Presidenza Samagor, si cambia

Cambio al timone in casa della Sa.Ma.Gor. Il riassetto societario ha visto un  cambiamento al  vertice: il nuovo presidente sarà Luciano Chiappini, che ha  sposato in pieno il progetto. Ex atleta e d e s p erienze calcistiche nei c am pi on at i giovanili e d i l e t t a n 

Leggi tutto

Cambio al timone in casa della Sa.Ma.Gor. Il riassetto societario ha visto un  cambiamento al  vertice: il nuovo presidente sarà Luciano Chiappini, che ha  sposato in pieno il progetto. Ex atleta e d e s p erienze calcistiche nei c am pi on at i giovanili e d i l e t t a n t is t i c i , Chiappini è p r o n t o a mettere in campo tutta la propria es pe rie nz a. Il suo programma è quello di curare sop r a t t u t t o l ’ a s p e t t o s o c i a l e , perchè i valori in casa C h i a p p i n i sono sempre al primo posto: «Ho accettato con grande entusiasmo quando mi è stata  proposta questa carica – afferma il neo presidente dei gialloblu- Un grazie al mio predecessore, Massimo Catone, per il lavoro effettuato nel corso del suo mandato. Il progetto è affascinante ma allo stesso tempo impegnativo. La nostra attenzione e gli sforzi della famiglia sono concentrati tutti sul settore  giovanile, visto che abbiamo la fortuna di avere due grandi persone come G e n n a ro C ia ra me lla, un tecnico all’i nglese perchè opera a 360 gradi, e il signor La nfra nco Aquili, che è il motore di questa società.  Ritornando al vivaio, prima di tutto, puntiamo al sociale senza alcuna d ei s cr im inazione. I ragazzi da noi troveranno un ambiente sano, dove dovranno divertirsi e pensare solo che il calcio è un gioco, questo non lo dobbiamo mai scordare. E’ chiaro che poi viene il discorso agonistico, i  ragazzi che hanno effettivamente le doti verranno segnalati a chi di dovere». Intanto procedono i  avori  di rifacimento dell’« I va n o Ceccarelli», che prevedono il campo in sintetico di ultima  generazione, spogliatoi totalmente nuovi e più ampi: «Si sta preparando  la gara di appalto. Tutta  la documentazione ha fatto il suo iter ed è tutto  a posto. C’è l’ok da parte dell’Amministrazione   Comunale e adesso anche del Commissario Nardone. Sono cinque anni che come famiglia stiamo  lavorando a questo progetto, per cui parlare di tempi è  sempre difficile. Diciamo che siamo in  dirittura  d’arrivo. Quella dell’ ‘Ivano Ceccarelli’ diven – t e r à u n a s t r u t t u ra all ’avanguardia,    na struttura pulita e fatta di gente perbene, queste saranno   le nostre armi vincenti. Nascerà un   ircolo sportivo come tanti visti nella capitale, una struttura sempre aperta in cui ci  saranno delle  determinate strutture per i genitori. Vogliamo  dare più comodità possibili ed il nostro impianto deve diventare un punto di riferimento per  tutto il quartiere. Un quartiere che si sta allargando a  vista d’occhio e che quindi necessita di una  struttura efficiente». Un progetto non semplice, che la  famiglia Chiappini  sta portando avanti con grossi sacrifici. «Per questo permettetemi di ringraziare l’ex presidente Daniele Mariani – continua Chiappini – che ci ha  affidato la società  perchè anche lui ha creduto in questo progetto».

Lascia un commento