Aprilia, prime conferme… ma qualcuno manca all’appello

Prende forma, pian piano, con lavoro certosino ed intenso, l’Aprilia che sarà. Dopo gli annunci di smobilitazione, con le rescissioni di parecchi giocatori, importanti e non, arriva anche qualche conferma. Sergio Pirozzi ed il suo staff hanno scelto la base su cui cominciare a lavorare per completare la rosa. Vestiranno ancora il biancoazzurro la coppia 

Leggi tutto

Prende forma, pian piano, con lavoro certosino ed intenso, l’Aprilia che sarà. Dopo gli annunci di smobilitazione, con le rescissioni di parecchi giocatori,
importanti e non, arriva anche qualche conferma. Sergio Pirozzi ed il suo staff hanno scelto la base su cui cominciare a lavorare per completare la rosa. Vestiranno ancora il biancoazzurro la coppia difensiva centrale Galluzzo-Bianchi (entrambi arrivati dal mercato di riparazione dello scorso anno).
Sempre in difesa è arrivata la conferma del giovane promettente Zara, terzino classe ‘91 che solo un grave infortunio negli ultimi tre mesi ha fatto uscire
dalla formazione titolare.

TRE ’91 CONFERMATI – Confermato anche Oliva, baby (anche lui classe ‘91) utilizzato soprattutto nell’ultima parte di stagione come tornante. Proprio il problema dei ‘91, che dalla prossima stagione dovranno essere due in campo, sembra essere risolto con il proseguimento della collaborazione con il centrocampista Gianmarco Fratangeli che ha fatto vedere delle ottime cose. Insieme a lui, sempre a centrocampo, spicca il nome di Pietrucci, il regista della squadra nella passata stagione.

CHI MANCA ALL’APPELLO? – All’appello, però, mancano nomi illustri come Corsetti e Pedalino, entrambi in procinto di fare il grande salto. Smobilitazione in attacco, dove saluteranno (notizia non ufficiale) Prosia, Piperissa e Turchetta. In entrata, invece, gli occhi sono puntati sul macedone Hasa, attaccante del Morolo.

Gianpiero Terenzi

Lascia un commento