Ceccarelli promuova la sua Virtus

“E’ stato un campionato estremamente positivo”. Marco Ceccarelli ha le idee chiare e ritiene che la Virtus Pontinia abbia fatto e dato il massimo che poteva. «Ho preso questa squadra alla fine di novembre e si trovava quartultima in classifica, adesso ci troviamo in quinta posizione dietro le corazzate del girone. Credo che di più 

Leggi tutto

“E’ stato un campionato estremamente positivo”. Marco Ceccarelli ha le idee chiare e ritiene che la Virtus Pontinia abbia fatto e dato il massimo che poteva. «Ho preso questa squadra alla fine di novembre e si trovava quartultima in classifica, adesso ci troviamo in quinta posizione dietro le corazzate del girone. Credo che di più vista la rosa ristretta non si poteva fare. La Virtus Pontinia ha dato vita ad una rincorsa esaltante, che ci ha portato a battagliare con grande volontà per arrivare al raggiungimento dell’obiettivo che a quel punto era di una salvezza senza soffrire più di tanto. Peccato per la mancata Coppa Lazio, ci abbiamo provato fino alla fine. La squadra si è sempre impegnata ed ha risposto  alle mie sollecitazioni. Sulla serietà della società e del gruppo non si discute, lo abbiamo dimostrato anche domenica in casa del Terracina, dove  tutti davano per scontata la vittoria dei padroni di casa. Permettetemi di ringraziare il presidente Mino Dessena, i due vice Emanuele Dell’Unto e Sergio Micheli e il diggì Marco Andriollo, un grande dirigente e conoscitore di calcio”.
Marco Ceccarelli e Virtus Pontinia insieme anche il prossimo anno? “Credo proprio di si, questa è una società ricca di valori”.

Lascia un commento