Prima da corsara per il Terracina, disastro Formia

La prima vittoria in trasferta arriva nel momento più importante della stagione. Il Terracina espugna il campo del Villanova impedendo così ogni possibile sorpasso dalle sue principali rivali. Ci pensa Valerio, a cinque minuti dallo scadere, a regalare i tre punti ai biancazzurri che ora torneranno in campo il 23 Maggio per l’andata dei playout 

Leggi tutto

La prima vittoria in trasferta arriva nel momento più importante della stagione. Il Terracina espugna il campo del Villanova impedendo così ogni possibile sorpasso dalle sue principali rivali. Ci pensa Valerio, a cinque minuti dallo scadere, a regalare i tre punti ai biancazzurri che ora torneranno in campo il 23 Maggio per l’andata dei playout contro il Torrenova. Serviva una prova maiuscola per il Terracina per il primo acuto fuori casa e per l’occasione Minieri manda in campo una formazione totalmente rinnovata relegando in panchina Stefanini, Serapiglia e Ruffini con Mandarelli e Morini assenti per infortunio. Rientra Caligiuri che dopo un quarto d’ora scalda i guantoni a De Barnardo con un potente destro. Cinque minuti più tardi di nuovo il numero uno di casa protagonista su una doppia conclusione di Trillò. Anche il Villanova si fa vedere dalle parti di Leone e dopo un diagonale bloccato da Giuliani arriva la beffa su un tiro cross di Cimichella che supera il numero uno del Terracina. La reazione di carattere non si fa attendere e così un minuto dopo Gradone sfrutta al meglio una palla d’oro arrivata dalle retrovie battendo De Bernardo da dentro l’area di rigore. Il ritrovato pari sicuramente non spegne il morale del Terracina che rientra in campo ancora più convinto. All’ottavo punizione pericolosa di Minieri mentre al 22’ diagonale di Caligiuri che va di poco a lato. I biancazzurri sono pienamente in partita e, con le loro motivazioni, sovrastano la formazione di casa ormai alle corde. Al 37’ assist al bacio di Minieri per Sacchetti ma il suo destro viene respinto da De Bernardo. Il numero uno di casa è però costretto ad arrendersi quando Minieri pesca Valerio sulla fascia destra, il difensore biancazzurro colpisce il pallone con il destro e realizza la rete del 2-1.

FORMIA, CHIUSURA CON KO – Chiude la stagione sportiva a quota 52 punti il Formia di mister Enzo Potenza che nell’ultima giornata del campionato di Eccellenza cade rovinosamente in trasferta sul campo del Colleferro con il risultato di 4-1. Una debacle totale quella dei biancoazzurri che terminano così l’avventura sportiva con un nulla di fatto e con quattro reti sulle spalle siglate da un Colleferro sembrato abbastanza in saluto e sicuramente più motivato. Eppure il Formia parte bene e al 4’ passa subito in vantaggio grazie alla rete di Errico Marcucci, assistito da Milozzi, che dal limite trafigge Mariosi con un bel diagonale. Il vantaggio carica i biancoazzurri che continuano ad attaccare ma al 19’ incassano il gol del pari che porta la firma di Dante Volante, quarta rete stagionale siglata contro il Formia dopo la tripletta dell’andata. Si assiste quindi ad un match gradevole che a fine primo tempo vede le squadre ancora ferme sull’1-1.
Nella ripresa, dopo pochi secondi, Iezzi porta in vantaggio il Colleferro con il gol che di fatto taglia le gambe all’undici di Enzo Potenza. I tirrenici con il passare dei minuti calano d’intensità e finiscono con l’incassare le reti del 3-1 e del 4-1 ad opera di Trabelsi e De Palma.
Un risultato abbastanza pesante che congeda i giocatori del Formia in attesa di segnali importanti da parte della società.

I TABELLINI

VILLANOVA-TERRACINA 1-2
VILLANOVA: De Bernardo, Di Mauro, Tozzi, Zarabini, D’Andrea, Romano (dal 18’st Centanni), Di Persio, Ferrazza (dal 31’st Graziani), Cimichiella, Giuliani, Fucci (dal 14’st Scifoni). A disp. Armeni, Ruggero, Rufo, Santodonato. All. Volpe
TERRACINA: Leone, Squillacioti, Del Signore, D’Amico, Valerio, Foresi, Montella (dal 14’st Macchiusi), Trillò, Gradone, Caligiuri (dal 26’ Sacchetti), Minieri. A disp. Stefanini, Serapiglia, Ruffini, Girolami, Vuolo. All. Magliozzi
ARBITRO: Zancanaro di Treviso
MARCATORI: 36’ Cimichella, 37’ Gradone, 40’st Valerio

COLLEFERRO – FORMIA 4-1
Colleferro: Mariosi, Tamasi, Corvo, De Palma, Agresta, Madocci, Iezzi, Lillo (38’ st Molle), Volante (43’ st Salvagni), Trabelsi, Vittori (15’ st Ceccobelli). A disp.: Pelone, Coluzzi, Cenzi, Gatto. All.: Baiocco.
Formia: Fusco, Scipione (24’ Tricinelli), Mastrelli (31’ st Cacciapuoti), Esposito, Cuomo, Caruso, Corrado, De Santis, Marcucci, Milozzi, Maggio (11’ st Volpe). A disp.: Di Ronza, Purificato, Di Franco, Baratto. All.: Enzo Potenza.
Arbitro: Ricci di Tivoli. Assistenti: Pavatta e Fedeli di Tivoli.
Marcatori: 4’ Marcucci (F), 19’ Volante, 1’ st Iezzi, 27’ st Trabelsi e 42’ st De Palma.
Note: Ammoniti Scipione, Esposito, Milozzi (F), Corvo (C). Al 32’ st espulso per doppia ammonizione Caruso.

Lascia un commento