Un vantaggio da gestire

5 PUNTI di vantaggio sulla seconda, cinque giornate al termine del campionato di Promozione e un gruppo sempre più unito. Il Formia 1905 di mister Piero Tersigni viaggia spedito verso l’Eccellenza dopo il successo striminzito ma fondamentale per 1-0 sul Pontinia. Poche gare al termine, tra cui uno scontro diretto proprio contro l’Atletico Sabotino secondo, 

Leggi tutto

5 PUNTI di vantaggio sulla seconda, cinque giornate al termine del campionato di Promozione e un gruppo sempre più unito. Il Formia 1905 di mister Piero Tersigni viaggia spedito verso l’Eccellenza dopo il successo striminzito ma fondamentale per 1-0 sul Pontinia. Poche gare al termine, tra cui uno scontro diretto proprio contro l’Atletico Sabotino secondo, dividono il club del patron Gianni Carpinelli da un traguardo insperato ad inizio stagione. La formazione di Tersigni svolgerà questo pomeriggio l’ultimo allenamento prima del meritato riposo pasquale per ritrovarsi poi martedì prossimo nuovamente in campo per preparare la sfida interna dell’11 aprile contro l’Arce. Gara che apparentemente potrebbe sembrare facile sulla carta ma i ciociari, invischiati in piena zona playout, potrebbero rappresentare un ostacolo durissimo da superare per capitan Milo e compagni. «Ora pensiamo a goderci le vacanze poi al rientro penseremo all’Arce – spiega mister Tersigni – Posso dire che a livello di importanza al momento è senza dubbio molto più difficile la sfida con i ciociari che lo scontro diretto della prossima settimana contro il Sabotino. La Pro Calcio Fondi purtroppo ci ha fatto un brutto regalo mettendo nei guai l’Arce che ovviamente verrà da noi non certo per fare una passeggiata. Sarà una partita tosta, la più dura di tutta la stagione perchè potrebbe fare la differenza in classifica».
Dunque, massima allerta per la prossima settimana. Contro l’Arce non ci sarà sicuramente lo squalificato Adjey mentre è in forte dubbio Tarallo alle prese con una contrattura al quadricipite femorale. Mettendo da parte il lato tecnico, inevitabilmente le voci sul futuro del club sono arrivate anche alle orecchie di Piero Tersigni. Tante, troppe voci si rincorrono in questi giorni a Formia dove si parla sempre più sovente della possibile fusione in Eccellenza con l’ex club di Aldo Zangrillo. E indovinate, almeno secondo le ultime indiscrezioni, chi dovrebbe essere il tecnico della prossima stagione in riva al Tirreno? Proprio lui, Piero Tersigni, che afferma: «Anche io sento tantissime voci in questi giorni ma al momento sembrano prematuri questo tipo di discorsi. Chiacchiere che poi spetterebbero alle due dirigenze non certo al sottoscritto. Partendo dal presupposto però che io sono l’attuale tecnico del Formia 1905 e penso solo ed esclusivamente a portare a termine questa missione cercando di conquistare i punti necessari da qui alla fine per vincere il campionato, qualora queste voci dovessero trovare conferma a me piacerebbe rimanere un altro anno a Formia, mi trovo benissimo qui, lo sono stato tre anni fa e lo sono tutt’ora. Certo mi piacerebbe ma per il momento il mio obiettivo arrivare lontano con il 1905».
Marco Iannotta

Lascia un commento