Bar Katy/Egidio, ancora loro i più forti

Imbattibili, semplicemente imbattibili. La settima edizione del Memorial Mirko Usai se la aggiudica Bar Katy/Villa Meravigliosa/Egidio Eventi, che per il secondo anno consecutivo alza la coppa al cielo e si aggiudica il premio di 4000 euro messo in palio dall’organizzazione. Troppo forti, troppo compatti e con Sorrentino e Palmieri che si dimostrano ancora una volta 

Leggi tutto

Imbattibili, semplicemente imbattibili. La settima edizione del Memorial Mirko Usai se la aggiudica Bar Katy/Villa Meravigliosa/Egidio Eventi, che per il secondo anno consecutivo alza la coppa al cielo e si aggiudica il premio di 4000 euro messo in palio dall’organizzazione. Troppo forti, troppo compatti e con Sorrentino e Palmieri che si dimostrano ancora una volta veri trascinatori, i ragazzi in maglia bianca di mister Iazzetta hanno portato a termine una lunga cavalcata trionfale con una finalissima giocata sul filo dell’equilibrio e sbloccata solo dal gol di capitan “caciara” Palmieri nel primo tempo. Nulla può, Alessandro Style che esce dal campo comunque a testa alta dopo aver dato tutto fino alla fine.

LA PARTITA – La partita comincia sul filo dell’equilibrio. Le due formazioni si affrontano senza troppi timori riverenziali. Tra le fila di Alessandro Style spiccano le assenze di Cristofoli, Capuccilli e Genovesi, e a disposizione di mister Loverso rimane il solo Cristian Pardo. In porta, come nelle semifinali, Leonetta sostituisce l’infortunato Tarricone. Dall’altra parte solita formazione per Bar Katy, che scende in campo con Temporin, Garofalo, Forzan, Di Giorgio, Sorrentino e Palmieri. Il primo pericolo lo porta Pellerani, con Temporin bravo a deviare in angolo. Per Bar Katy risponde Sorrentino, ma il suo tiro è fuori di poco. Il sostanziale equilibrio continua anche nelle occasioni. Al 10′ è ancora il turno di Alessandro Style, con Tammaro che per poco non riesce ad agganciare un fendente dalla destra di Pecorilli.

IL LAMPO DI PALMIERI – Quando meno te l’aspetti arriva il gol. Palmieri, dopo aver scaldato per due volte i guantoni di Leonetta, riesce a trovare la via del gol. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, “caciara” si avventa per primo sul pallone e dalla distanza lascia partire un destro in corsa (difficilissimo per coefficente di difficoltà) che si insacca alla spalle di Leonetta con la complicità di una deviazione di Matteo Bovolenta. Il gol sembra stordire Alessandro Style, che tarda nell’imbastire una reazione credibile. L’assalto arriva alla fine del primo tempo: palla al centro per Tammaro e sfera che finisce sul palo per poi tornare sui piedi di Pellerani. Ancora un crossa basso al centro su cui si avventa Gimeneza che di coscia alza la palla sopra la traversa.

ASSALTO FINALE – Nella ripresa il canovaccio è subito chiaro: Alessandro Style a fare la partita e Bar Katy pronto a colpire in contropiede. Palmieri va vicino al gol, Ma Leonetta è bravo, mentre dall’altra parte Gimenez prova a trascinare i suoi con tre tiri da fuori di fila senza fortuna. Nel finale sale in cattedra Sorrentino, che mette in difficoltà la difesa viola con i suoi giochi di prestigio ed un incrocio dei pali colto sugli sviluppi di un calcio di punizione. Alessandro Style prova a fermarlo con le buone, ma soprattutto con le cattive. Sale un po’ di nervosismo in campo che inibisce la manovra dei viola a cui non basta l’assalto finale con Pecorilli portiere di movimento. Vince, ancora una volta, Bar Katy/Villa Meravigliosa. La foto della serata è Clemente Palmieri che alza la Coppa al cielo tra una cornice di pubblico spettacolare e lo splendido spettacolo pirotecnico che chiude questa settima, bellissima, edizione.

BAR KATY/VILLA MERAVIGLIOSA/EGIDIO EVENTI – ALESSANDRO STYLE 1-0
Bar Katy:
Temporin, Garofalo, Palmieri, Greco, Di Giorgio, Caschera, Forzan, De Angelis, Sorrentino. All.: Iazzetta. Dir.: Gabrielli
Alessandro Style: Leonetta, Bovolenta, Pellerani, Pardo, Tammaro, Pecorilli, Gimenez. All.: Loverso. Dir.: Perelle
Arbitri: Veneruso e De Sales (ASI)
Marcatore: 12’pt Palmieri
Note – Ammoniti: Tammaro, De Angelis, Gimenez, Bovolenta

I PREMIATI

1° Classificato – Bar Katy/Villa Meravigliosa/Egidio Eventi

2° Classificato – Alessandro Style

Miglior Portiere – Antonio Petrucci (S.C. Fabio Buonamano)

Miglior Giocatore Tesserato – Mario Sorrentino (Bar Katy)

Miglior giocatore non tesserato – Andrea Tammaro (Alessandro Style)

Miglior gol – Giovanni Policriti (Di Fazio Gomme)

Capocannoniere – Fabio Zaza (9 gol Atletico Littoria)

Premio Fai Play – Ferramenta Mandatori. Premi speciali – Maurizio Santucci, Franchino Colucci, Claudio Buono, Birgata Littoria, Famiglia Usai

TORNEO BABY – Nel torneo Baby, che ha aperto la lunga giornata di finali, si sono giocate le partite per le 3 categorie. Il San Donato ha vinto contro la Scuola Calcio Buonamano nella categoria Primi Calcio. Nella finalissima dei Pulcini, invece, non è bastata la rimonta del San Donato, che, sotto di 4 gol contro l’R11 Latina, ha rimontato nella ripresa fino al 4-3 che ha comunque incoronato i nerazzurri campioni. Negli Esordienti vittoria per 2-0 con doppietta di Cargnelutti  della Polisportiva Carso sul Latina R11.

PREMI CATEGORIA PICCOLI AMICI – 1° San Donato Montenero; 2° S.C. Buonamano. Miglior portiere: Matteo Nalli (Buonamano); Miglior giocatore: Giuseppe Esposito (Buonamano) e Diego Paluzzi (San Donato)

PREMI CATEGORIA PULCINI – 1° R11 Latina; 2° San Donato; Miglior giocatore: Davide Centre (San Donato) e Alessandro Vitali (R11)

PREMI CATEGORIA ESORDIENTI – 1°Pol. Carso; 2° R11 Latina; Miglior giocatore della finale: Riccardo Cargnelutti

Lascia un commento