Latina, ultima chiamata playoff

Domani pomeriggio va in scena la 31esima giornata di campionato in serie D e il Latina, reduce dal 2-2 di Budoni, torna a giocare al Francioni. Alle 15 i nerazzurri ospiteranno il Cynthia Genzano: la formazione castellana nell’ultimo turno ha superato 3-0 la capolista Fondi e con i tre punti conquistati contro i rossoblu di 

Leggi tutto

Domani pomeriggio va in scena la 31esima giornata di campionato in serie D e il Latina, reduce dal 2-2 di Budoni, torna a giocare al Francioni. Alle 15 i nerazzurri ospiteranno il Cynthia Genzano: la formazione castellana nell’ultimo turno ha superato 3-0 la capolista Fondi e con i tre punti conquistati contro i rossoblu di Liquidato si è lasciata ormai definitivamente alle spalle la zona calda. All’undici di Genzano manca ancora qualche punticino per evitare anche i playout e poter festeggiare la salvezza diretta. Il 3-0 rifilato al Fondi conferma come il Cynthia stia attraversando un buon momento di forma e rappresenti un avversario non facile da affrontare. Il Latina, dal canto suo, insegue quella speranza playoff che ormai soltanto la matematica tiene ancora in vita: sei punti da recuperare a quattro gare dal termine sono tanti considerando anche che i nerazzurri, per agguantare il quinto posto, dovrebbero scavalcare Gaeta, Selargius e Aprilia.

CREDERCI ANCORA – “I playoff sono lontani ma finché la matematica ci darà speranza – ha detto il tecnico nerazzurro, Giancarlo Sibilia (domani non andrà in panchina perché deve scontare la seconda delle due giornate di squalifica, ndr) – Noi continueremo a crederci. Il gruppo fisicamente sta bene, a Budoni è mancata solo la vittoria perché come prestazione la squadra ha risposto alla grande. Mi aspetto una bella prova e soprattutto i tre punti”.

RECUPERATI RICCIARDI E TIRELLI – Capitolo formazione: Ricciardi e Tirelli hanno recuperato e dovrebbero far parte dell’undici di partenza. Resta in dubbio Sperduti, nel caso in cui non dovesse farcela in porta tornerà titolare Maiorani, mentre per fare il dodicesimo è in preallarme il giovane della Juniores, Armando Leone. Non fanno parte della lista dei convocati Iannini e Troisi.

I CONVOCATI – Maiorani, Sperduti, Leone, Scuoch, Santu, Iozzino, Mariniello, Facci, Moretto, Tarantino, Festa, Balleello, Caputi, Napolioni, Giacinti, Beltramini, Ricciardi, Cinelli, Basilico, Tirelli, Canali.

Lascia un commento