Bainsizza, prime mosse

Il Bainsizza è pronto per ripartire con il solito grande entusiasmo. La riconferma da parte della società al tecnico Jonny Colucci c’è stata subito dopo la chiusura del campionato. L’addetto di mercato Sandro Rosato si è messo a lavoro di concerto con il tecnico per rinforzare il team borghigiano in ogni reparto. Nel frattempo la 

Leggi tutto

Il Bainsizza è pronto per ripartire con il solito grande entusiasmo. La riconferma da parte della società al tecnico Jonny Colucci c’è stata subito dopo la chiusura del campionato. L’addetto di mercato Sandro Rosato si è messo a lavoro di concerto con il tecnico per rinforzare il team borghigiano in ogni reparto. Nel frattempo la dirigenza ha dovuto far i conto con l’improvviso dietro front dell’attaccante Mirko Colardo, che con il suo addio ha spiazzato tutti: “Il voltafaccia del giocatore è stato un fulmine a ciel sereno – afferma Sandro Rosato – Avevamo chiuso per la sua riconferma con una stretta di mano che per noi vale molto di più di un contratto firmato. A borgo Bainsizza a fine stagione nessuno avanza un euro, quello che promettiamo lo manteniamo fino alla fine, a certi ricatti non ci stiamo”.

SEI ACQUISTI – In attesa dell’arrivo di un nuovo attaccante, Sandro Rosato ha chiuso ben sei trattative. Quattro giocatori sono arrivati dal borgo Flora e due dalle Falasche. “Abbiamo rinforzato difesa e centrocampo – continua Rosato – dal Borgo Flora abbiamo preso il portiere Mirko Imperato, scuola Anziolavinio classe ‘89, i difensori Giacomo Del Vecchio e Portioli e l’attaccante esterno Nico Esposito. Dalle Falasche sono arrivati il difensore centrale Archilletti e il centrocampista Barbati”.

Lascia un commento