Si comincia nel segno dell’ “X”

Comincia nel segno dell’estremo equilibrio la settima edizione del Memorial Mirko Usai. Ieri presso il Centro Sportivo Helsinki si è tenuta la cerimonia inaugurale. Una cerimonia, naturalmente, dedicata alla memoria di Mirko, venuto meno proprio il 13 maggio di sette anni fa, e Fabio Buonamano, il fondatore di questa competizione divenuta ormai fiore all’occhiello degli 

Leggi tutto

Comincia nel segno dell’estremo equilibrio la settima edizione del Memorial Mirko Usai. Ieri presso il Centro Sportivo Helsinki si è tenuta la cerimonia inaugurale. Una cerimonia, naturalmente, dedicata alla memoria di Mirko, venuto meno proprio il 13 maggio di sette anni fa, e Fabio Buonamano, il fondatore di questa competizione divenuta ormai fiore all’occhiello degli eventi sportivi del capoluogo pontino. Fuochi d’artificio e tanta emozione, soprattutto nel lunghissimo applauso dedicato alla memoria dei due ragazzi dai tanti spettatori che come al solito hanno gremito gli spalti per la prima serata della kermesse di calcio a 5+1.

BAR KATY FERMATO – Una kermesse che, come detto, è cominciata nel segno dell’equilibrio assoluto. Due pareggi e soli 4 gol in due partite hanno caratterizzato la prima tornata di incontri del girone A, dove comunque non è mancato lo spettacolo. Nel primo incontro, come di consueto, sono scesi in campo i campioni in carica, ovvero Bar Katy. Ad affrontarli Carrozzeria Martino, che ha “pescato” a piene mani nel mercato invernale, candidandosi di diritto ad outsider del torneo. Sì, perchè i ragazzi in maglia azzurra dei mister Dubla-Forgione hanno saputo mettere in difficoltà il team di “caciara” Palmieri, soprattutto nel primo tempo. Dopo una lunga fase di studio, Carrozzeria Martino va per due volta vicina al gol con Montagna (tiro fuori di poco e traversa dalla distanza), prima di andare in vantaggio con il neo entrato Bongianni, a segno grazie ad un perfetto schema su calcio di punizione. Nella ripresa la reazione di Bar Katy stenta ad arrivare ed  è ancora Montagna lo sfortunato protagonista: prima un palo, poi un gol annullato per fallo di mano. Bar Katy aspetta il proprio momento e passa nel finale, trovando il gol del pareggio con un siluro su punizione di De Angelis. Poi alza la pressione nel finale, ma la porta di Martino resiste: è 1-1

LITTORIA, BUON ESORDIO – Stesso risultato nel secondo incontro tra i ragazzi dell’Atletico Littoria, guidati da mister Mauro Mazzanti, e i rumeni di Ferramenta Mandatori. Partita giocata su ritmi altissimi e ricca di capovolgimenti di fronte e caratterizzata dal forte agonismo in campo. Nel primo tempo, grazie anche alla bravura dei due portieri, le porte rimangono inviolate. Nella ripresa, invece, il match decolla. Nemmeno un minuto e Mandatori passa in vantaggio con Faggioni, liberato al tiro da una bella discesa sulla sinistra di Lup Alin. Poi il pareggio di Martini su punizione (palla che si insacca dopo aver preso il palo e la schiena del portiere Marin). Nel finale due pali e un super Ricci salvano la porta del Littoria, che negli ultimi 2′ di gara non riesce a sfruttare la superiorità numerica arrivata in seguito all’espulsione di Cirligeru.

Questa sera – Ore 21 Ortofrutta Di Matteo – Alessandro Style

Ore 22 – Caffè di Russo – Bar Friuli

I TABELLINI

BAR KATY – CARROZZERIA MARTINO 1-1
Bar Katy: Temporin, Garofalo, Greco, Petrin, Palmieri, Di Giorgio, Caschera, Forzan, De Angelis, Sorrentino
Carrozzeria Martino: Leoni, Bracchetti, Del Ferraro, Montagna, Mei, Monti, Balducci, Cartolano, Bongianni. All.: Dubla-Forgione
Marcatori: 15’pt Bongianni, 21’st De Angelis
Arbitro: Emanuele Ventriglia

ATLETICO LITTORI – FERRAMENTA MANDATORI 1-1
Atletico Littoria: Ricci, Sacchetti, Cristofoli, Ciavardini, Martini, Bortolin, Zaza F., Zaza S., Federico, Hirb. All.: Mazzanti
Ferramenta Mandatori: Marin Pitu, Panzaru, Faggioni, Hrinescu, Cirligeru, Lup Alin, Harhas, Pavel I., Pavel A. All.: Coletti
Arbitro: Emanuele Ventriglia
Marcatori: 1’st Faggioni, 12’st Martini
Note: Ammoniti: Panzaru, Zaza. Espulso al 29’st Cirligeru

TORNEO BABY – Esordio nella categoria Pulcini per la terza edizione del torneo Mirko Usai Baby. Le Semifinaliste sono state decretate ieri pomeriggio con una serie di incontri tra i ragazzi di R11, Scuola Calcio Fabio Buonamano, Cori, Pontinia e Polisportiva Carso. Vola alle semifinali il San Donato, con due vittorie su due. Al Pontinia basta invece il pari per 3-3 contro il Carso per prendere la seconda posizione del girone B. Nell’altro raggruppamento primo posto per l’R11 e secondo per la Scuola Calcio Fabio Buonamano. Oggi la categoria Esordienti.

Lascia un commento