Vallemarina, con Contestabile un futuro da protagonista

Si alza il sipario sulla stagione 2010 – 2011 in casa del Real Vallemarina. Ad affiancare il presidente Menenio Di Trocchio arriva l’ex patron del Monte San Biagio e Virtus Lenola, Francesco Contestabile. Il nuovo allenatore sarà invece Ubaldo Stefanini, ex di Roccagorga e Sezze. L’obiettivo? Vincereil campionato anche grazie ai tanti innesti provenienti proprio 

Leggi tutto

Si alza il sipario sulla stagione 2010 – 2011 in casa del Real Vallemarina. Ad affiancare il presidente Menenio Di Trocchio arriva l’ex patron del Monte San Biagio e Virtus Lenola, Francesco Contestabile. Il nuovo allenatore sarà invece Ubaldo Stefanini, ex di Roccagorga e Sezze. L’obiettivo? Vincereil campionato anche grazie ai tanti innesti provenienti proprio dalla Virtus Lenola. “E’ vero – spiega il co presidente Contestabile – Vogliamo vincere il campionato, non ci possiamo permettere altri risultati. Ritorno a Vallemarina con grande entusiasmo, è la mia terra. Arrivo dalla bellissima esperienza di Lenola dove è stato vinto il campionato di Seconda categoria. Per questo ringrazio di cuore il presidente Giulio De Filippis, tra noi è rimasta una profonda amicizia. Vallemarina è il mio paese e quindi non ho potuto dire di no al patron Di Trocchio. Abbiamo deciso di affidare la squadra al signor Ubaldo Stefanini, le sue squadre giocano bene e divertono. Ha vinto un campionato a Roccagorga quando erano altre le squadre che lo dovevano vincere. Stiamo delineando le ultime trattative per il definitivo salto di qualità e per la prossima settimana annunceremo tutta la rosa al completo”.

STEFANINI NON HA PAURA – Il tecnico Stefanini ha subito sposato il progetto Real Vallemarina: “Vogliamo vincere il campionato, anche se sappiamo bene che non sarà semplice, ma ci proveremo con tutte le nostre forze. Negli incontri che sto avendo con la dirigenza noto un grande entusiasmo, questo mi fa piacere. Con l’aiuto di tutti si può crescere per arrivare all’obiettivo prefissato.  L’obiettivo dichiarato dalla società non mi mette paura: da parte nostra posso dire che ce la metteremo tutta, poi come ogni anno sarà il campo a stabilire il vincitore”.

IL FUTURO DEL LENOLA? – Ora si attende di sapere di quale entità sarà il “saccheggio” che il Vallemarina effettuerà alla fortissima rosa della Virtus Lenola. Voci di corridoio vogliono per già concluse le trattative con tutto il reparto avanzato lenolese. Adesso, però, si attende la reazione della Virtus Lenola che rischia seriamente di dover tornare prepotentemente sul mercato.

Lascia un commento