La Nuova Circe torna in corsa

Concreta ma non bellissima, la Nuova Circe supera per 2-0 un Vallecorsa mai domo e si ripropone in zona playoff, con un calcio ai diversi punti persi per strada nei precedenti incontri. Un risultato acquisito costruendo l’essenziale e trafiggendo l’avversario quelle poche volte che si è fatto cogliere impreparato. Partita veloce fin da subito e 

Leggi tutto

Concreta ma non bellissima, la Nuova Circe supera per 2-0 un Vallecorsa mai domo e si ripropone in zona playoff, con un calcio ai diversi punti persi per strada nei precedenti incontri. Un risultato acquisito costruendo l’essenziale e trafiggendo l’avversario quelle poche volte che si è fatto cogliere impreparato. Partita veloce fin da subito e sbloccata dall’acuto di un singolo. Si tratta del solito Mario Sorrentino, che ne inventa una delle sue: al 5’, calcia dalla bandierina un pallone con una traiettoria beffarda che sbatte sul secondo palo con Recchia e tutta la difesa ciociara immobile e s’infila in rete.

CIRCE IN CONTROLLO – Di conseguenza Nuova Circe in scioltezza che cerca di amministrare, consapevole di aver trovato un vantaggio tanto fortunoso quanto prezioso; Vallecorsa che non si scompone affatto e continua a lottare su tutti i palloni in mezzo al campo. Le due squadre fanno di tutto per tenere alto il ritmo della gara, ma da segnare sui taccuini c’è poco; soltanto al 19’ Monti, su appoggio di Fedeli, scaglia di destro un pallone che passa radente il palo alla sinistra di Recchia. Partita che prova a decollare definitivamente 3’ dopo, buon lavoro di sponda di Sampaolo per l’accorrente Monti, un po’ in ombra, che incespica nel momento di calciare a rete. La squadra di Romano, rimane sorniona, attende che i rossoblù abbassino i ritmi e prova a crescere col passare dei minuti. Il primo acuto dei biancoverdi è intorno al 32’ con un tiro telefonato dalla lunga distanza di Lauretti, che Paparello blocca senza problemi.

VALLECORSA CI PROVA – Nella ripresa, il Vallecorsa, però, cambia l’intensità della sua manovra e col passare di minuti cresce e inizia a tenere viva l’attenzione della retroguardia di casa. Siamo al 20’ infatti, quando da circa 40 metri Merluzzi inventa un pallonetto con Paparello fuori dai pali, con palla deviata sotto la traversa da un balzo dello stesso portiere. Passano altri 10’ ed un Vallecorsa che aveva progressivamente preso le misure all’avversario continua a pungere: cross dalla sinistra di Egidi e colpo di testa di Romano con Paparello immobile, che passa di un niente di fianco alla base del palo. Solo brividi per Marzella e i suoi; Marzella che al 33’ effettua una mossa che si rivelerà vincente: fuori uno spento Sampaolo e dentro Ciccarelli. I biancoverdi costruiscono, ma non riescono a concretizzare e a 2’ dal termine vengono puniti oltre misura: proprio il neo-entrato Ciccarelli, riceve un lancio dalla destra da parte di Caputi, stoppa al centro dell’area di rigore, scarta Recchia e, in tutta tranquillità, deposita la sfera in rete. Tre punti importanti per la Nuova Circe, che cinicamente, approfitta della debacle dell’Anitrella per avvicinare i quartieri alti della classifica.

Tommaso Ardagna

IL TABELLINO

NUOVA CIRCE – VALLECORSA 2-0
Nuova Circe:
Paparello, Fedeli, Di Giorgio, Falso (dal 30’st Di Girolamo), Garofalo, Monforte, Monti, Caputi, Sampaolo (dal 33’st Ciccarelli), Sorrentino (dal 47’ Rieti), Monetti. A disp. Reccanello, Nicoletti, Birk, Novelli. All. Marzella
Vallecorsa: Recchia, Amendola, Feola, Milo, Cairo, Lauretti, Egidi, Romano, Loasses, Merluzzi, Gargano. A disp. Riggi, Cecere. All. Romano
Arbitro: D’Aquino di Roma 1. Ass. Mangino di Roma e Procacci di Roma 1
Marcatori: 5’ Sorrentino, 43’st Ciccarelli
Note: Ammoniti Lauretti (V), Monti (N)

Lascia un commento