Il Podgora mette la freccia

IL Borgo Podgora 1950 ha messo la freccia e ha scalzato il SS.Pietro e Paolo dalla seconda posizione. L’undici di Gianni Sanavia ha sbancato il «Caetani» piegando per 3-1 la resistenza di un Sermoneta, che adesso, alla seconda sconfitta consecutiva nel giro di quattro giorni, è stata agganciato al quinto posto della classifica dall’R11 Latina 

Leggi tutto

IL Borgo Podgora 1950 ha messo la freccia e ha scalzato il SS.Pietro e Paolo dalla seconda posizione. L’undici di Gianni Sanavia ha sbancato il «Caetani» piegando per 3-1 la resistenza di un Sermoneta, che adesso, alla seconda sconfitta consecutiva nel giro di quattro giorni, è stata agganciato al quinto posto della classifica dall’R11 Latina a quota quarantasei punti. Dunque, quella partecipazione alla Coppa Lazio del prossimo anno che sembrava certa fino a qualche settimana fa, ora è messa fortemente in discussione. Dopo una lunga rincorsa, invece, i borghigiani hanno finalmente raggiunto quel secondo posto che, da dicembre in avanti, è diventato l’obiettivo primario della stagione: per chiudere la stagione alle spalle del Borgo Flora, ora, sarà necessario non mollare la presa contro Vis Terracina e Borgo Flora. Le quattro reti della partita portano le firme di Cappelli, a bersaglio con un calcio di punizione dal limite dell’area di rigore deviato dalla barriera avversaria, di Alessandroni (nella circostanza i padroni di casa hanno protestato per la posizione di partenza dell’attaccante), di De Simone, che ha accorciato le distanze dal dischetto, e di Lubirati, il quale ha fissato il punteggio sul 3-1 con un colpo di testa vincente sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

SANTA CROCE CORSARA – Incredibile al «Comunale» di via Londra: il Santa Croce si è imposto di misura sul SS.Pietro e Paolo al termine di una gara in cui ha quasi sempre subito l’iniziativa avversaria, salvo poi piazzare il colpo in extremis. Il gol-vittoria è stato messo a segno all’88’ da Capraro, il quale ha finalizzato nel migliore dei modi un’azione di rimessa dei suoi. In precedenza i padroni di casa hanno costruito e sciupato diverse occasioni da gol, su tutte il penalty fallito al 10’ da Viscido, che ha colpito il palo. Ora, il Santa Croce si giocherà la salvezza negli ultimi centottanta minuti di campionato. AL «Parisotto» di Borgo Bainsizza è stato un vero derby, a dispetto del luogo comune che a fine campionato, quando si affrontano due squadre che non ha più niente da chiedere alla stagione, le partite non vengono giocate con il massimo impegno.

AL MONTELLO IL DERBY – Il Montello ha sconfitto per 1-0 l’Atletico Bainsizza grazie al gol-lampo di Vitali. Dopo soli ventotto secondi di gioco, infatt, i biancocelesti hanno trovato il vantaggio che poi è rimasto inalterato fino al novantesimo: Palmarini ha pescato, con un perfetto lancio dal cerchio di centrocampo, proprio Vitali, il quale non ha lasciato scampo a Mandolini con un potente destro dal vertice destro dell’area di rigore. La risposta dei padroni di casa, ovviamente, non si è fatta attendere ed è arrivata rabbiosa e veemente: al 7’ Terzi ha centrato la traversa di testa, quattordici minuti dopo si è fatto ipnotizzare da Fecchi, mentre al 36’ Giarola si è reso pericoloso con una conclusione dal limite. Nel secondo tempo, l’Atletico Bainsizza ha continuato il suo forcing, senza però riuscire a trovare un pareggio, che tutto sommato sarebbe stato meritato. IL Roccagorga è uscito indenne dal campo del San Michele. La squadra di Mimmo Polselli, già matematicamente retrocessa in Seconda Categoria, ha imposto l’1-1 all’undici gialloverde, passato in vantaggio al 18’ con il colpo di testa di Montin. Al 65’ Bonanni ha pareggiato con una rasoiata vincente che si è insaccata alla sinistra di Pepe.ORMAI non c’è più niente da fare. Il Campoverde si avvia ad accompagnare il Roccagorga in Seconda Categoria. I gialloverdi, infatti, hanno perso (2-0) ancora in casa della Vis Terracina, trascinata al successo dalle reti di Ledhili e Spezzaferro.IL Borgo Flora non ha concesso nessuno sconto alla Sa.Ma.Gor. onorando il campionato fino in fondo. Dopo aver festeggiato il ritorno in Promozione sette giorni fa, ieri i borghigiani hanno travolto per 3-0 la formazione di Gennaro Ciaramella. Gli ospiti hanno sbloccato il risultato al 27’ con Zacchino, che ha trafitto Baratto con un tocco sotto misura su cross dalla destra di Campagna. Dieci minuti più tardi Campagna ha raddoppiato con un caparbia azione personale. Al 73’ Esposito ha fissato il punteggio sul 3-0 traformando il calcio di rigore che lui stesso si era procurato. Fondamentale  successo invece dell’Indomita Pomezia che ha sconfitto per 3-2 l’Hermada, rimanendo appaiato al Santa Croce.

Simone D’Arpino

I TABELLINI

SS.PIETRO E PAOLO – SANTA CROCE 0-1
SS.Pietro e Paolo: Bono, De Felice, Rigoni (12’st Pernasilici), Naddeo, Guerra, Cera (27’st Pacifici), Viscido, Giordani, Carletti, Proia (5’st Bosneagu), Orlandini. A disp.: Sorrentino, Blundo, Chianese, Compagno. All.: Iannotti.
Santa Croce: Perretta, Doglioso, Ardone, Lucci, Pieroncini, Cianciaruso, Melia, Setteposte (1’st Fragnoli), Capraro, Carpino, Lentini (26’st Ragonese). A disp.: Di Pastena. All.: D’Urso.
Arbitro: Parastesh di Ostia Lido.
Marcatori: 43’st Capraro.
Note: espulsi Lucci e Giordani al 45’st per doppia ammonizione.

ATLETICO BAINSIZZA – MONTELLO 0-1
Atletico Bainsizza: Mandolini, Ambrosio, Milani M. (1’st Nevigato), Milani T., Tomassi, Ghirotto (23’st Mangiapelo), Marocchetti, Pacchiarotti, Terzi (10’st Colardo), Giarola, Baretta. A disp.: Palladini, Marchegiani, Picano, Pavani. All.: Colucci.
Montello: Fecchi, Alibardi M., Perica, Alibardi O., Lorenzin, Zonzin, D’Aietti (37’st Biondi), Della Millia (25’st Simone), Aquilani, Palmarini, Vitali (27’st Asciolla). A disp.: Iacono, Ferreri. All.: Campo.
Arbitro: Ferrari di Aprilia.
Marcatori: 1’pt Vitali.
Note – espulsi: Tomassi al 32’st per doppia ammonizione; ammoniti: Ambrosio, Milani T., Ghirotto, Alibardi O., Alibardi M., Aquilani, Palmarini, Vitali.

SAN MICHELE – ROCCAGORGA 1-1
San Michele: Pepe, Montin, Pozzobon, Farinella, Ciampini, Pescuma, Pinti, Di Marco (5’st Petrussa), Ghirotto, De Angelis (35’st Cipolla), Mancini (20’st Bologna). A disp.: Compagnoni, Silvaggi, Gigli. All.: Ziroli.
Roccagorga: Cerqua, Ciotti (43’st Briganti), Romanzi, Orsini, Iaconelli, Gerotto, Palombi (45’st Buffoni), Bonanni G., Nardacci, Bonanni A., Cammarone. All.: Polselli.
Arbitro: Costanzo di Cassino.
Marcatori: 18’pt Montin, 20’st Bonanni G.
Note: espulso Nardacci al 46’st per doppia ammonizione.

VIS TERRACINA – CAMPOVERDE 2-0
Vis Terracina: Mauti, Di Leta, Arquati, Zampella, Capponi, Medina, Tabanelli (15’st Ledhili), Pirolozzi, Forlani, Savarese (35’st Spezzaferro), Severini. A disp.: Treglia, Spezzaferro, Cacciotti, Percoco, Gionta, Maietti. All.: Perrotta.
Campoverde: Zecchinelli, Tomei, Coticelli (35’st Ceretta), Cosmi, Campo, De Luca, La Rocca (40’st Virgili), Cecchetto (17’st Alò), Pollano, Manciocchi, Cannariato. A disp.: Marella A., Di Flavio. All.: Marella A.
Arbitro: Rienzi di Tivoli.
Marcatori: 16’st Ledhili, 40’st Spezzaferro.

SA.MA.GOR. – BORGO FLORA 0-3
Sa.Ma.Gor.: Baratta, Mauriello, Di Marcantonio, Gencarelli, Prosseda, Sarra, Sperduti, Magliozzi (45’st Ciaramella), Lucarini, Lecce, De Chiara T. (35’st Ghirotto). A disp.: Ciaramella, Ulgiati, Favero, Sances, Ghirotto. All.: Ciaramella.
Borgo Flora: Imperato, Portioli, Maggi, Gazzi, Luceri, Martelli, Zacchino (19’st Antonini), Farina, Esposito, Campagna (8’st Santoni), Sorrentino (4’st Cippitani). A disp.: Petrilli, Alfano, Del Vecchio, Santoni, Asciolla. All.: Gesmundo.
Arbitro: Esposito di Aprilia.
Marcatori: 27’pt Zacchino, 37’pt Campagna, 28’st Esposito (rig.)
Note: ammoniti: De Chiara (S).

INDOMITA POMEZIA – HERMADA 3-2
Indomita Pomezia: D’Alessandro, Cappelletto, Forti E. (35’st Romagnolo), Muse, Pagagliardini, Mililli, Barbonetti (43’st Di Lanno), Pelagalli (20’st Rinelli), Di Filippo, El Amoui, Forti D. A disp.: Capitani, Fabbroni, Zanotti, Camera. All.: Di Biase.
Hermada: Masala, Parolisi, Vestoso G., Tarquinio, Ceschia, De Bellis, Vestoso R., Rizzi, Palmacci, Tombolillo, Del Prete F. A disp.: Gava, Isotton, Del Prete A., Forzellin, Rossi, Gradassi, Senesi. All.: Ramazzotto.
Arbitro: Maranesi di Ciampino.
Marcatori: 20’pt Barbonetti, 28’pt Forti D., 30’st Rinelli, 34’st Tombolillo, 47’st Palmacci.

MONTE SAN BIAGIO – R11 LATINA 1-3
Monte San Biagio: Di Vezza, Di Perna, Conti, Prili, Raimondi, Serafini, Cataldi (37’st Guglielmelli), Bartolomeo (37’st Iannace), Paolella, Reggio (1’st Pecchia), Leggi. A disp.: Persichino, Di Crescenzo, Antonbenedetti. All.: Rizzo (squalificato, in panchina Di Crescenzo)
R11 Latina: Vergara, Mancini, Eramo, Zaccarelli, Cinque, Coletta, Nale, Rango, Salvatori (9’st Valenza), Castelli, Castello (29’st Di Stefano). A disp.: Noce. All.: Giovannelli.
Arbitro: Buhagiar di Aprilia.
Marcatori: 13’pt (aut.) Conti, 29’pt Conti, 44’pt Salvatori, 35’st Di Stefano.
Note: espulso Pecchia al 25’st per proteste; ammoniti: Di Perna, Serafini, Cataldi, Bartolomeo, Cinque.

SERMONETA – BORGO PODGORA 1950 1-3
Sermoneta: Perna, Zanella (40’st Bego), Bozza, Fiaschetti, Cargnelutti, De Simone, Aquilani, Todi, Bovolenta (25’st Ruzza Al.), Noce, Notari. A disp.: Ruzza An., Taini, Politi, Di Girolamo, Palombo. All.: Campagna.
Borgo Podgora 1950: Petrucci, Salaro (30’st Muneretto), Rossetti (35’st Ruta), Martellacci, Policriti, Pagliuca, Lubirati, Casaburi, Cappelli, Armeni (37’st Barbierato), Alessandroni. A disp.: Cacciotti, Biondo. All.: Sanavia.
Arbitro: De Vellis di Frosinone.
Marcatori: 41’pt Cappelli, 27’st Alessandroni, 35’pt De Simone (rig.), 40’st Lubirati.
Note: espulsi Notari 10’st e Noce al 28’st per doppia ammonizione.

Lascia un commento