Il Flora chiude i giochi

Un Borgo Flora da dieci e lode. Nella mattina di ieri, la corazzata di Francesco Gesmundo si è imposta in rimonta per 2-1 in casa del San Michele ed è salita più dieci sul SS.Pietro e Paolo, bloccato sull’1-1 dal Borgo Podgora 1950 nell’altro big match di questa ventiseiesima giornata. Ai gialloblu, insomma, manca davvero 

Leggi tutto

Un Borgo Flora da dieci e lode. Nella mattina di ieri, la corazzata di Francesco Gesmundo si è imposta in rimonta per 2-1 in casa del San Michele ed è salita più dieci sul SS.Pietro e Paolo, bloccato sull’1-1 dal Borgo Podgora 1950 nell’altro big match di questa ventiseiesima giornata. Ai gialloblu, insomma, manca davvero poco per tagliare il traguardo e festeggiare il ritorno in Promozione dopo un solo anno di purgatorio.

LA PENNA A SORPRESA – Pronti via e il Borgo Flora ha immediatamente assunto il comando delle operazioni insediandosi stabilmente nella metà campo del San Michele, che, nei primi dieci minuti di gioco, non ha praticamente mai superato la trequarti avversaria. La supremazia territoriale degli ospiti potrebbe concretizzarsi al 6′, quando De Chiara ha sorpreso tutti, è entrato in area di rigore dal lato corto e ha provato a sorprendere sul primo palo Pepe, che però ha respinto lateralmente. Otto minuti più tardi, al primo vero affondo, il San Michele è passato in vantaggio con La Penna, il quale ha deviato in rete da pochi passi un cross col contagiri di Pinti dal vertice sinistro dell’area di rigore.

CAMPAGNA GOL – La ripresa si è aperta nella stessa identica maniera della prima frazione, vale a dire con gli ospiti a gestire il pallino del gioco e il San Michele, pronto a colpire in contropiede. Al 57’ Zacchino è arrivato sul fondo, ha servito l’accorrente Campagna ai sedici metri, che però ha concluso alto sopra la traversa della porta difesa da Pepe. Dopo due minuti il Borgo Flora ha agguantato il pari con lo stesso Campagna, che si è fatto trovare pronto al tap-in vincente dopo il tentativo iniziale di Santoni respinto da Pepe in uscita.

LA FURIA DEL FLORA – Sulle ali dell’entusiasmo i ragazzi di mister Gesmundo hanno continuato a premere sull’acceleratore e al 69’ hanno completato la rimonta grazie alla prodezza del solito Campagna: Santoni ha prolungato una rimessa laterale servendo il compagno di reparto, il quale ha addomesticato la sfera, si è girato liberandosi della marcatura di Silvaggi e ha battuto Pepe sul palo più lontano con un diagonale che si è insaccato dopo essere carambolato sul montante. All’81’ Luceri ha sfiorato la rete del 3-1 con un calcio di piazzata dal vertice sinistro dell’area di rigore deviato sul palo dalla barriera avversaria. Ma sul successivo capovolgimento di fronte La Penna si è involato tutto solo verso l’area avversaria, ha saltato Petrilli, ma la sua conclusione a porta vuota è stata messa in corner dal prodigioso salvataggio sulla linea di porta di Maggi.

IL TABELLINO

SAN MICHELE – BORGO FLORA 1-2
San Michele: Pepe, Ricchiuti (29’st Pozzobon), Chiodi, De Bonis, Silvaggi, Petrussa, Pinti, Di Marco, Palluzzi (32’st Montin), Bologna (38’st Gigli), La Penna. A disp.: Compagnoni, Ciampini, Pescuma, Farinella. All.: Ziroli.
Borgo Flora: Petrilli, Maggi, Pennacchia S., Gazzi, Luceri, Martelli (1’st Sorrentino) (38’st Farina), Di Chiara, Pennacchia F., Santoni, Campagna, Asciolla (10’st Zacchino). A disp.: Imperato, Cippitani, Del Vecchio, Portioli. All.: Gesmundo.
Arbitro: De Marco di Aprilia.
Marcatori: 14’pt La Penna, 14′, 24’st Campagna.
Note: Espulsi: Chiodi (SM) al 31’st per doppia ammonizione; Ammoniti: Petrussa, Palluzzi, La Penna, Maggi, Gazzi, Pennacchia F., Zacchino.

Simone D’Arpino

Lascia un commento