Latina, congedo con vittoria

Il Latina si congeda dal suo pubblico con una vittoria: al Francioni i nerazzurri superano 4-3 il Castelsardo grazie alla doppietta di Cinelli, al rigore di Basilico ed al gol di Ricciardi. LA CRONACA – Sibilia schiera i suoi con il 4-4-2 che vede Sperduti tra i pali, la linea di difesa è quella formata 

Leggi tutto

Il Latina si congeda dal suo pubblico con una vittoria: al Francioni i nerazzurri superano 4-3 il Castelsardo grazie alla doppietta di Cinelli, al rigore di Basilico ed al gol di Ricciardi.

LA CRONACA – Sibilia schiera i suoi con il 4-4-2 che vede Sperduti tra i pali, la linea di difesa è quella formata da Beltramini e Iozzino sulle corsie laterali e Tarantino con Balleello al centro, in mediana fiducia alla coppia Festa-Caputi mentre ai lati ci sono De Santis e Giacinti, in avanti Cinelli e Basilico. La gara inizia a ritmi molto blandi con il Latina che fa la partita senza creare occasioni da rete fino all’11 quando Cinelli, servito da un millimetrico lancio di Balleello, elude il fuorigioco degli ospiti, si presenta davanti a Fortuna e lo infila con un destro rasoterra che centra la parte interna del palo e termina in fondo al sacco. Il vantaggio nerazzurro non scuote un Castelsardo che nonostante abbia assoluto bisogno di punti salvezza continua a restare nella propria metà campo e al 17’ è ancora il Latina ad avere la palla buona: Cinelli innesca Basilico, l’attaccante ex Sambeneddetese sbaglia la mira. Il Castelsardo si vede al 34’ con il colpo di testa da distanza ravvicinata di Udassi: Sperduti è attento e il Latina resta in vantaggio. Un vantaggio che diventa doppio al 38’ ancora una volta grazie a Cinelli e con un’azione fotocopia di quella che aveva portato all’1-0: stavolta il lancio è di Festa, l’attaccante di Sabaudia ringrazia, supera Fortuna in uscita e deposita in rete a porta vuota: 2-0.

SECONDO TEMPO – La ripresa parte col terzo gol dei nerazzurri: è il 2’ quando Cinelli tenta il numero su Sechi, il neo entrato ospite ci mette una mano di troppo in area di rigore e manda il Latina sul dischetto: dagli undici metri Basilico spiazza Fortuna e firma il 3-0. Il Castelsardo trova immediatamente la forza di reagire e accorcia le distanze (3-1) con il tocco sotto sottomisura di Chessa, subentrato ad inizio di ripresa a Martinez. Al 10’ termina la gara di De Santis, dentro Ricciardi. Al 16’ il Castelsardo riapre una gara che sembrava chiusa: calcio piazzato di Gavioli, perfetta incornata di Carrucciu ed è 3-2. Al 20’ il palo salva il Latina sul destro a botta sicura di Chessa. Al 26’ secondo cambio per il Latina: fuori Basilico, dentro Facci: i nerazzurri si sistemano col 4-2-3-1. Al 34’ il Latina chiude il conto con il 4-2 di Ricciardi, dopo una grande azione di Cinelli. Sibilia effettua l’ultimo cambio e richiama Cinelli, al suo posto entra Peressini. Al 44’ il direttore di gara allontana dal campo Sibilia, poi al 48’ Gadau su punizione firma il 4-3 finale.

IL TABELLINO

LATINA-CASTELSARDO 4-3

Latina: Sperduti, Beltramini, Iozzino, Balleello, Festa, Tarantino, De Santis (10’ st Ricciardi), Caputi, Basilico (26’ st Facci), Cinelli (35’ st Peressini), Giacinti. A disp.: Leone, Napolioni, Moretto, Iannini. All.: Sibilia

Castelsardo: Fortuna, Nieddu (1’ st Sechi), Ladu, Gavioli (34’ st Congiu), Latini, Carrucciu, Conteni, Gadau, Falchi, Udassi, Martinez (1’ st Chessa). A disp.: Della Rocca, Abbozzi, Dall’Armi, Taras. All.: Piras

Arbitro: Caravita di Cosenza. Assistenti: Fraschetti di Perugia e Mariotti di Olbia

Marcatori: 11’ e 38’ Cinelli, 2’ st Basilico (rig.), 3’ st Chessa, 16’ st Carrucciu, 34’ st Ricciardi, 48’ st Gadau

Note – Ammoniti: Caputi, De Santis, Cinelli, Sechi, Udassi. Al 44’ st espulso Giancarlo Sibilia

Lascia un commento