Podgora secondo, le altre si mangiano le mani

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Il Borgo Podgora 1950 ha inflitto la quarta sconfitta stagionale al Borgo Flora, imponendosi per 2-1 tra le mura amiche del «Pietro Buongiorno» e ora, a campionato finito, può giustamente esultare per aver portato a termine la missione che il presidente Mancini e il diggì Lucio Bruno gli 

Leggi tutto

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Il Borgo Podgora 1950 ha inflitto la quarta sconfitta stagionale al Borgo Flora, imponendosi per 2-1 tra le mura amiche del «Pietro Buongiorno» e ora, a campionato finito, può giustamente esultare per aver portato a termine la missione che il presidente Mancini e il diggì Lucio Bruno gli aveva affidato dopo la faraonica campagna acquisti di dicembre. Armeni e soci, dunque, si sono aggiudicati il testa a testa con il SS.Pietro e Paolo per la corsa al secondo posto in virtù del miglior punteggio ottenuto negli scontri diretti con la formazione di Salvatore Iannotti: ora a Borgo Podgora, naturalmente, sperano che il Comitato Regionale conceda ai gialloblu la possibilità di partecipare al prossimo campionato di Promozione dalla porta di servizio. Nell’ultima partita dell’anno sono andati a segno Barbierato, che ha beffato Imperato con un preciso sinistro al volo dai sedici metri su cross dalla destra di Armeni, Santoni, il quale ha messo a segno il suo ventiduesimo gol stagionale con un tocco vincente da distanza ravvicinata, e Cappelli, salito anche lui a quota ventidue in classifica marcatori. A dieci minuti dal termine, però, il Borgo Flora avrebbe potuto pareggiare il conto dal dischetto, ma Santoni ha centrato il palo.

IL SERMONETA TORNA AL SUCCESSO – Il Sermoneta conquista l’ultimo posto ancora disponibile per la Coppa Lazio 2010/11. La truppa di Marco Campagna, dunque, ha avuto la meglio nello sprint finale con l’R11 Latina, chiudendo la stagione al quinto posto a quota quarantanove. La prima rete dell’incontro è arrivata al 60’, quando Cocco ha servito con un pregevole colpo di tocco Aquilani, che ha fulminato Perretta con un destro imparabile. Diciotto minuti più tardi De Simone ha liberato al tiro lo stesso Cocco che ha siglato il 2-0. A due minuti dal triplice fischio il Santa Croce ha accorciato le distanze con Polidoro, che ha trasformato il calcio di rigore concesso dal direttore di gara per un intervento falloso di Fiaschetti ai suoi danni. Il SS.Pietro e Paolo invece ha regolato per 2-0 l’R11 Latina, ma si è dovuto accontentare del terzo posto e della qualificazione alla Coppa Lazio del prossimo anno (cui invece non parteciperà l’R11), sebbene la classifica veda i biancorossi appaiati al Borgo Podgora 1950 alle spalle del Borgo Flora a quota sessanta punti. Nel testa a testa per il secondo posto, infatti, la spuntano i gialloblu in virtù del miglior rendimento negli scontri diretti, durante i quali hanno raccolto quattro dei sei punti a disposizione. Dopo aver chiuso a reti bianche il primo tempo, durante il quale Viscido ha sfiorato il vantaggio al 25’ con un perfetto diagonale dal vertice sinistro dell’area di rigore che però si è stampato sul palo, i padroni di casa hanno sbloccato il punteggio al 55’ con Bosneagu, il quale ha battuto Vergara con una conclusione vincente dai sedici metri. Venti minuti più tardi, Proia ha messo il punto esclamativo sulla vittoria dei suoi con tocco sotto misura.

TREDICI PER IL BAINSIZZA – L’Atletico Bainsizza ha chiuso nel migliore dei modi la stagione 2009/10. L’undici di John Anthony Colucci, infatti, ha centrato la tredicesima vittoria stagionale imponendosi per 2-0 sulla Vis Terracina, scavalcata al settimo posto proprio dai nerazzurri. A decidere la gara del «Parisotto» sono state le reti di Colardo e Nevigato nel giro di tre minuti, tra l’81’ e l’84’. AL «Comunale» di via Ungaretti, il San Michele si è imposto di misura sull’Hermada grazie allo splendido destro al volo dal limite dell’area di rigore con cui Palluzzi ha di fatto chiuso il match dopo soli centottanta secondi di gioco. «Nell’ultima apparizione all’«Ivano Ceccarelli» la Sa.Ma.Gor. è tornata al successo contro il fanalino di coda Roccagorga. La compagine di Gennaro Ciaramella ha piegato per 4-1 la resistenza del Roccagorga tornando ad assaporare il gusto dei tre punti che dalle parti del «Ceccarelli» mancavano addirittura dallo scorso 14 febbraio.

PARI PIROTECNICO A MONTE SAN BIAGIO – Finisce 4-4 tra Monte San Biagio e Montello. Al «Comunale» di via Portella, le formazioni di Giulio Rizzo e di Gianluca Campo hanno dato vita ad una partita d’altri tempi, in cui gli ospiti conducevano prima per 2-0 e poi per 3-1, salvo farsi rimontare e andare addirittura sotto al 68’, quando Prili ha siglato il gol del momentaneo 4-3. Nove minuti più tardi, però, Della Millia ha fissato il punteggio sul 4-4. L’Indomita Pomezia ha agevolmento sbrigato la Campoverde con un che non ammette repliche e ha centrato una salvezza, assolutamente insperata fino a qualche mese fa. I capitolini hanno chiuso la stagione a quota trentuno punti, sei in più del Santa Croce che così si è piazzato al terzultimo posto. L’Indomita Pomezia ha chiuso i giochi già dopo soli trentacinque minuti grazie alle due reti di Zanotti, a segno dagli undici metri, e di El Amouoi. Nei secondi quarantacinque minuti, il Campoverde ha accorciato le distanze con Alò al 63’, ma all’80’ El Amoui ha chiuso i giochi siglando il momentaneo 3-1. In pieno recupero, Mililli ha timbrato il tabellino dei marcatori fissando il punteggio sul 4-1.

Simone D’Arpino

I TABELLINI

BORGO PODGORA 1950 – BORGO FLORA 2-1
Borgo Podgora 1950: Petrucci, Salaro, Rossetti, Martellacci (6’st Ruta), Policriti, Pagliuca, Lubirati, Piras, Cappelli (23’st Alessandroni), Armeni, Barbierato (47’st Muneretto). A disp.: Cacciotti, Biondo, Cavinati, Segala. All.: Sanavia (assente, in panchina il presidente Mancini).
Borgo Flora: Imperato, Portioli, Del Vecchio (8’st Farina), Maggi, Luceri, Pennacchia, Zacchino (44’st De Chiara), Martelli, Esposito, Campagna (1’st Santoni), Antonini. A disp.: Petrilli, Asciolla, Gazzi, Sorrentino. All.: Gesmundo.
Arbitro: Cenci di Cassino.
Marcatori: 20’pt Barbierato, 15’st Santoni, 22’st Cappelli.
Note – ammoniti: Petrucci.

SERMONETA – SANTA CROCE 2-1
Sermoneta: Santone, Zanella, Notari, Todi (25’st Di Prospero), Cargnelutti (15’st Poli), Lucci, Aquilani, De Simone, Bego (15’st Taini), Fiaschetti, Cocco. A disp.: Perna, Bozza, Palombo, Noce. All.: Campagna.
Santa Croce: Perretta, Doglioso, Ardone, Fragnoli, Cianciaruso, Pieroncini, Melia, Carpino, Capraro A., Lucci, Nugnes (25’st Polidoro). A disp.: Camillo, Setteposte. All.: D’Urso.
Arbitro: Perna di Roma 1.
Marcatori: 20’st Aquilani, 38’st Cocco, 43’st Polidoro (rig.).
Note – ammoniti: Fragnoli.

SS.PIETRO E PAOLO – R11 LATINA 2-0
SS.Pietro Paolo: Bono, De Felice, Naddeo, Galassi (38’st Carletti), Guerra, Chianese (33’st Cera), Viscido, Passaretti (21’st Pacifici), Bosneagu, Proia, Orlandini. A disp.: Sorrentino, Rigoni, Blundo, Pernasilici. All.: Iannotti.
R11 Latina: Vergara (22’st Noce), Mancini D. (9’st Salvatori), Eramo, Panico, Cinque, Coletta, Nale, Rango, Castello, Castelli, Valenza. A disp.: Zaccarelli. All.: Giovannelli.
Arbitro: di Ostia Lido.
Marcatori: 10’st Bosneagu, 30’st Proia.
Note – ammoniti: Viscido, Rango, Castelli.

ATLETICO BAINSIZZA – VIS TERRACINA 2-0
Atletico Bainsizza: Mandolini, Ambrosio, Marocchetti, Milani T., Pavani (24’st La Penna), Ghirotto, Picano (22’st Borgia), Piva (1’st Baretta), Colardo, Giarola, Nevigato. A disp.: Palladini, Bove, Tomassi. All.: Colucci.
Vis Terracina: Treglia, Di Leta, Cacciotti (15’st Maglietti), Pirolozzi, Capponi, Percoco, Mauti (25’st Azzoli), Cannarella, Forlani (37’st Spezzaferro), Arquati, Ledhili. A disp.: Di Veglia, Savarese. All.: Perrotta.
Arbitro: Carlini di Frosinone.
Marcatori: 36’st Colardo, 39’st Nevigato.

SAN MICHELE – HERMADA 1-0
San Michele: Pepe, Ricchiuti (1’st Chiodi) (35’st Pozzobon), Gigli, De Bonis, Ciampini, Petrussa, Montin (25’st De Angelis), Di Marco, Palluzzi, Bologna, La Penna. A disp.: Compagnoni, Pescuma, Silvaggi, Mancini. All.: Ziroli.
Hermada: Masala (25’st Gava), Parolisi, Vestoso G., Tarquinio, Rossi (15’st Forzellin), De Bellis, Gradassi (25’st Mancini), Rizzi, Palmacci, Senesi, Del Prete F. A disp.: Ceschia, Scalambra, Del Prete A. All.: Ramazzotto.
Arbitro: Bonsoccorso di Roma 2.
Marcatori: 3’pt Palluzzi.
Note – ammoniti: Parolisi, Bologna, De Bonis.

SA.MA.GOR. – ROCCAGORGA 4-1
Sa.Ma.Gor.: Baratta, Mauriello, Del Prete (25’st Ciaramella), Sances (25’st Zomparelli), Prosseda, Ulgiati, Sperduti, Sarra (1’st Favero), Magliozzi, Lecce, De Chiara. A disp.: Di Marcantonio, Ghirotto. All.: Ciaramella.
Roccagorga: Cerqua, Ciotti, Guspini (1’st Briganti), Romanzi, Gerotto, Iaconelli, Palombi (15’st Buffoni), Bonanni G., Nardacci, Bonanni A., Cammarone. All.: Polselli.
Arbitro: Mazzola di Cassino.
Marcatori: 30’pt Bonanni A., 40’pt Sperduti, 5’, 35’st De Chiara, 15’st Del Prete.

MONTE SAN BIAGIO – MONTELLO 4-4
Monte San Biagio: Persichino, Di Perna, Iannace, Prili, Raimondi, Serafini, Guglielmelli (39’st Di Crescenzo), Conti (4’st Leggi), Paolella (44’st Antonbenedetti), Reggio, Bartolomeo. A disp.: Di Vezza, Vitti, Trani. All.: Rizzo.
Montello: Fecchi, Vitali (12’st Della Millia), Perica, Lorenzin, Zonzin, Biondi, Simone (36’st Campo), Palmarini, Asciolla, Piccolo, Ferreri (33’st Franchini). A disp.: Alibardi O. All.: Campo.
Arbitro: Tatananni di Roma 1.
Marcatori: 10’pt Perica, 24’pt Palmarini, 33’pt Paolella, 39’pt Piccolo, 15’st Iannace, 18’st Guglielmelli, 23’st Prili, 32’st Della Millia.
Note: espulso Serafini al 23’pt per proteste; ammoniti: Serafini, Prili, Lorenzin, Palmarini.

INDOMITA POMEZIA – CAMPOVERDE 4-1
Indomita Pomezia: Capitani, Bagliardini, Muse, Forti E., Cappelletto, Pelagalli, Fabbroni, Zanotti, El Amoui, Rinelli (12’st Mililli), Forti D. A disp.: D’Alessandro, Camera, Castagnacci, Di Filippo, Romagnuolo, Barbonetti. All.: La Torraga.
Campoverde: Zecchinelli, Cannariato, Tomei, Cosmi, Coticelli, Cecchetto, Triola, Alò, Pollano, Manciocchi, Arcese. A disp.: Pollano A., Marella A., La Rocca, Virgili S., Virgili F., Di Flavio. All.: Marella A.
Arbitro: D’Aguanno di Cassino.
Marcatori: 18’pt Zanotti (rig.), 35’pt, 35’st El Amoui, 13’st Alò, 48’st Mililli.

Lascia un commento