Troiano e l’Atletico sognano il primato

La classifica del girone A di Terza categoria parla chiaro: Aprilia 56, Montenero 54, Littoria 53, R2 52 e Querce Fondi 51. La bellezza di cinque squadre racchiuse in 5 punti. La lotta è davvero dura ma forse c’è una squadra che potrebbe scoprirsi favorita in questo rush finale. Si tratta dell’Atletico Littoria del “Mago” 

Leggi tutto

La classifica del girone A di Terza categoria parla chiaro: Aprilia 56, Montenero 54, Littoria 53, R2 52 e Querce Fondi 51. La bellezza di cinque squadre racchiuse in 5 punti. La lotta è davvero dura ma forse c’è una squadra che potrebbe scoprirsi favorita in questo rush finale. Si tratta dell’Atletico Littoria del “Mago” Tomassi che, terminati gli scontri diretti, potrebbe infilare un importante filotto ed approfittare degli scontri tra le sue rivali. Solo tre punti di distacco dalla vetta e domenica Montenero-Città di Aprilia che le darà la possiblità di rosicchiare altri punti importanti (Campo di Carne permettendo). L’umore in casa nerazzurra non può che essere alle stelle come conferma uno dei punti fermi della retroguardia di Tomassi, Vincenzo Troiano: “Ovviamente noi ci crediamo – afferma il difensore ex Olimpia 04, pronto per il rientro in campo dopo il lungo infortunio – noi crediamo alla possiblità di arrivare primi. Anche se non dovessimo riuscirci comunque non ci faremo sfuggire questi playoff”.

SCONTRI DIRETTI A FAVORE – Proprio continue sfide tra le prime potrebbero favorire incredibilmente l’Atletico perchè dopo Roccasecca il cammino sembra in discesa: “Si è vero, ci sono tanti scontri diretti a partire da quello di domenica. Siamo in molte in corsa ma noi intanto dobbiamo pensare a vincerle tutte e poi faremo i conti alla fine”. Sicuramente i conti vanno fatti con quel Fabio Zaza in più che è certamente l’uomo che ha fatto fare il salto di qualità all’impianto dell’Atletico con i suoi 20 gol da gennaio sin qui. “Per noi è assolutamente fondamentale – prosegue Troiano – il valore aggiunto in questa categoria e sarà sicuramente decisivo per lo sprint finale. Davanti comunque siamo in tante che, seppur l’Aprilia parte favorito, è difficile davvero fare previsioni. Ogni domenica è buona per guadagnare punti, noi pensiamo a fare il nostro dovere perchè il nostro campionato l’abbiamo già vinto. Siamo nati dal nulla e grazie alla dedizione di tutti e dei nostri tifosi siamo arrivati sin qui. Nessuno ci credeva ma abbiamo dimostrato di essere una realtà importante per questa città”.

L’ACUTO FINALE – “Io ora posso solo dire che aiuterò i miei compagni per questo sprint finale ed anche per gli eventuali playoff. Sebbene sia stata una stagione difficile per gli infortuni società e curva mi sono stati sempre vicini quindi spero di rientare quanto prima, ce la sto mettendo tutta.

Lascia un commento