Pandolfi Impianti non ha rivali

Chieregatti è il premio Adriano. Sicuramente tra i riconoscimenti più ambidi e ricercati si è concluso anche il secondo premio\sondaggio targato Zonapontina. Dopo un testa  a testa con Venanzio Bove l’esterno di Mascalzone Latina è riuscito nel sorpasso finale e decisivo. Ora occhi punti sulla home di Zonapontina per il premio Quagliarella (ricordiamo i visitatori 

Leggi tutto

Chieregatti è il premio Adriano. Sicuramente tra i riconoscimenti più ambidi e ricercati si è concluso anche il secondo premio\sondaggio targato Zonapontina. Dopo un testa  a testa con Venanzio Bove l’esterno di Mascalzone Latina è riuscito nel sorpasso finale e decisivo. Ora occhi punti sulla home di Zonapontina per il premio Quagliarella (ricordiamo i visitatori che si possono aggiungere anche durante la settimana le nomination). Il girone D intanto è quello che più ha enstusiasmato la quarta giornata. Tutto merito di Pandolfi Impianti che, dal suo esordio, ancora non ha sbagliato un colpo. Contro Nippon Car però la vittoria più difficile data la caratura dell’avversaria ma alla fine il risultato ha premiato i rossoblù che hanno vinto 3-2. Tre punti che regalano anche il primato solitario e la certezza di passare come prima del girone visto che, anche in caso di parità con Nippon Car, gli scontri diretti premierebbero l’attuale prima della classe. Dietro un altro 3-2 che potrebbe regalare il passaggio del turno ad Ac Picchia brava a battere Le Delizie della Carne di Gesmundo. Proprio da questo girone potrebbe uscire la migliore quarta dato che nel prossimo turno Nippon Car-Raspa&Vinci risulterà decisiva per il futuro dei rosanero alla Zonapontina Cup.

PREMIO ADRIANO
Chieregatti (Mascalzone Latina) 88
Bove (Bunker) 76
Meschino (Amici di Zio) 46
Maiorani (Olimpo della Birra) 6

Girone D
Nippon Car-Pandolfi Impianti 2-3
Pandolfi Impianti 9 (Tramontano, Tiralongo)
Nippon Car 6 (Finrhian, 2 Di Legge)
Ac Picchia 6 Ac Picchia-Delizie di Gesmundo 3-2
Raspa & Vinci 3 (Madina, Fusco, Salani)
Delizie Di Gesmundo 0 (Di Pinto, Peverati)

ANCORA NEL SEGNO DI NOVABLIND – Anche nel girone C c’è una capolista a punteggio pieno ma, secondo gli altri scontri, non è ancora sicura del passaggio del turno come capolista. Novablind spazza via i sogni di gloria di Parrucchiere Paolo&Daniele, vincendo 9-1 e confermando il primato solitario in classifica, contando anche il turno di riposo di Mascalzoni Latina. Manca una sola sfida per la prima della classe che giovedì molto probabilmente recupererà la prima sfida con Pro Pisterzo. Proprio quest’ultimi invece rientrano in gioco per la qualificazione grazie al 4-0 su Pizza e Fichi.

Girone C
Novablind-Parr.Paolo&Daniele 9-1
Novablind 9 (3 P.Panini, 2 Cristini, 2 Moscarella, Scala, Platania)
Mascalzone Latina 6 (Manfredi)
Pizza E Fichi 3 Pro Pisterzo-Pizza e Fichi 4-0
Pro Pisterzo 3
Parr. Daniele & Paolo 0

SEMPRE E SOLO GI.VI. SERVICE –Nel girone E Gi.Vi. Service conferma i pronostici di inizio torneo candidandosi come favorita numero uno alla vittoria finale. Dopo la volata a Riccione come Campione Provinciale il quintetto amaranto ha fatto bottino pieno nel suo girone battendo anche Spazzacapelli. Comincia in 4 e poi finisce in 5 portando l’estremo Siracusa a fare una grande gara di quantità in mezzo al campo e mettendo tra i pali un portiere davvero “speciale”. A proposito di campioni provinciali un grande ex come Peppe Cesaro ha portato alla vittoria il suo Olimpo della Birra garantendo un posto ai playoff. All In sconfitta 10-4. Per passare il turno ci vuole un miracolo.

Girone E Olimpo della Birra-All In 10-4
Gi.Vi Service 12 (3 Baiola, 2 Maiorani, 2 Cesaro, 2 Giordano, Prosperi)
Olimpo Della Birra 6 (Natella, Damiano, Battisti, Danieli)
Spazzacapelli 2 Gi.Vi. Service-Spazzacapelli 9-0
Il Ristoro Del Passeggero 1 (3 Sarra, 3 Cenci, 2 F.Siracusa, 1 S.Siracusa)
All In 1

Lascia un commento