclami non sono mai piaciuti – continua – A questo gruppo di dirigenti piace lavorare dietro le quinte, il rapporto umano con i giocatori è alla base. La forza della squadra dovrà essere uno spogliatoio unito e il tecnico Maurizio Pinti in questo è uno dei migliori. Per questo è inutile fare proclami, ma la certa è che questa dirigenza sarà sempre vicina alla squadra, soprattutto quando arriveranno i momenti di difficoltà che nel corso di una stagione capitano sempre . Dalla società ci sarà sempre il massimo impegno come crediamo ai nostri ragazzi. Sono gratificato nell’aver accettato questa presidenza voluta da parte di tutti i dirigenti. La carica è solo sulla carta, perchè siamo una vera famiglia, facciamo calcio da più di 20 anni e sul nostro lavoro non c’è mai stato nulla da dire. Il nostro è una calcio di puro divertimento, fatto con enorme passione. In giro sto sentendo di veri stipendi offerti ai giocatori, noi diamo il giusto rimborso spesa e lo facciamo sino alla fine». Quindi il motto dell’R11 Latina targato Pierluigi Ottocento è procedere a fari spenti, puntando su di un gruppo unito, pronto a lottare con impegno per i colori di questa maglia. Una dirigenza che sa benissimo cosa li attende, ma che è altresì conscia delle qualità tecniche e soprattutto umane di una squadra pronta a lottare su tutti i campi fino alla fine. Chi vorrà vincere il campionato dovrà fare i conti con l’R11 Latina. Il neo presidente Ottocento è uno che mastica calcio ed è pronto per una nuova scommessa: in passato le ha sempre vinte.
Il presidente Pierluigi Ottocento.

Lascia un commento