Vallemarina, un punto d’oro

Punto d’oro per il Real Vallemarina che esce dal “Comunale” di Pontinia con un pareggio (1-1) che muove la classifica e consente un altro passettino in avanti verso la salvezza. I rossoblu sono al quarto risultato utile consecutivo (striscia più lunga dall’inizio del campionato), così come quattro sono ora i punti di vantaggio sulla penultima, lo 

Leggi tutto

Punto d’oro per il Real Vallemarina che esce dal “Comunale” di Pontinia con un pareggio (1-1) che muove la classifica e consente un altro passettino in avanti verso la salvezza. I rossoblu sono al quarto risultato utile consecutivo (striscia più lunga dall’inizio del campionato), così come quattro sono ora i punti di vantaggio sulla penultima, lo Sporting Terracina a riposo in questa giornata. Poco da chiedere invece a questo campionato per la Virtus Pontinia che mantiene una onorevole quinta piazza, troppo distante però dalle squadre che si stanno giocando l’accesso alla Coppa Lazio.

MEGLIO LA VIRTUS – Schieramenti speculari per le due formazioni in avvio: sia Ceccarelli (squalificato ed in tribuna) che Volpe si affidano ad uno scolastico 4-4-2. I rossoblu però hanno in Battista l’uomo che fa da raccordo con le due punte, Carnevale e Di Vezza, mentre i padroni di casa si affidano alle folate di Guzzon. E’ proprio da un’iniziativa del numero dieci, dopo due minuti, che si registra il primo pericolo: il suo tocco porta Ciarelli al cross ma Cerqua da pochi passi di testa conclude tra le braccia di Altobelli. Il Vallemarina con un sinistro di controbalzo di Battista che raccoglie una punizione di Angelo Macchiusi respinta dalla barriera e chiama Aggio al grande intervento. Gli ospiti però fanno fatica sulle fasce, soprattutto quando Guzzon si allarga e scatta sul filo del fuorigioco: succede al 16′ quando, dopo il break di Mattei, il numero dieci di Ceccarelli spara su Altobelli in uscita disperata. I rossoblu provano ad alleggerire la pressione con una punizione del solito Battista deviata in angolo, ma il gol è nell’aria e arriva al 23′: angolo di Pietricola, sponda a centro area di Emilio Guzzon e zampata di piatto sotto porta di Cerqua che porta in vantaggio la Virtus Pontinia.

VALLEMARINA VICINO AL PARI – Alla mezzora i biancoblu sprecano la chance del raddoppio ancora con Guzzon, imprendibile ma poco lucido sotto porta. Il Vallemarina così comincia ad uscire dal guscio ed al 34′ spreca la grande chance del pari: lancio lungo, spizzata di Angelo Macchiusi che lancia nello spazio il velocissimo Carnevale. Il numero nove rossoblu però allarga troppo il compasso del suo esterno destro e spedisce a lato da pochi passi. La ripresa si apre con un Vallemarina rivoluzionato tatticamente. Fuori Colantuono e Baino, dentro Carlo Altobelli e Masiello, con Pecchia arretrato a centrale difensivo e Di Vezza nell’insolita posizione di esterno di sinistra. E’ proprio il capitano rossoblu a fallire una buona chance, ciccando il suo sinistro volante sugli sviluppi di una mischia da azione da calcio d’angolo. La Virtus cede il controllo delle operazioni e al 60′ dà il suo ultimo segnale di vita. Bella triangolazione tra Guzzon e Cerqua conclusa da un destro in corsa alto di un soffio del numero dieci biancoblu.

ASSALTO FINALE – Il Vallemarina non incanta ma, più con il coraggio che con la forza del proprio gioco, si insedia stabilmente nella metà campo avversaria. Gli ospiti ci provano ed alla mezzora trovano il pari: apertura illuminante di Di Vezza che serve dall’altra parte del campo l’accorrente Trani. L’esterno del Vallemarina mette in mezzo per Carnevale che vince un rimpallo con Aggio e poi deposita nella porta ormai sguarnita. Il centravanti ospite sfiora un clamoroso bis tre minuti dopo quando, servito nello spazio da Battista, prova la conclusione dal limite trovando la deviazione in angolo del portiere di casa. L’ultima emozione è proprio allo scadere: punizione di Battista dalla trequarti, Aggio si addormenta e lascia entrare il pallone in rete. L’arbitro inizialmente convalida ma poi torna sui propri passi, ricordandosi che la punizione era di seconda. Giusto così: il pareggio è il risultato più giusto per quello che si è visto sul terreno di gioco.

Davide Di Cesare

IL TABELLINO

VIRTUS PONTINIA – REAL VALLEMARINA 1-1
Virtus Pontinia:
Aggio, Palluzzi, Pietricola (40’st Umile), Guzzon S., Gabrielli, Incitti, Ciarelli (1’st Napoleoni), Mattei, Buongiorno (27’st Tommasino), Guzzon E., Cerqua. A disp.: Truini. All.: Ceccarelli (squalificato).
Real Vallemarina: Altobelli F., Colantuono (1’st Altobelli C.), Baino (1’st Masiello), Pecchia, Renzi, Macchiusi S., Trani, Macchiusi A., Carnevale, Di Vezza, Battista. A disp.: Ceci, Carocci. All.: Volpe.
Marcatori: 23’pt Cerqua, 30’st Carnevale
Note – Ammoniti: Guzzon S., Cerqua, Renzi e Macchiusi A.

Lascia un commento