Nettuno riapre il conto

L’Atletico Nettuno batte il Latina Scalo e rimane appesp alla speranza. Davanti al pubblico amico del «Sandalo» i ragazzi di Trovato strapazzano la capolista con un secco 3-1 grazia al quale i tirrenici riducono lo svantaggio a soli quattro punti dalla vetta. Insomma, gli scalensi possono continuare a dormire sonni tranquilli con sole cinque partite 

Leggi tutto

L’Atletico Nettuno batte il Latina Scalo e rimane appesp alla speranza. Davanti al pubblico amico del «Sandalo» i ragazzi di Trovato strapazzano la capolista con un secco 3-1 grazia al quale i tirrenici riducono lo svantaggio a soli quattro punti dalla vetta. Insomma, gli scalensi possono continuare a dormire sonni tranquilli con sole cinque partite da disputare ed un vantaggio abbastanza lauto da amministrare. Il Nettuno, dal canto suo, deve mangiarsi le mani per i tanti, troppi, punti lasciati per strada nel momento cruciale della stagione.

PARTENZA AD HANDICAP – I ragazzi di Iannarilli, comunque, possono recriminare per l’arbitraggio con il rosso sventolato in faccia a Caccavale (per bestemmia) già al quinto minuto di gioco. Un vantaggio troppo grande per un Nettuno scatenato e che esprime il miglior calcio del campionato. Dura un tempo la porta di Pastro che capitola al 5’ della ripresa con un bel tiro di Cianchetti liberato da un velo da applausi di Nicolò. Al quarto d’ora, dopo che lo Scalo rimane in nove uomini per l’espulsio di Ciavardini, inizia il Fiorini (a segno anche nell’andata) show: prima il gol del 2-0 con un’incornata su cross dalla destra, poi il 3-0 che chiude il conto con un gran tiro da fuori area. Nel finale serve a poco il rigore realizzato da Silviu Craciun.

RISORGE IL CORI – C’è una spaccatura in classifica, con i primi due posti che ormai segnano assegnati. Complice l’altalenanza nei risultati delle inseguitrici. L’Atletico Cisterna pareggia a reti bianche in casa contro un Savelli bravo a chiudere gli spazi, mentre il Tre Cancelli perde lo scontro per il quarto posto al cospetto di un redivivo Cori, a segno dopo quattro sconfitte consecutive. La formazione di mister Contini espugna il Ricci dopo essere andato sotto complice il gol di Lamberti. Nella ripresa pareggia Alessandroni, mentre nel convulso finale è Lucarelli a mettere a segno il gol che vale tre punti.

BENE IL GIULIANELLO – Ne approfitta il Giulianello che in casa batte il Carso e scava un solco tra il quinto ed il sesto posto, ovvero dalla zona Coppa Lazio in giù. Partita caratterizzata dai calci di rigore. Alla fine saranno ben tre quelli accordati dall’arbitro. Il primo arriva al 9’ ed è in favore del Borgo Carso. Dal dischetto Christian Pavani, che aveva fallito una settimana fa, batte Bernardi. Poi è il turno del Giulianello, che però fallisce con Latini che comunque si fa perdonare siglando la rete del pari al 2’ della ripresa. Nel finale ancora un rigore, contestatissimo, fa felice il Giulianello a segno con Provitali, con un Carso che nel frattempo era rimasto in nove uomini per le espulsioni di Melfi e Crepaldi arrivate tra il 17’ ed il 27’ della ripresa. Continua, invece, la scalata alla salvezza di un Marconi che batte 2-1 il Borgo Grappa, mentre un gol di Mei al 22’ del primo tempo regala la vittoria al Recine Velletri contro il Città di Pomezia.

Gianpiero Terenzi

I TABELLINI

TRE CANCELLI – CORI 1-2
Tre Cancelli:
Marzoli, Sapienzi, Badini, Magnante, Tedesco, Lamberti, Pezzulla (40’st Grizzanti), Melito, Costantini, Rossi (25’st Libernini), Andolfi (35’st Presta). A disp.: Ambrosetti, Cibati, Sallusti. All.: Mazza
Cori: Vita, Copiccia, Milanini (21’ Ciardi), Carosi, Lucarelli, Lenzini, Alessandroni, Ramos, Bernola (20’st Pagnanello), Carpineti, Bosone. A disp.: Paolini. All.: Contini
Arbitro: Gaudiello di Ostia Lido
Marcatori: 44’ Lamberti, 5’st Alessandroni, 47’st Lucarelli

NETTUNO – LT SCALO 3-1
Atletico Nettuno
: Pasquino, Zattoni, Fare, Marocchetti, Di Maggio, Nicolò, Bellori (17’st Battagliero), Bardi, Vuola (30’st Panfili), Cianchetti (24’st Petrucci), Fiorini. A disp.: Stradaioli, Picone, Galuppi. All.: Trovato
Latina Scalo: Pastro, Attivani, Ciavardini, Chinaglia, Caccavale, Mancini E., Saoud, Marzella (25’st Barbu), Craciun, Campoli (20’st Varrera), Tomei (30’pt Marcelli V.). A disp.: Mancini M., Paoletti, Civitani, Bordin. All.: Iannarilli
Marcatori: 5’st Cianchetti, 15’st e 30’st Fiorini, 40’st (rig.) Craciun
Note – Espulsi: 5’pt Caccavale per bestemmia. 10’st Ciavardini per doppia ammonizione

CISTERNA – SAVELLI 0-0
Atletico Cisterna
: Orbisaglia Miki, Giacobone S., Mezzoprete, Campagnoli, Del Prete, Di Bianco, Capogna (37’st Antonetti), Orbisaglia B., Giacobone U., Orbisaglia Mirko, Rosati. A disp.: Sciacqua, Spega, Antonetti, Saba, Salvini, Randi, Morettini. All.: Orbisaglia Giuseppe
Savelli: Gambetti, Peruzzi, Nirchi, Sirti, Marella, Toti, Giordano, Lovaglio, D’Achille, D’Ubaldo Simone(17’st Marroni F.), D’Ubaldo Valerio (26’st Bruni). A disp.: De Angelis, Marroni A., Bernoni, Di Stefano. All.: Esposito
Note – Espulso al 32’st D’Achille

GIULIANELLO – CARSO 2-1
Giulianello
: Bernardi, Mauti, Gasbarra, Pistilli, Fanella, Colandrea, Latini (37’st Lucarelli), Caschera, Maurizi (35’st Minganelli), Provitali, De Massimi. A disp.: Ponci, Alessandroni. All.: Lucarelli
Polisportiva Carso: Marcotulli, Crepaldi, Coccato, Sbampato, Crivellari, Pavani C., Facca, Noviello (39’st Rocchi), Morgagni, Banin (35’st Antonetti), Melfi. A disp.: Di Mattia, Fornea. All.: Banin
Marcatori: 9′ (rig.) Pavani C., 2’st Latini, 26’st (rig.) Provitali
Note – Espulsi: 17’st Melfi; 27’st Crepaldi. Al 44′ Latini sbaglia calcio di rigore

REAL MARCONI – GRAPPA 2-1
Real Marconi Anzio
: Combi, Conte, D’Amato, Del Gatto, Porcari, Albanese, Musilli, Mastroianni, Vaudi, Serpa, De Marco. A disp: D’Angiolella, Bianchi, Salvucci, Perla, Tartaglia, Monteforte, Fagnani. All.: Lucioli
Grappa: Alterio, Dal Col, Deserti (15’st Costantini), Gatto, Pacini, Limatola, Iazzetta (32’st De Paris), Magnan D., Delle Fontane (5’st Francescato), Carlaccini, Magnan F. A disp.:Verrengia, Lizzio. All.: De Paris
Arbitro:Angeletti di Albano Laziale
Marcatori: 17’pt Carlaccini, 20’pt Vaudi (rig.,), 39’st Serpa (rig.)
Note: espulsi 18’st costantini, 40’st Pacini

Lascia un commento