Latina beffato nel finale in Sardegna

Il Latina torna senza punti dalla Sardegna. I nerazzurri si arrendono 2-1 all’Arzachena al termine di una partita strana e condizionata dagli infortuni da ambo le parti: vantaggio sardo con Capone al 1’, pareggio di Basilico all’11’. Nella ripresa si infortuna Maiorani, Sibilia ha effettuato i tre cambi a sua disposizione e in porta va 

Leggi tutto

Il Latina torna senza punti dalla Sardegna. I nerazzurri si arrendono 2-1 all’Arzachena al termine di una partita strana e condizionata dagli infortuni da ambo le parti: vantaggio sardo con Capone al 1’, pareggio di Basilico all’11’. Nella ripresa si infortuna Maiorani, Sibilia ha effettuato i tre cambi a sua disposizione e in porta va Basilico. Il gol vittoria dell’Arzachena arriva al 39’ grazie a Marini, entrato dopo pochissimi minuti di gara al posto del centravanti titolare, Maniero.

INIZIO BUM BUM – Pronti via e l’Arzachena passa in vantaggio con Capone: Maniero sfrutta un calcio d’angolo e stacca in area nerazzurra, il colpo di testa è sballato ma diventa un assist per il numero 5 sardo che un colpo di tacco sotto misura infila Maiorani. Al 9’ si infortuna l’attaccante isolano Maniero che è costretto ad uscire e lascia il posto a Marini. All’11’ arriva il pareggio del Latina: Giacinti serva De Santis sulla corsia di destra, il cross del baby classe ’92 è al bacio per la testa di Basilico che non ha problemi a firmare l’1-1. Al 25’ è ancora Latina: cross di Iozzino, De Santis anticipa il proprio controllore ma il suo destro di prima intenzione termina alto sopra la traversa. Al 29’ Sibilia cambia Santu (infortunato) con Ricciardi. Nel finale i nerazzurri sciupano due buone occasioni per passare in vantaggio. Al 43’ Ricciardi non trova la porta con un sinistro da posizione favorevole, mentre in pieno recupero Festa, su assist di Ricciardi, impegna Fusco con un gran destro dal limite: il portiere si salva in angolo, poi sul tiro dalla bandierina Balleello colpisce debolmente e il suo destro è facile preda del numero uno.

TEGOLE INFORTUNI – Nella ripresa parte forte la formazione di casa che schiaccia il Latina costretto nella propria metà campo per qualche minuto senza, però, rischiare nulla. All’8’ si infortuna Balleello e al suo posto entra Napolioni che si sistema in mezzo al campo al fianco di Caputi, in difesa si schiera Festa. Al 9’ i nerazzurri si rivedono dalle parti di Fusco con un calcio di punizione di Facci che termina alto. Al 20’, invece, è Marini sempre da calcio piazzato a cogliere in pieno il palo a Maiorani battuto. Al 22’ esce anche De Santis: al suo posto entra Peressini all’esordio ufficiale con la prima squadra. Al 31’ il Latina resta in inferiorità numerica: Maiorani si fa al male al ginocchio, Sibilia ha finito i cambi a sua disposizione e in porta si schiera Basilico. Poi al 39’ arriva il gol vittoria dei sardi con un diagonale di Marini.

IL TABELLINO

ARZACHENA-LATINA 2-1
Arzachena:
Fusco, Angiò (37’ st Aloia), Piras, Malu, Capone, Ghilardi, Pirina, Santinapi, Maniero (9’ Marini), Condemi (25’ st La Rosa), Di Tacchio. A disp.: Murtas, Fresi, Delocu, Lepore. All.: Varrucciu.
Latina: Maiorani, Facci, Iozzino, Balleello (8’ st Napolioni), Festa, Tarantino, Giacinti, Caputi, Basilico, De Santis (22’ st Peressini), Santu (29’ Riccciardi). A disp.: Pinti, Di Maria, Beltramini, Iannini. All.: Sibilia.
Arbitro: Quitadamo di Modena. Assistenti: Margiotta e Sechi di Sassari Marcatori: 1’ Capone, 11’ Basilico, 39’ st Marini
Note – Ammoniti: Santu, Di Tacchio

Lascia un commento